Energia e benessere con la spa a casa tua

Energia e benessere con la spa a casa tua2-800x400
   
    

Energia e benessere con la spa a casa tua BEST5.IT 2016-12-09 15:22:05
User Rating: 4.7 (1 votes)

Trasforma il tuo bagno in un nido profumato per combattere il mal d’autunno con sali, oli ed erbe detox.

Al pomeriggio o alla sera, ritaglia un’ora solo per te e segui i nostri consigli: così ti sgonfi, ti rilassi e riaccendi gli ormoni della felicità.

Individua i trattamenti adatti a te. In base alle tue necessità, potrai scegliere fra:
un percorso rilassante (perfetto alla sera, per prepararti al sonno);
■ un programma rigenerante, ideale la mattina per sentirti più vitale o dopo una giornata pesante, soprattutto se ti attende una serata movimentata;
■ un trattamento rivitalizzante, che allontana il “mal d’autunno”, stimola il metabolismo e, se serve, ti fa anche perdere peso.

Scopri come. Continua a leggere e segui le nostre indicazioni.

LEGGI  Stai cominciando a correre? Ecco le prove che ti aspettano

1. Entra nel bagno, chiudi la porta e stacca la spina

Entra nel bagno-300x180

L'autunno, con le sue giornate brevi, umide e nebbiose, spesso ti spinge alla ricerca di una “tana” tutta per te.

Ma se ti manca il tempo per pianificare una giornata alle terme, in un hammam o in una spa, niente paura.

Basta qualche piccolo accorgimento per trasformare in un centro benessere... anche il bagno di casa tua!

Grazie a oli essenziali aromatici, impacchi, massaggi, pediluvi e bagni a differenti temperature, anche in un’ora puoi ottenere tanti benefici.

Migliori la respirazione e la circolazione sanguigna, stimoli il sistema linfatico (e, di conseguenza, liberi i tessuti da ristagni e acidi urici), aumenti il rilascio di serotonina, il neurotrasmettitore del benessere e - a seconda dei diversi trattamenti - potrai favorire il relax o ricaricarti d’energia.

E la doccia diventa un hammam... Se nel tuo bagno non c’è la vasca, non preoccuparti: anche la cabina-doccia sarà un’ottima alleata per i tuoi trattamenti.

Puoi trasformarla in un piccolo hammam casalingo: apri il getto dell’acqua calda, chiudi la cabina-doccia e attendi 2-3 minuti, finché lo spazio non si sarà riempito di vapore.

A questo punto spegni l’acqua, posiziona in un angolo del piatto doccia una ciotolina con poca acqua e qualche goccia di olio essenziale a tua scelta, siediti a terra o su uno sgabellino e rimani immersa nei vapori per 10 minuti.

2. Ricrea l’ambiente-spa - Prepara le candele e brucia le essenze

Ricrea l’ambiente-300x180

Trova un pomeriggio o una sera in cui puoi dedicarti solo a te, spegni il cellulare e il tablet (il “digital detox”, ormai praticato in tutte le spa, è fondamentale per liberarti dalle scorie mentali che ti impediscono di metterti in ascolto del tuo corpo) e prepara l’ambiente.

• Svuota e pulisci la stanza da bagno e anche la camera da letto, i due spazi che puoi utilizzare per il trattamento: è importante che l’ambiente sia sgombro e accogliente e che ti faccia sentire per un momento “altrove”. In bagno spruzza una soluzione di due parti d’acqua e una d’aceto di mele per pulire e deodorare.

• L’illuminazione è essenziale per creare l’effetto-spa. L’ideale sarebbe di utilizzare solo candele sparse per tutta la stanza, ma anche una lampada al sale rosa, accesa tre ore prima, può ionizzare l’ambiente e purificare l’aria. Inoltre garantisce una luce morbida. Ricordati di chiudere le tende, per garantirti buio e riservatezza.

• Per creare un’atmosfera olfattiva calda e avvolgente, ricordati di arieggiare al mattino i tuoi ambienti “spa”, poi chiudi le finestre e colloca delle piccole ciotole d’acqua sui termosifoni con qualche goccia di olio essenziale di benzoino, una resina calda e dolce che permette di astrarre la mente e allontana i sentimenti depressivi.
Per aumentare l’umidità, puoi anche mettere a bollire una pentola d’acqua, sul finale aggiungi 3 cucchiai di bicarbonato e poi posizionala in bagno per cominciare a creare del vapore.

Prima di incominciare... bevi il succo di mandarino: ricco di boro, favorisce il rilassamento
Possibilmente a stomaco vuoto, sorseggia un bicchiere d’acqua in cui avrai diluito il succo di un mandarino: ricco di boro, un minerale rilassante e antistress, e di vitamina C, il mandarino ha un’azione calmante, antiossidante e alcalinizzante.
In più, questo piccolo agrume permette al corpo di espellere più in fretta le tossine disciolte nei liquidi organici e assorbire meglio i principi attivi di ogni trattamento.

