Buon compleanno Windows 10

Buon compleanno Windows 10-800x400
   
    

Buon compleanno Windows 10 BEST5.IT 2016-12-03 21:48:46
User Rating: 4.9 (1 votes)

Windows 10 ha compiuto un anno il 29 luglio 2016. Microsoft ha deciso di fare un bel regalo di compleanno a tutti.

Nel pacchetto c’è il nuovo “ Windows 10 Anniversary Update”.

L’aggiornamento porta il sistema operativo dall’infanzia all’adolescenza e consente di sfruttare nuove e più potenti funzioni. 

La filosofia che muove il team di programmatori è semplice e innovativa allo stesso tempo: fornire un servizio in continua evoluzione.

Sono state abbandonate le vecchie diciture che ci hanno accompagnato nel tempo, come “Service Pack” e i numeri progressivi (Windows 8, 8.1, etc). Windows 10 è l’unica parola d’ordine, un sistema in continuo sviluppo.

Addentriamoci nell’Anniversary Update e spegniamo subito la prima candelina sulla torta! Scopriamo cosa è cambiato.

LEGGI  Pianificare il lavoro su Internet: 5 consigli per imparare ad organizzarsi

1. Come aggiornare e Cortana ancora più intelligente

Come aggiornare-300x180

  • Come aggiornare
    Il mega aggiornamento di Windows 10 è disponibile dal 2 agosto di quest’anno.
    Tutti quelli che hanno il sistema operativo installato, lo riceveranno in automatico e gratuitamente.
    Chi utilizza la versione Home, non può fermare l’avanzamento alla nuova release. Se invece abbiamo quella Professional, siamo in grado di ritardare il momento fatidico.
    Andiamo in Impostazioni, proseguiamo in Aggiornamento e sicurezza e poi in Windows Update. Facciamo clic su Opzioni avanzate e configuriamo le impostazioni. La versione che indica il passaggio all’Anniversary Update è la 1607, identificata come Build OS 14393.5.
    Conoscere questi codici, seppure non essenziale, è importante per capire se la nostra piattaforma è stata aggiornata nel modo corretto.
    I server Microsoft, infatti, non sempre funzionano all’unisono. Molte persone potrebbero non aver ancora ricevuto l’update. Spostiamoci nel pannello Impostazioni e andiamo in Sistema.
    Nel menu di sinistra, facciamo clic su Informazioni su. Se in Versione e Build SO leggiamo i numeri che abbiamo indicato, allora siamo a cavallo. Windows 10 è già stato correttamente aggiornato.
    Se invece siamo tra quelli rimasti fuori dall’update, niente paura. Il modo per mettersi in pari è semplice e veloce. Colleghiamoci subito alla pagina http://bit.ly/2b3z1CO e premiamo il pulsante Aggiorna ora. Scarichiamo l'Assistente aggiornamento Windows 10 e avviamolo.
    In soli tre passaggi, completiamo la procedura. Prima di eseguire l’operazione, consigliamo di effettuare un backup di tutti i documenti più importanti. Da quanto sappiamo, i computer già aggiornati non sono andati incontro a problemi e nessun dato è stato perso.
    Tuttavia, come dice il detto, “fidarsi è bene, non fidarsi è meglio". Con l’Anniversary Update, i requisiti minimi per l’uso di Windows 10 variano. Se prima era sufficiente un solo GB di RAM, adesso ne servono almeno 2 perché tutto funzioni.
  • Cortana ancora più intelligente
    Grazie all’Anniversary Update, l’assistente vocale di Windows 10 si arricchisce di nuove funzioni. Come un bambino cresce e impara nuove cose, anche Cortana ha fatto un notevole passo avanti.
    Adesso riesce ad analizzare i testi delle email, mostrando il richiamo ad appuntamenti, incontri o impegni. Quando rileva una scadenza, ce la ricorda automaticamente.
    Inoltre è in grado di interfacciarsi ancora meglio con il calendario. Se si accorge di incombenze urgenti le mette subito in risalto. L’assistente personale ha anche ampliato il suo vocabolario.
    È capace di rispondere a un maggior numero di domande dirette, fornendo indicazioni più dettagliate. Per sfruttare al meglio Cortana è necessario dargli accesso completo al nostro account.
    I più attenti alla privacy potrebbero storcere il naso e non ci sentiamo di dare loro torto. Anche noi nutriamo diverse perplessità. A tal proposito, Cortana non può più essere disattivata dalle impostazioni generali.
    Se attiviamo la funzione Esegui la ricerca online e includi i risultati Web, l’assistente vocale estende le sue potenzialità a Internet. Riesce a recuperare qualsiasi argomento o fonte utile legata a quello che stiamo cercando.

