Acqua: classificazioni ed alternative

Acqua-classificazioni ed alternative 2-800x400
   
    

Acqua: classificazioni ed alternative BEST5.IT 2016-12-08 09:51:53
User Rating: 4.8 (2 votes)

Il corpo umano è composto approssimativamente per il 70% di acqua. In effetti, la riserva d'acqua del corpo è parte in causa in quasi tutti i processi organici, incluse la digestione, l'assimilazione, la circolazione e l'escrezione.

L'acqua è anche il più importante vettore di sostanze nutritive attraverso il corpo ed è necessaria per tutte le funzioni costruttive dell'organismo. Aiuta a mantenere una normale temperatura corporea ed è essenziale per espellere le tossine dall'organismo.

Quindi, sostituire l'acqua che va continuamente perduta attraverso il sudore e l'eliminazione è molto importante. Per il corretto funzionamento dell'organismo è essenziale bene almeno otto bicchieri al giorno di acqua di buona qualità.

Ricordarle che mentre il corpo può sopravvivere senza alimenti per circa 5 settimane, non può restare senza acqua per un periodo più lungo di 5 giorni.

Potrebbe sembrare relativamente facile usare o acquistare acqua che soddisfi i nostri particolari bisogni; tuttavia, in seguito ai numerosi tipi di classificazione attribuiti all'acqua, è facile che il consumatore medio si sente confuso circa ciò che è disponibile.

Generalmente l'acqua viene classificata in base alla sua provenienza (di sorgente, minerale naturale, termale, proveniente dall'acquedotto pubblico, eccetera), ai contenuti minerali (contenente almeno 500 parti per milione di solidi sciolti) o al sistema di trattamento adottato (purificazione, deionizzazione, fluorizzazione, distillazione a vapore, eccetera).

Poiché esistono molte sovrapposizioni nei criteri usati per raggruppare l'acqua, alcune acque appaiono in più di una classificazione. Inoltre, la maggior parte degli Stati non possiede criteri di regolamentazione per le etichette, cosicché gran parte delle caratteristiche rivendicate su molte bottiglie d'acqua possono risultare fuorvianti o scorrette.

Qui di seguito cercheremo di fornire una guida per comprendere che cosa significano le più comuni classificazioni e come questi diversi tipi di acqua possono aiutare o danneggiare l'organismo.

LEGGI  Cani e padroni a cena insieme: anche i ristoranti aprono le porte agli amici a quattro zampe

P.S. Se volete sapere che tipo di acqua scorre dai vostri movimenti potete contattare un laboratorio locale o un laboratorio universitario per controllarne il contenuto. Se scoprite che i risultati sono inaccettabili a causa degli agenti tossici contenuti, o non vi soddisfa il sapore, potete scegliere una delle alternative descritte in questo articolo.

1. Acqua dura o acqua leggera?

Acqua dura o acqua leggera-300x180

La cosiddetta "acqua dura" contiene calcio e magnesio, che impediscono al sapone di coprire di schiuma e depositare una pellicola di sedimenti sui capelli, sugli abiti, sui tubi, sui piatti e sulle vasche.

Sebbene l'acqua dura possa risultare fastidiosa, alcuni studi hanno dimostrato che le morti per malattie cardiache sono meno frequenti laddove l'acqua che si beve è dura.

Tuttavia, la prevalente opinione degli esperti in materia, tende a sostenere che il calcio che si trova nell'acqua dura non giovi al cuore, alle arterie o alle ossa. Sfortunatamente l'acqua dura deposita calcio e altri minerali all'esterno di queste strutture, mentre è il calcio che si trova all'interno che fa bene all'organismo.

Le acque più dure sono indicate nella stagione estiva e durante lo svolgimento di pratiche sportive. Acque troppo dolci (<15°F) non soddisfano i fabbisogni metabolici dell'organismo ed è quindi necessario fare uso di integratori salini.

