Consigli utili per mani e unghie impeccabili

Consigli utili per mani e unghie impeccabili 1-800x400
   
    

Consigli utili per mani e unghie impeccabili BEST5.IT 2016-12-09 11:32:48
User Rating: 4.8 (1 votes)

Le mani sono gli "strumenti" più importanti per lo svolgimento delle nostre attività quotidiane e ci danno possibilità, nel rapporto con gli altri, di esprimere simpatia e comprensione, oppure rifiuto e diffidenza: un linguaggio silenzioso eppure molto eloquente.

Ciò nonostante, solo raramente dedichiamo alle mani le cure che meritano.

Spesso le esponiamo senza alcuna protezione ad agenti esterni come intemperie, freddo, caldo, sole, vento, situazioni pericolose, svariate sostanze chimiche utilizzate in casa e sul lavoro. 

L'aspetto delle nostre mani dipende proprio da questo: la pelle diventa ruvida e indurita, le unghie fragili, macchiate e ispessite. 

Lo sapevate che le unghie vengono visti come lo specchio della salute? Le unghie, infatti,  ci possono fornire chiari segni sulle condizioni del nostro organismo.

Nell'Ayurveda, l'antico sistema medico indiano, l'esame delle unghie è un elemento importante per la valutazione dello stato di salute del soggetto.

Unghie forti e lisce, prive di ondulazioni o macchie, indicano buone condizioni generali dell'organismo. Se le unghie sono invece opache, fragili e deformate possono riflettere stati di carenza di minerali o vitamine, disturbi digestivi o circolatori, malattie della pelle o allergie.

Occorre dire che se le nostre unghie saranno robuste e lisce oppure deboli e fragili è già stabilito dal patrimonio genetico. Tuttavia, con adeguate cure esterne e un'alimentazione corretta, è possibile fare moltissimo per ottenere mani belle e unghie sane.

Oggi cercheremo di darvi dei consigli semplici e molto utili per avere sempre delle mani e delle unghie davvero impeccabili. Scopriamoli insieme.

LEGGI  Le bacche dal grande potere antinfiammatorio

1. La manicure perfetta

La manicure perfetta-300x180

Dedicate regolarmente, una volta la settimana, mezz'ora di tempo alla cura delle mani e delle unghie e di tanto in tanto regalate alle vostre mani un impacco, un massaggio, un bagno di olio o un ciclo di integratori alimentari mirati per le unghie; eseguite anche spesso la ginnastica specifica per le mani: i risultati saranno senz'altro presto evidenti.

Di seguito vediamo come procedere nelle diverse fasi della manicure.

Rimozione  del vecchio smalto: per eliminare lo smalto utilizzate un solvente senza acetone, che non disidrati troppo le unghie. Versatene alcune gocce su un dischetto di ovatta e sfregate le unghie fino a quando saranno completamente pulite. Ricordatevi anche che di tanto in tanto dovete concedere alle vostre unghie una pausa in cui non applicate lo smalto. 

Limatura: tagliate le unghie con le apposite forbicine solamente in casi eccezionali (per esempio quando si rompono); di regola è meglio limarle. Se le vostre unghie sono sottili e fragili, usate solo la limetta di cartone. Se le unghie sono piuttosto forti, la limetta diamantata è ideale.

Muovete la limetta sempre nella stessa direzione: dai lati al centro dell'unghia. Non andate troppo in profondità ai margini, perché altrimenti l'unghia si può rompere più facilmente oppure si può formare uno strato di pelle dura agli angoli del letto dell'unghia.

Bagno per le unghie: immergete la punta delle dita in una ciotola contenente una soluzione leggera di lisciva di sapone (detersivo per i piatti). Va bene anche un bagno di olio (acquistabile nei negozi di cosmesi naturale o in erboristeria). Se le unghie sono fragili, è indicato l'olio di scorza di limone; se le unghie sono spesse e la pelle circostante è dura, utilizzate l'olio di scorza di arancia. 