E ORA SCEGLI IL PERCORSO ADATTO A TE
Individua i trattamenti adatti a te. In base alle tue necessità, potrai scegliere fra:
■ un percorso rilassante (perfetto alla sera, per prepararti al sonno);
■ un programma rigenerante, ideale la mattina per sentirti più vitale o dopo una giornata pesante, soprattutto se ti attende una serata movimentata;
■ un trattamento rivitalizzante, che allontana il “mal d’autunno”, stimola il metabolismo e, se serve, ti fa anche perdere peso.

3. Il percorso rilassante: sali di Epsom, amamelide e ti liberano dalle tensioni

Il percorso rilassante-300x180

SONO I PROTAGONISTI DEI TRATTAMENTI DA FARE DOPO UNA GIORNATA STANCANTE: COSÌ DORMI BENE E TI SVEGLI “CARICA”

Per prima cosa, nel diffusore di essenze (o in una coppetta d’acqua collocata sul termosifone del bagno) versa 3 gocce di olio essenziale di verbena, che dissolve la negatività, 3 di legno di rosa, che scioglie lo stress, e 5 di lavanda per creare un’atmosfera piacevole, sensuale ed equilibrata.
Poi, non appena l’atmosfera si sarà impregnata di profumi, comincia il tuo percorso.

Ecco che cosa fare:

  • APRI IL RESPIRO - Visualizza il corpo dai piedi alla testa: così sciogli le contratture
    Sdraiati e chiudi gli occhi. L’esercizio consiste nel visualizzare il tuo corpo e nel contrarre ciascun gruppo muscolare, rilasciando la tensione dopo pochi secondi. Comincia con i piedi e le dita dei piedi.
    Poi risali verso i polpacci, le ginocchia, le cosce, i glutei, il ventre, il petto, le braccia, il collo, la mandibola, gli occhi e la fronte, sempre mantenendo una respirazione regolare e profonda. Eliminerai le contratture inconsapevoli e riprenderai contatto con la tua dimensione corporea.
  • FAI IL PEDILUVIO - Infusi di tè verde e melissa per migliorare la circolazione linfatica
    Gli antichi medici cinesi sostenevano che i piedi fossero i servitori del corpo, ma troppo spesso vengono trascurati!
    Se non hai voglia di fare un bagno completo, il pediluvio è un’ottima alternativa: immergere nell’acqua la pianta dei piedi regala una sensazione di relax diffuso. E riattiva il circolo linfatico.
    Fai così: Riempi una bacinella con acqua tiepida e aggiungi una tazza di sali di Epsom (in farmacia). Fai bollire 2 bustine di tè verde e una bustina di melissa e aggiungi l’infuso al pediluvio.
  • IMMERGITI NEL BAGNO - Latte d’asina ed erbe selvatiche, e dimentichi ansia e stress
    Per distendere tutto il corpo, puoi regalarti un avvolgente bagno di latte: metti in infusione in un pentolino con 200 ml d’acqua 2 ramoscelli di rosmarino fresco, un cucchiaio di infiorescenze di tiglio e un pugno di coni di luppolo essiccati.
    Filtra l’infuso e lascialo raffreddare. Stempera 150 grammi di latte d’asina biologico in polvere in poca acqua, aggiungilo all’infuso e versa il tutto nella vasca. Stai in immersione 20 minuti.
  • IL MASSAGGIO - Il burro di karité al gelsomino ti prepara a un sonno ristoratore
    Esci dalla vasca e asciugati. Massaggia sul corpo una noce di burro di karité ammorbidito sul termosifone con 3 gocce di olio essenziale di gelsomino, distensivo e riarmonizzante. Se soffri di vene superficiali, aggiungi 5 gocce di essenza di sandalo: sfiamma il sistema venoso e linfatico.
  • PER IL VISO - Fumenti alle rose contro le impurità
    Poni in una grossa ciotola di ceramica una tazza di petali di rosa (anche essiccati) e versaci sopra dell’acqua bollente. Copri la testa con un asciugamano e sporgiti sulla superficie dell’acqua. Rimani in questa posizione per 5-10 minuti. Infine, tampona il viso con l’asciugamano.
    Applica l’acqua fiorita
    Per completare l’azione addolcente e lenitiva del vapore, prepara questo tonico: mescola un cucchiaio di acqua di hamamelis, un cucchiaino raso di gel di aloe vera e una goccia di olio essenziale di lavanda. L’hamamelis è un astringente naturale, l’aloe vera ha un effetto lenitivo, la lavanda calma gli arrossamenti.

4. Il programma rigenerante: sapone nero e cipresso vincono ritenzione e fatica

Il programma rigenerante-300x180

QUANDO IL CAMBIO DI STAGIONE TI APPESANTISCE E TI RENDE APATICA E PESSIMISTA, PROVA GLI ESTRATTI SVEGLIA-METABOLISMO

Quante volte, soprattutto quando inizia una nuova stagione o dopo un trasloco, un cambio lavorativo o un periodo di super lavoro avresti proprio bisogno di cambiare pelle come i serpenti...
Se vuoi rigenerarti, nella tua spa casalinga dovrai utilizzare dei prodotti naturali ricchi di enzimi e di sostanze depurative.
Anche in questo caso, per iniziare, profuma l’aria del tuo spazio-spa: nel diffusore versa 2 gocce di santoreggia, immunostimolante, 2 di niaouli, che aiuta a riprendersi dalla fatica psicofisica, e una di cipresso, che ti ricentra su te stessa.

