10 consigli per crescere in salute il tuo bambino

10 consigli per crescere1-800x400
   
    

10 consigli per crescere in salute il tuo bambino BEST5.IT 2018-12-18 23:33:42
User Rating: 0 (0 votes)

Le basi per una buona crescita, una buona salute e una buona educazione si mettono fin dalla nascita del bambino.

Avere un bimbo è una delle emozioni più forti e belle della propria vita.

Amore puro, ma anche tanti pensieri e preoccupazioni: starò facendo il bravo genitore? Sto dando abbastanza? Mio figlio crescerà felice e responsabile?

Per garantire la sicurezza a tuo figlio, ti proponiamo i seguenti 10 consigli, che si basano sulla “lista della salute dei bambini”, elaborata dall’Associazione generale dei chirurghi statunitense, secondo la quale, il regalo migliore che si può fare al bambino è farlo vivere in un ambiente sicuro. Leggiamoli insieme!

 

10 consigli per crescere2-800x400

LEGGI  Ecco come ci cureranno i nanofarmaci

1. Sempre nel seggiolino auto e mai da solo

Sempre nel seggiolino-300x180

  • 1) Sempre nel seggiolino auto
    Questa statistica la dice lunga.
    Il seggiolino riduce il rischio di morte del 71%, per quanto riguarda i neonati e del 54%, per quanto riguarda i bambini da 1 a 4 anni.
    Probabilmente sai che il seggiolino è importante, ma deve essere utilizzato correttamente.
    Da uno studio svolto dal National Highway Traffic Safety Administration, il 72% dei seggiolini di sicurezza non sono montati in maniera corretta e ciò fa aumentare il rischio che il bimbo possa farsi male in caso d’incidente.
    Uno degli errori frequenti che fanno molti genitori è quello di mettere troppo presto un bambino tra i 12 e i 18 mesi, con il seggiolino installato in senso di marcia.
    Finché non avrà raggiunto un peso di 13-15 kg, è bene lasciare il seggiolino installato in senso contrario di marcia, per garantire una protezione ottimale della testa, del collo e della spina dorsale.
    Per quanto riguarda i bambini un po’ più grandi, il seggiolino alzabimbo riduce i rischi del 59%, se paragonato alla sola cintura di sicurezza, però devi essere certa che tuo figlio sia pronto per questo tipo di seggiolino.
    Il peso per utilizzarlo, è intorno ai 18 kg, cioè quando il bimbo avrà dai 4 ai 6 anni. Il seggiolino è efficace solo se il bimbo è seduto in maniera corretta, nel momento in cui dovesse avvenire un incidente.
    Se il bambino si sporge, si inchina per raccogliere qualcosa o si muove, il seggiolino non sarà in grado di proteggerlo adeguatamente.

 

  • 2) Mai da solo
    La supervisione è la cosa migliore che si possa fare per il proprio figlio.
    A un bambino curioso basta solo un secondo per mettersi in una situazione pericolosa.
    Anche se la casa è a prova di bambino, non c’è nulla di meglio del vigile occhio dei genitori, per proteggerlo.

 

10 consigli per crescere3-800x400

2. Una casa sicura e igiene orale da subito

Una casa sicura-300x180

  • 3) Una casa sicura
    Cancelletti di sicurezza, paraspigoli, copriprese... sono solo alcuni accessori per la sicurezza del bambino, che puoi acquistare per prevenire eventuali incidenti.
    Ma più che spendere denaro, dovrai osservare con attenzione la tua casa, per renderla più sicura. Abbassa la temperatura dello scaldabagno!
    Se la temperatura dell’acqua supera i 60 °C (la temperatura media dello scaldabagno), il bambino rischia una scottatura di terzo grado.
    Metti le pentole nei fornelli rivolti verso l’interno. Se un bambino riesce a raggiungere il manico del tegame può anche rovesciarselo addosso.
    Non devi inoltre lasciare in giro sul tavolo tazze o contenitori con liquidi bollenti.
    Tieni lontano dal bambino o in appositi armadietti chiusi a chiave tutti i prodotti potenzialmente pericolosi come farmaci, prodotti per l’igiene e pulizia, piante velenose...
    Fai installare delle protezioni intorno alla piscina. Una protezione adeguata di una piscina, potrebbe prevenire oltre la metà degli incidenti che possono causare annegamento.
    Fai installare un blocca tavoletta WC al bagno. La principale causa d’incidente mortale nei bambini tra 1 e 4 anni è l’annegamento e l’incidente non avviene sempre in una vasca o in piscina.
    Il bambino può annegare anche in pochi centimetri d’acqua anche in un secchio o nella piscina gonfiabile per bambini.
    Anche i giocattoli possono rappresentare un pericolo, specialmente quelli piccoli e i modelli che contengono piccole parti smontabili.