2. A tutta musica, notifiche più immediate e desktop virtuali

A tutta musica-300x180

  • A tutta musica
    Se aguzziamo la vista sul pannello di gestione, noteremo la presenza di un’icona a forma di nota musicale, in alto a destra.
    Premendola, la nostra assistente virtuale inizierà ad ascoltare la musica che viene riprodotta dal PC e fornirà titolo e dettagli del pezzo.
    Per lanciare velocemente una playlist, è sufficiente indicare il nome con cui l’abbiamo salvata. Cortana s’interfaccia con l'app Groove Musica e la richiama in pochi secondi.
    I file multimediali possono essere archiviati su disco fisso, OneDrive o ascoltati in streaming tramite Groove Pass.
  • Notifiche più immediate
    L’Anniversary Update porta alla ribalta un Centro notifiche più funzionale. Il sistema attira l’attenzione sui messaggi che Windows e le applicazioni generano durante il loro funzionamento.
    Le informative sono suddivise per categorie: Sicurezza e manutenzione, Risoluzione problemi compatibilità e via dicendo. L’icona del Centro notifiche è sull’estrema destra della barra di avvio, proprio dopo l’orologio.
    Se sono presenti messaggi non letti, compare un piccolo numero che ne indica la quantità. Ci sono poi gli avvisi provenienti dai servizi web e dai siti che abbiamo autorizzato: Facebook, Dropbox e così via. I richiami alle funzioni nella parte inferiore del pannello possono essere compressi o estesi.
    Per gestirli entriamo nel menu Notifiche e azioni nella sezione Sistema di Impostazioni.
  • Desktop virtuali
    Windows 10 permette di lavorare su più scrivanie in contemporanea su un solo monitor. La funzione Visualizzazione attività sfrutta un numero imprecisato di desktop per disporre le applicazioni attive.
    Con Anniversary Update, il sistema è stato perfezionato. Si può tenere sempre sottocchio una finestra, anche quando ci muoviamo tra più desktop.
    Per farlo attiviamo Visualizzazione attività, facendo clic sull’icona di fianco alla barra di ricerca.
    Evidenziamo la finestra da tenere in vista con il tasto destro e spuntiamo Mostra questa finestra su tutti i desktop.

