5 attori famosi che hanno rifiutato ruoli importanti

bette davis
   
    

5 attori famosi che hanno rifiutato ruoli importanti BEST5.IT 2016-12-09 11:32:21
User Rating: 4.7 (151 votes)

E' risaputo che gli attori famosi sono pieni di "vizi" e di capricci, compreso anche quello di rifiutare ruoli in film ritenuti non appropriati alla loro "grandezza".

Spesso accade anceh che le grandi star del cinema sbagliano, clamorosamente, nell'accettare un ruolo per poi pentirsene amaramente. D’altronde il treno passa una volta sola per tutti…Hollywood inclusa!. 

Lo sapevate ad esempio che Gwyneth Paltrow fu scelta da James Cameron per interpretare Rose nel film Titanic, mentre Jack doveva essere impersonato da Matthew McConaughey?

Come sappiamo non furono loro i protagonisti del film campione mondiale di incassi… Tra l'altro Titanic non fu di certo l'unico caso in qui le "seconde scelte" furono premiate con diversi premi cinematografici e grandi incassi, regalando gloria e popolarità agli interpreti e invidia a chi li aveva rifiutati.

Una curiosità: l’attore con meno "naso" nel saper scegliere ruoli importanti, fu Warren Beatty, con una raffica di ben 4 film rifiutati da "incoscienti": "La Stangata", "Wall Street", "Misery non deve morire" e "Boogie Nights". Un fiuto da vero segugio, non c’è altro da dire!

Nella nostra lista di oggi scopriremo 5 tra i più clamorosi rifiuti della storia del cinema. Vediamoli insieme.

LEGGI  5 uomini famosi che riposano senza il loro "membro"!

1. Bette Davis

bette davis-250X250

Uno dei rifiuti più clamorosi della storia del cinema (se non addirittura il più clamoroso di tutti) fu quello che fece la grande diva, Bette Davis, nel non accettare il ruolo di Rossella O'Hara in Via col vento (Gone With the Wind, 1939).

Fu Vivien Leigh a ottenere la parte la quale, nonostante divenne una celebrità planetaria, restò per sempre “intrappolata” in quel ruolo. La Davis rifiutò perchè pensava che il suo coprotagonista sarebbe stato Eron Flynn, attore che detestava e con cui si rifiutava di lavorare.

Poche attrici avrebbero potuto 'consolarsi' in maniera migliore: al posto di “Via col vento” l'attrice interpretò il ruolo di “Jezebel” nel film "La figlia del Vento" che le fece guadagnare il suo secondo Oscar, come migliore attrice protagonista.

2. Michelle Pfeiffer e Gene Hackman

Pfeiffer-250X250

Nel 1988 l'Orion Pictures ha acquistato i diritti cinematografici del "Il silenzio degli innocenti (Silence of the Lambs)", perchè Gene Hackman era interessato a curare la regia del film e a scriverne la sceneggiatura. Avrebbe anche interpretato il serial killer Hannibal Lecter. A metà del 1989, tuttavia, Hackman aveva ormai abbandonato il progettto

Jonathan Demme è subentrato come regista e offrì la parte della protagonista femminile - Clarice Starling, giovane recluta dell'FBI - a Michelle Pfeiffer, con cui aveva lavorato in "Una vedova allegra... ma non troppo (Married to the Mob, 1988)". La Pfeifer ebbe l'impressione che il film fosse troppo violento e tetro, per cui decise di non accettare...

Quando "Il silenzio degli innocenti" venne realizzato, nel 1990, i ruoli principali furono assegnati ad Anthony Hopkins e Jodie Fosterentrambi premiati con un Oscar per le loro interpretazioni (Jodie Foster vinse anche un Golden Globe).

3. Steve McQueen

Mcqueen-250X250

Quando Paul Newman chiese a Steve McQueen di recitare al suo fianco in "Butch Cassidy (Butch Cassidy and the Sundance Kid, 1969)", McQueen insistette per avere la posizione più importante in cartellone. La sua richiesta venne respinta e l'attore non partecipò al film. Robert Redford impersonò Sundance e divenne la star più ambita degli anni settanta.

McQueen non accettò il ruolo di Popeye Doyle, in "Il braccio violento della legge (The French Connection, 1971)", perchè pensava fosse molto simile a quello del poliziotto brutale da lui interpretato in "Bullit" (1969). Fu Gene Hackman a ottenere la parte, che gli valse l'Oscar come migliore attore!

Infine, quando il regista Francis Ford Coppola offrì a McQueen la parte del capitano Willard in "Apocalypse Now" (1979), anche stavolta l'attore rifiutò la parte perchè non voleva trascorrere 16 settimane - il programma originario di Coppola per le riprese - in esterni nelle giungle Filippine, lontano dalla sua nuova moglie, Ali MacGraw. Martin Sheen, che accettò il ruolo, finì per passare un anno e mezzo in esterni e per poco non morì a causa di un forte attacco cardiaco durante la lavorazione. Offrì però un'interpretazione esaltante.

4. Michael Madsen

madsen-250X250

Dopo la sua interpretazione tremendamente minacciosa in "Le Iene - Cani da rapina (Reservoir Dogs, 1992)", Michael Madsen si è visto offrire il ruolo di Vincent Vega nel film successivo del regista Quentin Tarantino, "Pulp Fiction (1994)". Lo ha rifiutato perchè era impegnato nella realizzazione di "Wyat Earp (1994)", in cui impersona Vigil Earp.

"Pulp Fiction" ha avuto un enorme successo di pubblico e di critica, a differenza di "Wyat Earp". La carriera di John Travolta, che ha impersonato Vincent vega, è stata in continua ascesa e fu l’inizio della sua seconda giovinezza cinematografica, mentre Madsen si è ritrovato a recitare una serie di film secondari.

Il film "Pulp Fiction" ha vinto la Palma d'oro al festival di Cannes del 1994 ed ha ottenuto 7 nomination agli Oscar, tra cui  quella a miglior film, miglior regista, miglior attore protagonista, miglior attore non protagonista, miglior attrice non protagonista, miglior montaggio e miglior sceneggiatura originale.

5. Montgomery Clift

montgomery clift-250X250

Espresse molto entusiasmo per il ruolo del giovane scrittore in "Viale del tramonto (Sunset Boulevard, 1950)", ma in seguito lo rifiutò, sostenendo che il pubblico non avrebbe accettato le sue scene d'amore con una donna di trentacinque anni più grande di lui.

William Holden recitò al suo posto con Gloria Swanson in questo film ampiamente osannato e ritenuto uno dei capolavori immortali del cinema mondiale, di uno dei più grandi registi della storia del cinema.

Montgomery Clift rifiutò parecchi ruoli che fecero poi la fortuna di chi li interpretò come ad esempio "La valle dell’Eden (East of Eden)" interpretato da James Dean, "Fronte del porto (On the Waterfront)" interpretato da Marlon Brando e molti altri.



Note

Ecco alcuni links per approfondire:

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!