L'acqua leggera può essere naturalmente leggera o può essere acqua dura che è stata trattata con sodio per eliminare calcio e magnesio. Lo svantaggio dell'acqua alleggerita artificialmente è che scioglie più facilmente il rivestimento delle tubature.

Questa caratteristica può diventare pericolosa nel caso di tubature di piombo. Inoltre, i tubi di plastica e galvanizzati sono composti di cadmio, il che costituisce un'altra minaccia di avvelenamento tossico.

Sebbene questi due tipi di tubature vengano oggi usati raramente, gli attuali tubi di rame possono alzare pericolosamente i livelli di rame, ferro, zinco e arsenico, che penetrano nel corpo quando beviamo acqua dolce.

2. Acqua di rubinetto

Acqua di rubinetto-300x180

L'acqua dei rubinetti di casa proviene dalla superficie, vale a dire è acqua di ruscelli, torrenti, fiumi e laghi.

Tuttavia l'acqua piovana può riversare agenti inquinanti in queste riserve d'acqua e contaminarle. Sia i residui di pesticidi e fertilizzanti sia il piombo contenuto nei gas di scarico delle automobili e i fumi delle fabbriche possono venire facilmente riversati in quest'acqua di superficie.

Inoltre, per purificare l'acqua potabile, vengono spesso aggiunti elementi chimici come l'allume, il carbone, il cloro, il fluoro, fosfati, bicarbonato e alluminati di sodio, soda caustica e altre sostanze. Questi agenti chimici vengono usati per distruggere i batteri, ma oggi si pensa che possono causare tumori.

Altre sostanze tossiche che si possono trovare nell'acqua di rubinetto sono l'arsenico, l'amianto, il cadmio e il cianuro, che si possono combinare con altri agenti chimici e produrre sostanze cancerogene.

Non tutte queste sostanze tossiche si trovano nell'acqua potabile. Alcune città si preoccupano più di altre della purezza dell'acqua e, inoltre, non tutte le città aggiungono agenti chimici o filtrano l'acqua. In alcune città vengono
aggiunti agenti chimici all'acqua per distruggere i batteri, mentre altri centri filtrano l'acqua.

E' compito di ognuno di noi scoprire come viene trattata  l'acqua potabile per determinare quanto sia sicura quella che scorre dai nostri rubinetti. Il sapore dell'acqua di rubinetto può essere migliorato in molti modi.

La bollitura uccide i batteri, tuttavia l'acqua deve essere lasciata raffreddare  prima di essere bevuta. Si può migliorare il sapore anche tenendola in una brocca scoperta per molte ore. In questo modo scompaiono l'odore e il sapore del cloro.

L'acqua può anche venire arieggiata in un miscelatore per eliminare il cloro e altri agenti chimici. Però con questi metodi viene migliorato solo il sapore dell'acqua, non la sua qualità.

3. Acqua minerale e acqua fluorizzata

Acqua minerale e acqua fluorizzata-300x180

L'acqua minerale sgorga naturalmente dalla sorgente e generalmente viene dall'Europa e dal Canada.

L'acqua deve scorrere liberamente dalla fonte, non può essere pompata forzatamente dal suolo  e deve essere imbottigliata direttamente alla sorgente. A seconda delle sorgenti, l'acqua contiene diversi minerali.

Se soffrite di una carenza di determinati minerali e bevete acqua minerale per ragioni terapeutiche, dovete controllare il contenuto della marca prescelta. Se bevete acqua minerale che contiene minerali di cui non avete bisogno, potreste ricavarne più danno che beneficio.

Si è dibattuto per anni se fosse giusto aggiungere fluoro all'acqua potabile. I sostenitori della loro realizzazione affermano che il fluoro vi si trova naturalmente e aiuta a sviluppare e a mantenere forti denti e ossa. I detrattori, dal canto loro, affermano che i livelli tossici di fluoro, le sostanze velenose da cui il fluoro deriva si accumulano nell'organismo causando danni irreparabili al sistema immunitario.

