Fitocosmesi: consigli e rimedi di bellezza a base di erbe naturali

Fitocosmesi 1-800x400
   
    

Fitocosmesi: consigli e rimedi di bellezza a base di erbe naturali BEST5.IT 2016-12-08 09:52:49
User Rating: 5 (1 votes)

Da parecchi anni l’uomo ha riscoperto la natura nel suo insieme e spesso ricorre la frase “ritorno alla natura”.

Ma, circa 40 anni fa, l’Unione tecnica italiana farmacisti ha fondato l’E.M.U cioè Erboristeria Medicinale dell’Unione, in un periodo in cui le piante erano trascurate dal punto di vista terapeutico e avendone costatato i benefici, nell’ultimo ventennio la ricerca e lo studio delle piante dal punto di vista medicinale e loro applicazione si è diffusa enormemente.

I cinquantenni di oggi ricordano, pur vivendo in città, diversi rimedi naturali cui ricorrevano i genitori con l’esperienza dei nonni; infatti, per contrazioni, ferite, slogature, mal di pancia, ossiuri e te, venivano applicate erbe o si facevano bere delle tisane.

Anche come cura per il corpo, le stesse erbe venivano usate per i capelli (grassi, secchi), per la pelle, (arrossamenti, foruncoli, macchie), per bagni balsamici.

Grazie alle ricerche alle conoscenze scientifiche sull’uso delle piante, si è in grado oggi di portare il risultato di queste esperienze in tutte le case, facendo si che i piccoli disturbi o una normale pulizia del viso e la cura in generale del nostro organismo possono essere fatti da soli.

La fitocosmesi o cosmesi naturale, ci permette di utilizzare le piante e le loro proprietà, per la preparazione di prodotti naturali per la cura del nostro corpo e per il proprio benessere.

La principale caratteristica è che in tali prodotti non vi sono additivi chimici e inoltre possono essere facilmente preparati in casa con poca spesa e maggiori benefici.

Vediamo allora alcuni consigli e suggerimenti su come preparare facilmente dei prodotti naturali come ad esempio bagni aromatici,lozioni toniche, maschere di bellezza, e tanto altro ancora… tutto a base di erbe medicinali!

LEGGI  5 semplici passi per tenere la nostra salute sotto controllo

1. Bagni aromatici

Bagni aromatici-300x180

L’igiene e la cura del corpo sono indispensabili per la nostra salute ed il mondo vegetale ci offre anche in questo campo un prezioso contributo.
Infatti i bagni aromatici non solo purificano la pelle, eliminando le sostanze tossiche, ma esercitano una importante azione distensiva sul nostro sistema nervoso, messo a dura prova dal ritmo frenetico della vita moderna. Per fare un buon bagno bisogna innanzitutto seguire 3 regole fondamentali:

  1. Fare 5 minuti di ginnastica per riattivare la circolazione sanguigna prima di immergersi nell’acqua.
  2. Non usare acqua troppo calda poiché debilita anziché ritemprare.
  3. Dopo il bagno frizionare il corpo con oli profumati, come ad esempio l’olio di rose.

BAGNO DI LAVANDA

Fate bollire per 10 minuti gr. 150 di foglie di lavanda ridotte in polvere in 2 litri di acqua. Trascorso il tempo filtrate e versate nell’acqua calda del bagno. Questo preparato rinfresca e profuma la pelle.

BAGNO DI ROSMARINO

Questo bagno, tonico ed energetico, è indicato per chi pratica sport: fate bollire per 10 minuti in due litri di acqua gr. 100 di aghi di rosmarino frantumati; filtrate e aggiungete all’acqua calda del bagno.

BAGNO DI FIORI DI TIGLIO

Fate bollire gr. 100 di fiori di tiglio in 2 litri di acqua per 1 0 minuti. Trascorso il tempo filtrate e versate il decotto ottenuto nell’acqua calda del bagno. Otterrete un effetto rilassante.

BAGNO DI MENTA

Preparate un decotto facendo bollire gr. 100 di menta piperita in due litri di acqua per 10 minuti. Filtrate e versate nell’acqua calda del bagno. Questo preparato stimola e rinfresca la pelle.