 

  • 4) Igiene orale da subito
    Secondo un recente studio, si è verificato un aumento delle carie dentali nei bimbi tra i 2 e i 5 anni.
    Il 28% dei bambini in quella fascia d’età hanno almeno una carie.
    Una visita dentistica ogni sei mesi non solo potrà prevenire le carie oggi, ma anche prevenire le carie che possono causare una malocclusione, cioè un posizionamento improprio dei denti e della mascella, quando il bambino è un po’ più grande.
    Non appena spunta il primo dentino, inizia subito ad usare lo spazzolino.

 

10 consigli per crescere4-800x400

3. Proponi cibi sani e no smoking

Proponi cibi sani e no smoking-300x180

  • 5) Proponi cibi sani
    L’obesità infantile è un problema serio che comporta con sé diverse patologie specie per gli anni a venire.
    Per prevenire l’eccesso del peso è bene partire subito con il piede giusto: occorre abituare il bambino all’alimentazione sana sin dallo svezzamento e al rapporto corretto con il cibo (non ricompensa o arma di ricatto), concedergli tanta libertà di movimento e la possibilità di autoregolarsi con le porzioni a tavola.
    Spesso sono proprio i genitori ad allarmarsi e a costringere il bambino a mangiare di più per paura che il piccolo mangi poco!
    Secondo le ricerche, di frequente sono proprio quei genitori a non vedere i chili di troppo dei loro bambini.
    Tuo figlio mangerà quando ha fame e se non ha fame e salta un pasto, non morirà di fame!

 

  • 6) No smoking
    Dei danni che il fumo delle sigarette produce all’organismo dei fumatori sono a conoscenza tutti, ma sapevi che il fumo passivo può nuocere a tuo figlio e procurare problemi respiratori a lungo termine a carico dei polmoni, come tosse cronica e respiro affannoso?
    I figli dei fumatori necessitano maggiormente di cure mediche per curare le infezioni respiratorie, rispetto ai figli dei non fumatori.
    Il fumo passivo provoca una maggiore predisposizione alle infezioni alle orecchie, maggiori infezioni respiratorie, più allergie e asma.
    Inoltre, il fumo dà un pessimo esempio da seguire ai bambini.

 

10 consigli per crescere5-800x400

4. Incoraggialo e pediatra amico

1Incoraggialo-300x180

  • 7) Incoraggialo
    Quando lodi un comportamento buono, non solo incoraggi tuo figlio a imparare ad avere un ruolo nel mondo, ma favorisci anche il legame genitore-figlio.
    Il tuo compito, come genitore, è guidare il bambino attraverso queste esperienze in maniera positiva.
    Un bambino che viene incoraggiato, sta bene con sé stesso ed è fiero delle cose che riesce a fare. Tutto ciò giova moltissimo anche all’autostima.
    Le critiche eccessive, invece, lo rendono insicuro e timoroso di provare a fare cose nuove. Per questo, abbraccialo spesso e fagli i complimenti.
    Non ci rendiamo conto di quanti messaggi negativi inviamo ai nostri figli.
    Diciamo sempre “No, no, no” per proteggerlo, ma questo può nuocere, se allo stesso tempo non lo incoraggiamo e gli facciamo dei complimenti.

 

  • 8) Pediatra amico
    Il ruolo del pediatra è importante nella vita del bambino: questo medico rimarrà al suo fianco fino a 14-16 anni.
    Scegliere un professionista che rassicura e che sia reperibile e paziente è fondamentale!
    Valuta bene la scelta e non basarla solo sulla comodità per la vicinanza dello studio da casa.

 

10 consigli per crescere6-800x400

5. I vaccini e le basi del primo soccorso

I vaccini-300x180

  • 9) I vaccini
    Ci sono dei genitori che non credono nell’efficacia dei vaccini e che li ritengono addirittura nocivi.
    Anche se può capitare la comparsa degli effetti collaterali, il vaccino ha salvato molte vite!
    Tieni anche conto che gli effetti collaterali gravi, per fortuna sono molto rari.
    Prima di rinunciare ai vaccini, informati bene sui rischi a cui esporresti tuo figlio se dovesse prendere una certa malattia.
    Se hai dei dubbi sulle vaccinazioni, puoi chiedere un colloquio informativo presso la ASL di appartenenza.

 

  • 10) Basi del primo soccorso
    Certamente non nuoce sapere cosa fare quando il bambino cade, o si ferisce.
    Ogni mamma dovrebbe imparare ad eseguire la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco.
    Sapere come agire tempestivamente e in modo corretto può salvare una vita.
    Spesso i bambini si mettono in situazioni di pericolo per le vie aeree, perché rischiano l’annegamento o il soffocamento.
    I genitori, quindi, devono sapere cosa fare, in caso di una simile emergenza. Rivolgiti al pediatra, per avere maggiori informazioni in proposito.
    Un buon manuale di pronto soccorso e i video diffusi in rete potrebbe darti delle nozioni su come agire.

 

10 consigli per crescere7-800x400




Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!