Quando la circolazione periferica è insufficiente  e avete spesso le punte delle dita fredde, potete aggiungere olio di rosmarino. Dopo 3-5 minuti togliete le mani dal bagno e asciugatele con cura.

2. Rimozione delle pellicine e massaggio rinforzante con olio

Rimozione delle pellicine e massaggio rinforzante con olio-300x180

Dopo la rimozione  del vecchio smalto, la limatura e il bagno per le unghie, la fase successiva della manicure riguarda la rimozione delle pellicine.

La definizione "soluzione per la rimozione delle cuticole" riportata sulle confezioni dei prodotti per il trattamento delle pellicine, potrebbe essere male interpretata.

Infatti, non dovete eliminare completamente le pellicine intorno alle unghie, ma solo spostarle e regolarle, perché sono una protezione naturale da batteri e particelle di sporco. 

Massaggiate dunque l'apposita soluzione, che potete acquistare in profumeria, sul letto dell'unghia, fino al suo completo assorbimento, e lasciate agire per qualche minuto.

Spingete delicatamente all'indietro la uticola ammorbidita con un apposito bastoncino di legno di rosa. Se si solleva qualche pellicina, tagliatela con il tronchesino. Prendete l'abitudine di spingere indietro la pelle delle unghie ogni volta che vi lavate le mani.

Per irrobustire le unghie, massaggiate sul letto ungueale un apposito olio curativo. E' particolarmente adatto l'olio di oliva con l'aggiunta di poche gocce di olio essenziale di limone.

Anche le frizioni con il succo di limone hanno un effetto rinforzante sulle unghie. Nei negozi specializzati potrete trovare oli diversi per unghie dure, molli o fragili.

Infine, fare un po' di ginnastica specifica per le mani le manterrà agili e con i muscoli in forma. Non è necessaria una palestra!

  • fate girare i pollici, diverse volte in senso orario e altrettante in senso antiorario
  • unite le mani come se pregaste e poi allargate il più possibile le dita
  • unite le punte delle dita di entrambe le mani e premete le palme in modo intermittente
  • serrate i pugni e poi aprite di nuovo entrambe le mani contemporaneamente e ripetete per mezzo minuto
  • fate finta di suonare il piano muovendo le dita nell'aria
  • infine, scrollate le mani energicamente.

3. Applicazione dello smalto, la lucidatura e il massaggio delle mani

Applicazione dello smalto, la lucidatura e il massaggio delle mani-300x180

Stendete prima lo smalto base neutro, in modo che lo smalto colorato non lasci tracce indelebili sulle unghie. Quando lo smalto base è asciutto, applicate quello colorato una o due volte.

Se volete che lo smalto duri più a lungo lo potete proteggere  con uno strato di smalto trasparente. Se non amate lo smalto per le unghie, le potete lucidare.

Distribuite massaggiando la polvere apposita e passate la spazzolina o il cuscinetto per lucidare sulla superficie delle unghie, finché non sono lucenti. La lucidatura stimola l'irrorazione del letto ungueale e rinforza le unghie.

Inoltre, potete passare con attenzione l'apposito bastoncino sotto la parte libera delle unghie, per eliminare le particelle di sporco o la sostanza corneificata dell'unghia.

Dopo la manicure massaggiate le mani con una crema speciale per le mani o con una per il corpo. Accarezzate una alla volta le dita della mano destra con il pollice e l'indice della mano sinistra, dalla punta alla base, con piccoli movimenti circolari.

Ripetete l'operazione per 3 volte su ciascun dito. Poi, ogni dito dovrà essere massaggiato con leggeri movimenti longitudinali dalla base verso l'unghia. Massaggiate di nuovo ciascun dito come descritto all'inizio, per 2 o 3 volte.

Allo stesso modo, massaggiate poi la mano sinistra con il pollice e l'indice della mano destra.

4. Attenzione per le mani

Attenzione per le mani-300x180

Non si deve mai esagerare con l'utilizzo eccessivo dell'acqua e sapone in quanto sottrae umidità e nutrimento alla pelle che diventa secca e fragile.