3. Difesa più potente , accesso ristretto e sicurezza aziendale

Difesa più potente-300x180

  • Difesa più potente
    Windows Defender, il sistema per il rilevamento delle minacce di Windows, ha subito un notevole potenziamento.
    Come i moderni antivirus, analizza e rileva i programmi nocivi sfruttando la Cloud.
    Il sistema è più veloce, moderno e consente di bloccare i malware ancora prima che infettino il PC. Se ci troviamo di fronte a un virus davvero tenace, che non ne vuole sapere di essere rimosso, possiamo usare l’opzione Windows Defender Offline.
    Il programma si scollega dalla Rete, lavorando con le ultime definizioni aggiornate. Riavvia il PC e fa piazza pulita della minaccia in meno di 15 minuti. Le notifiche sono più presenti e ricche di dettagli.
    Non riguardano solo le applicazioni pericolose trovate ed eliminate, ma anche le normali attività di routine: scansioni, aggiornamenti e via dicendo.
    Infine, per meglio utilizzare il software, Microsoft ha migliorato la descrizione di molte delle impostazioni.
  • Accesso ristretto
    Con l’avvento di Windows Hello, Microsoft aveva già anticipato la possibilità di utilizzare i dati biometrici per accedere al sistema.
    Chi ha un dispositivo con lettore d’impronte digitali può usarlo per l’autenticazione. Lo stesso vale per i PC dotati della webcam Intel Real Sense 3D, capaci di sfruttare la lettura dell’iride oculare.
    Con l'Anniversary Update andiamo oltre. I possessori del Microsoft Band 2 , il nuovo braccialetto che fa anche da smartwatch, possono utilizzarlo per aumentare la sicurezza del sistema.
    Per entrare, oltre alla tradizionale password, Windows 10 richiede la vicinanza del dispositivo. Chiunque non abbia l’accessorio registrato a proprio nome, non sarà in grado di ficcare il naso nel computer.
  • Sicurezza aziendale
    I dipendenti di grosse aziende usano spesso portatili, smartphone e tablet personali per scopi lavorativi.
    Supervisionare in remoto tutti questi dispositivi non è semplice. La maggior parte degli amministratori di sistema utilizza Linux per queste attività.
    Windows 10, con l’Anniversary Update, tenta di scalzare il primato del Pinguino con una nuova tecnologia.
    L'Enterprise Data Protection permette di gestire a distanza le informazioni aziendali che circolano sugli apparecchi personali dei dipendenti. Evita così possibili fughe di notizie e migliora la sicurezza nella condivisione dei dati.

4. Edge e i plug-in, Skype Tutto in Uno e la forza della stilo

Edge-300x180

  • Edge e i plug-in
    Microsoft Edge, sebbene sia un ottimo browser, fino a ora non supportava le estensioni.
    Con l’avvento di Anniversary Update le cose cambiano.
    I componenti aggiuntivi sono finalmente disponibili e accrescono le funzioni del programmaci pari di Firefox e Chrome. L’attesa è stata lunga, ma finalmente ci siamo.
    I plug-in vengono distribuiti tramite Windows Store. Per accedere, facciamo clic sull’icona raffigurante tre puntini nella parte superiore destra del browser.
    Scegliamo la voce Estensioni e selezioniamo Ottieni estensioni dallo Store. Per ora l’offerta è piuttosto limitata ma contiamo possa crescere in breve tempo.
    Microsoft, infatti, consente anche agli sviluppatori autonomi di fornire il proprio contributo per la scrittura di nuovi plug-in. Tra i componenti aggiuntivi più interessanti, troviamo fin da subito AdBlock e AdBlock Plus per bloccare la pubblicità indesiderata durante la navigazione.
    Ci sono Pinterest Save Button, Translator For Microsoft Edge, One Note Web Clipper e Office Online. L’installazione è semplice e veloce. Basta scegliere il plug-in e premere il pulsante Gratis (per le estensioni a costo zero).
    In pochi secondi, il componente sarà integrato in Microsoft Edge e visibile nella sezione Estensioni. Tra le altre novità del browser, c’è l’integrazione con Windows Hello. Adesso è possibile accedere ai siti che supportano il sistema per le credenziali biometriche.
  • Skype Tutto in Uno
    L’approccio tra Skype e Windows ha visto numerosi cambi di direzione. Prima dell’Anniversary Update Windows 10 integrava un’app chiamata Messaggi e Skype.
    Il programma era diviso in due sezioni: una dedicata all’istant messaging in formato testo e l’altra alle chiamate video. Ora Redmond ha finalmente deciso di unificare tutto in un solo software e skype è diventata un’applicazione universale in piena regola.
    L’interfaccia è molto simile a quella del tradizionale programma che scarichiamo online. Tuttavia si adatta meglio all’ambiente tipico di Windows 10.
    Troviamo i contatti, la cronologia delle chat e tutto il resto, ma senza la fastidiosa pubblicità che campeggia nella versione classica.
  • La forza della stilo
    Sempre più dispositivi touch sono utilizzati come blocchi per gli appunti virtuali. Windows 10 Anniversary Update fornisce una serie di nuove funzioni per chi ha tablet o PC con pennino.
    L’Area Windows Ink, che possiamo richiamare facendo clic sull’icona a forma di stilo nella Barra di Avvio, permette di accedere alle App dedicate.
    Troviamo Memo, il tradizionale post-it che rimane in bella vista sul desktop. C'è poi Note su schermo che invece consente di prendere appunti sulla scrivania.
    Il menu Penna (lmpostazioni>Dispositivi) è visibile solo se abbiamo collegato una stilo al tablet e trasforma il pennino in un comodo strumento perfettamente integrato nel sistema.
  • Android e Windows
    Chi ha uno smartphone Android, con Windows 10 Anniversary Update e Cortana installato potrà sfruttare molte nuove funzioni. In primo luogo, il telefono si sincronizza alla perfezione con il sistema operativo.
    Tutte le notifiche verranno reindirizzate al PC. Potremoco sì vedere dal computer quando la batteria è scarica, localizzare la posizione del dispositivo e anche farlo squillare per trovarlo più facilmente.