Ecco che cosa fare:

  • IL CENTRIFUGATO - Sedano verde e zenzero fresco spazzano via l'eccesso di acidità
    Metti nella centrifuga o nell'estrattore di succhi 2 coste di sedano, 3-4 foglie si cavolo, una mela verde, 3-4 cm di zenzero, un piccolo limone sbucciato e un ciuffo di prezzemolo.
    Questo succo, da bere appena pronto, è un concentrato portentoso di potassio, acido folico e magnesio: disintossica e alcalinizza l’organismo rendendolo più disponibile ad assorbire i trattamenti.
  • IL GOMMAGE - La crema di “savon noir” esfolia e ossigena l'epidermide
    Con un guanto di kessa e una confezione di savon noir (il sapone nero straricco di oli vegetali che trovi nei negozi di cosmetica naturale) puoi rivitalizzare anche la pelle più spenta e grigia. Immergiti qualche minuto nella vasca piena di acqua calda, inumidisci il guanto di kessa e massaggia il corpo col sapone nero. Risciacquati col doccino.
  • PIÙ VIGORE ANCHE AI CAPELLI “SPENTI”
    I capelli sono fragili e spenti? Applica questo trattamento: frulla un grosso avocado, due cucchiai di panna vegetale e un cucchiaino di miele grezzo. Applica il composto sui capelli bagnati con un pettine di legno a denti larghi.
    Avvolgi i capelli in un asciugamano a mo’ di turbante e lascia penetrare la maschera per 15 minuti.
    Perché funziona: l’avocado e la panna sono ricchi di sostanze emollienti e nutrienti che restituiscono idratazione ai capelli sfibrati, mentre il miele ripristina lo splendore e il volume dei capelli spenti e opachi.
  • PER IL VISO
    - Se hai accumulato troppe tossine e la pelle è opaca,“risvegliala” con una maschera: mescola con un cucchiaio di legno un cucchiaino di polvere di maca, un cucchiaio di argilla bianca, il contenuto di 2 capsule di carbone nero e un cucchiaio di aceto di mele.
    - Se hai la pelle sensibile, aggiungi al composto al carbone 2 gocce di olio essenziale di elicriso, o se vuoi aumentare l’effetto purificante, 2 di olio di cardamomo. Applica sul viso e lascia asciugare per 20 minuti. Rimuovi la maschera con acqua tiepida.

5. La formula rivitalizzante: più grinta e leggerezza con cedro, canfora e lime

La formula rivitalizzante-300x180

AGRUMI VERDI ED ESSENZE BALSAMICHE SMUOVONO LE TOSSINE CHE INTASANO IL CORPO E LA MENTE

Ti aspetta una settimana impegnativa e ti senti particolarmente spenta? Dopo l’estate non sei riuscita a tornare al lavoro con il giusto sprint? L’autunno ti appesantisce e ti rende apatica e pessimista?
Segui questo percorso per tonificare corpo e mente, aumentare il tono energetico generale e migliorare l’umore!
Prepara la stanza da bagno versando nel diffusore 3 gocce di olio essenziale di angelica, una spezia calda e stimolante che attiva il metabolismo e scuote dal letargo, e 2 gocce di coriandolo, che spazza via la pigrizia fisica e anche mentale.

Ecco cosa fare:

  • IL MASSAGGIO - Risveglia i tessuti con le spazzolature
    Prima di tutto, togli i vestiti e passa sul corpo con movimenti energici una spazzola di crine asciutta: insisti in particolare sulle braccia, partendo dalle spalle fino alle mani e sulle gambe, poi passa all’addome e ai glutei; spazzola con vigore anche i capelli. In questo modo “spazzi via” le cellule morte ma anche i pesi e le preoccupazioni.
    E ritrovi leggerezza e vigore.
  • IL BAGNO E LO SCRUB - Grazie al sale aromatizzato elimini ristagni e stanchezza
    Dopo le spazzolature, riempi la vasca di acqua calda, mettendo sotto il rubinetto un sacchettino di tela pieno di foglie di menta fresca, per creare vapore nella stanza e aprire i pori.
    Frulla il succo di un lime e gli spicchi di un’arancia con un cucchiaio di olio d’oliva, 5 gocce di olio di cedro e un pugno di sale marino e massaggia il gommage sul corpo. Poi immergiti nel bagno mentolato.
  • E SE TI SENTI GONFIA APPLICA IL FANGO RIEQUILIBRANTE
    Frulla una tazza di polvere di alga bruna, 3 cucchiai di olio di mandorle dolci, 2 tazzine di bicarbonato e 2 gocce di olio essenziale di canfora, rinfrescante e riattivante. Spalma il composto sul corpo dalla vita in giù, avvolgi le parti trattate nella pellicola di plastica, che ti aiuterà a sudare e a sgonfiarti; attendi 15 minuti, poi risciacqua.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!