Proprio nel caso delle mani, i lavaggi troppo frequenti sono sconsigliati, perché la pelle delle mani è dotata di un numero inferiore di ghiandole sebacee e sudoripare rispetto al resto del corpo.

La cute delle palme non ha affatto ghiandole sebacee. E' quindi importante curare le mani amorevolmente e ricordarsi di asciugarle bene ogni volta che le si lava.

Alla sera mettete le mani a bagno in una ciotola di olio di oliva tiepido (almeno 5 minuti). Poi infilate un paio di guanti di gomma e lasciate agire l'olio per tutta la notte.

Lavate sempre le mani con sapone per neonati o, meglio ancora, con un detergente liquido a pH 6 o 6,5.

Dopo aver lavato le mani spalmatele sempre con tanta crema. Sono particolarmente consigliate le creme che contengono sostanze curative per le unghie. E' soprattutto importante applicare la crema prima di andare a dormire: i principi attivi della crema hanno così tutta la notte per sviluppare la loro funzione.

Pulite le unghie tutte le sere prima di andare a letto con una spazzolino per le unghie di media durezza. A questo scopo non utilizzate oggetti appuntiti; spazzolate la parte sotto l'unghia, per evitare che vi si insedino funghi e batteri.

Contro le macchie causate, per esempio, da nicotina, e contro la pelle ruvida è efficace lo zucchero a velo, mescolato con un paio di gocce di succo di limone. Strofinate le mani per alcuni minuti con il composto. Poi risciacquate con acqua calda. Infine, spalmate bene le mani con la crema.

Le callosità delle mani si possono eliminare strofinandole con la pietra pomice inumidita. Se le callosità sono molto marcate, usate prima un apposito attrezzo con lamette (si trova in farmacia).

5. Impacchi per le mani rovinate

Impacchi per le mani rovinate-300x180

Se la pelle è particolarmente rovinate e disidratata, potete eseguire un impacco su mani e braccia. Esistono prodotti già pronti in commercio, ma potete anche fare da voi con le seguenti ricette:

  • impacco di crusca e siero di latte o yoghurt: preparate un composto mescolando 2 cucchiai di crusca di frumento e 6 cucchiai di siero di latte o yoghurt.
  • impacco di patate: si possono ottenere buoni risultati anche con l'impacco con purè di patate calda. Fate cuocere da 2 a4 patate farinose, finché non sono diventate molto morbide, sbucciatele e schiacciatele con una forchetta fino a formare una purea. Aggiungete 2 cucchiai di latte.
  • impacco di avocado: schiacciate un avocado e unite mescolando 1 tuorlo d'uovo e un poco di succo di limone.

 

Applicazione:

  • se li eseguite da sole, gli impacchi vanno effettuati su una mano per volta. Applicate con una mano il composto  per l'impacco spalmando l'avambraccio e il dorso dell'altra mano;
  • avvolgete con una pellicola di alluminio e poi un asciugamano di spugna. Lasciate agire l'impacco da 10 a 20 minuti;
  • poi togliete asciugamano e pellicola, e rimuovete il composto con una salvietta;
  • infine spalmate abbondantemente di crema braccia e mani.

 

Se utilizzati ripetutamente, questi impacchi rendono la pelle morbida e prevengono le screpolature.

Una volta l'anno potete fare anche una cura con integratori specifici. In erboristeria si trovano compresse che rinforzano le unghie agendo dall'interno dell'organismo.

Fra gli altri componenti, queste compresse contengono:
acido silicico, calcio, ferro e vitamine, per esempio la biotina, una vitamina del gruppo B contenuta anche in latte, fegato, soia, tuorlo d'uovo e lieviti, che rende più forti le unghie.

E ricordatevi sempre l'utilizzo dei guanti di gomma. Quando eseguite dei lavori pesanti in casa o in giardino, proteggete le mani con i guanti di gomma. Inoltre, prima di infilarli, spalmate le mani di crema.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!