5. Aspetto, facilità d'uso e la storia degli aggiornamenti Windows 10

Aspetto-300x180

  • Aspetto, facilità d'uso
    Quando facciamo click sull'orologio di sistema nella barra di avvio, si apre il calendario. In questa finestra troviamo i riferimenti agli impegni segnati. Se ne selezioniamo uno, si apre immediatamente l’App Calendario che riporta i dettagli di ciascun appuntamento.
    - Per chi preferisce una grafica meno colorata e sgargiante, l’Anniversary Update permette di selezionare il tema scuro. La funzione, già presente in passato con alcune app, è ora disponibile per tutto il sistema operativo. Sostituisce il bianco delle finestre con il nero. Per attivarla, entriamo nel menu Colori in Personalizzazione, Spuntiamo la voce Scuro sotto Scegli la modalità dell’app.
    - Le schermate blu di errore, conosciute come Blue Screen of The Death, sono da sempre l’incubo di chi utilizza Windows. Notificano un errore che ha bloccato il sistema. Peccato che siano incomprensibili. Con l’Anniversary Update vengono dotate di un codice QR. Inquadrandolo con la fotocamera dello smartphone, veniamo rimandati a una pagina Web che contiene informazioni e soluzioni.
  • La storia degli aggiornamenti di Windows 10
    - 9 febbraio 2016 - KB3135174, KB3135173
    Miglioramenti per la stabilità generale del sistema e correzioni rapide per quanto riguarda la sicurezza.
    - 1 marzo 2016 - KB3140743
    Maggiore stabilità sia in fase d'installazione che di aggiornamento e avvio. Più reattività nella gestione delle risorse video.
    - 8 marzo 2016 - KB3140745, KB3140768
    Miglioramento globale delle prestazioni. La sicurezza di Microsoft Edge viene ulteriormente rafforzata.
    - 12 aprile 2016 - KB3147461, KB3147458
    Le App si avviano più velocemente. Microsoft Edge migliora la riproduzione dei video. Cortana èancora più affidabile.
    - 10 maggio 2016 - KB3156387, KB3156421
    In questa fase gli sviluppatori Microsoft si concentrano sul potenziamento della sicurezza.
    - 14 giugno 2016 - KB3163017, KB3163018
    Vengono risolti diversi problemi di sicurezza. Microsoft Edge è sempre più affidabile ed Esplora Risorse piùstabile.
    - 12 luglio 2016 - KB3163912, KB3172985
    Il supporto USB 3.0 viene notevolmente migliorato, così come la compatibilità con diversi driver.
    - 2 agosto 2016 - KB3176929
    È il momento di Anniversary Update, l'aggiornamento più importante che arriva a 1 anno dal rilascio.
    - 9 agosto 2016 - KB3176492, KB3176493, KB3176495
    Correzioni per la sicurezza e la stabilità. Windows 10 è in continuo miglioramento!



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!