Attualmente più di metà delle città americane aggiungono fluoro alle forniture d'acqua. Sebbene molte affezioni e parecchi disturbi, come la sindrome di Down, la perdita dello smalto nella corona dentaria e il cancro, siano stati associati all'acqua fluorizzata, questo rimane il procedimento più diffuso.

Nel caso l'acqua del vostro rubinetto contenesse fluoro e voi desideraste eliminarlo, potete usare il sistema di osmosi invertita o di distillazione per rimuoverlo quasi completamente.

4. Acqua distillata a vapore e acqua deionizzata o demineralizzata

Acqua distillata a vapore e acqua deionizzata o demineralizzata-300x180

La distillazione implica il processo di vaporizzazione dell'acqua mediante bollitura.

Il vapore si solleva, abbandonando la maggior parte dei batteri, dei virus, degli agenti chimici, dei minerali e degli inquinanti. Il vapore viene quindi racchiuso in una camera di condensazione dove viene raffreddato e condensato e diviene acqua distillata.

Quando viene bevuta, l'acqua distillata a vapore filtra ed espelle dal corpo i minerali inorganici rifiutati dalle cellule e dai tessuti. La stragrande maggioranza degli esperti sono del parere che si dovrebbe consumare solo acqua distillata a vapore.

Un modo di fornire aroma all'acqua è quello di aggiungere uno o due cucchiai di aceto di sidro (che si trova nelle erboristerie) ogni 4 litri di acqua distillata. L'aceto è un eccellente solvente e aiuta la digestione.

Quando la carica elettrica di un atomo o di una molecola è stata neutralizzata togliendo o aggiungendo elettroni, l'acqua che ne risulta viene chiamata deionizzata o demineralizzata.

L’acqua deionizzata, è un’ acqua demineralizzata a cui è stata eliminata sali minerali e sostanze organiche. Il processo di deionizzazione elimina i nitrati, il calcio e il magnesio dall'acqua, oltre al cadmio, al bario, al piombo ad alcune forme di radio.

In generale si applica con vari metodi: a tampone, a impacco, con vari supportanti, con spugne, per nebulizzazione, ecc. Per l' esrazione dei sali si toglie l' impacco a completa secchezza. Si puo' utilizzare anche allo stato di
vapore.

5. Acqua filtrata e acqua naturale di sorgente

Acqua filtrata e acqua naturale di sorgente-300x180

Filtrare l'acqua è il processo che rende l'acqua pura, pulita, contaminata e dal sapore migliore.

Ci sono diversi tipi di acqua filtrata e diversi modi per trattarla. La natura filtra l'acqua facendola scorrere attraverso i ruscelli. Quando transita sulle rocce nel ruscello, i batteri presenti nell'acqua si attaccano alle rocce vengono sostituiti da minerali come il calcio e il magnesio.

Oltre a quelli utilizzati dalla natura, esistono anche sistemi umani per filtrare l'acqua, come la distillazione, il procedimento a carbone granulare attivato, e l'osmosi invertita.

Il procedimento a carbone granulare attivato utilizza un materiale solido assorbente che cattura gli elementi organici contaminati quando l'acqua lo attraversa. Questo metodo riduce il gusto di cloro dell'acqua.

L'osmosi invertita è considerata un buon metodo per filtrare l'acqua. Viene usata come filtro una membrana semipermeabile per colare le impurità. Si pensa tuttavia che non ci sia filtro che possa impedire ai batteri e ai virus di passarvi attraverso. Ogni poro del filtro più perfetto è abbastanza largo da permettere a milioni di germi di penetrare.

Con la denominazione "acqua naturale" generalmente si intende che i minerali contenuti non sono stati alterati, ma è anche possibile che detta acqua sia stata filtrata o trattata. L'acqua di sorgente arriva naturalmente alla superficie terrestre dalle riserve del sottosuolo. Quest'acqua non ha subito trattamenti; possono essere aggiunti, però, aromi e anidride carbonica.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!