2. Lozioni toniche

Lozioni toniche-300x180

Con le erbe si possono preparare sia lozioni astringenti, molto utili per le pelli grasse, che acque profumate.
Queste ultime danno freschezza alla pelle e, con la loro fragranza, contribuiscono ad accrescerne il fascino. Anche i trattamenti ai vapori di erbe sono ottimi rimedi per purificare, rinfrescare e ammorbidire la pelle del viso.

LOZIONE AL LIMONE

Questa lozione, semplicissima da preparare, è ottima come rinfrescante per pelli grasse: mettete una miscela di acqua e limone in una vaschetta per il ghiaccio e fate congelare il liquido. Passate poi un cubetto sul viso e asportate l’umidità residua con un batuffolo di cotone.

TONICO ASTRINGENTE AL MILLEFOGLIE

ml. 5 (1 cucchiaino) di millefoglie secco tritato;
ml. 150 di acqua bollente.

Versate l’acqua bollente sul millefoglie e lasciate in infusione per 30 minuti. Filtrate e applicate il tonico ottenuto sul viso. È un ottimo rimedio per coloro che hanno la pelle grassa in quanto svolge un’azione astringente e depurativa.

TONICO ASTRINGENTE ALLA SALVIA

ml. 150 di acqua bollente;
ml. 30 di salvia fresca tritata;
ml. 150 di aceto di sidro.

Versate l’acqua bollente sulla salvia, lasciate raffreddare, filtrate ed aggiungetevi l’aceto. Applicate l’infuso con un batuffolo di cotone sul viso pulito e conservate il rimanente in un barattolo di vetro. Questo astringente è molto utile per coloro che sono affetti da pelle grassa e pori dilatati.

TONICO CALMANTE AL TIMO

ml. 5 (1 cucchiaino) di foglie e fiori secchi di timo;
ml. 200 di acqua calda.

Versate l’acqua sulle foglie e i fiori secchi e lasciate in infusione per 30 minuti. Filtrate e applicate il tonico ottenuto sul viso usando un batuffolo di cotone. Questo tonico allevia le irritazioni cutanee e ammorbidisce la pelle.

TONICO SCHIARENTE AL SAMBUCO

Questo tonico elimina le macchie dovute all’acne, schiarisce le efelidi e ammorbidisce la pelle:

ml. 5 (1 cucchiaino) di fiori secchi oppure ml. 15 (1 cucchiaino) di fiori freschi.

Mettete i fiori di sambuco in una tazza di acqua bollente e lasciate riposare per almeno 30 minuti. Filtrate e applicate la lozione sul viso con un batuffolo di cotone idrofilo.

TONICO PER PELLI NORMALI

Questo tonico di facilissima preparazione è l’ideale per rinfrescare le pelli normali e si ottiene facendo macerare in un litro di acqua per 24 ore un pizzico di petali di rose rosse, uno di foglie di noci, uno di fiori di salvia e uno di coda cavallina.

ACQUA DI ROSE

È una delle acque profumate più usate dalle donne fin dai tempi antichi. Si ottiene dissolvendo 1 cucchiaino di olio di rose in mezzo litro di alcool etilico e versando poi questa miscela in 6 litri di acqua distillata.

3. Maschere di bellezza

Maschere di bellezza-300x180

Quando la pelle del viso è stanca, mostra segni di deperimento o è affetta da acne e punti neri, si possono applicare maschere di bellezza preparate con prodotti vegetali, queste maschere infatti cedono alla pelle sostanze nutritive e curative che la rendono più liscia e più sana dopo ogni applicazione.

MASCHERE DI BELLEZZA PER PELLI NORMALI

  1. Tritate finemente alcuni gherigli di noci, perfettamente spellati (per fare questo tuffate prima i gherigli per un minuto in acqua bollente).
    Aggiungete qualche goccia di olio extra vergine di oliva e un cucchiaio di yogurt fresco naturale. Applicate il composto sul viso per 20-25 minuti e sciacquatevi infine con abbondante acqua tiepida.
  2. Prendete un cucchiaino di glicerina, due cucchiai di miele vergine d’ape e aggiungetevi un paio di cucchiai di succo di cetriolo. Amalgamate il composto e
    applicatelo sul viso pulito per 20 minuti. Sciacquate infine con acqua tiepida.
  3. Frullate la polpa di un caco ben maturo con alcune gocce di succo di melanzana fresca e alcune gocce di olio di mandorle dolci. Applicate la maschera sul viso e lasciate agire per 20 minuti circa. Sciacquatevi infine con abbondante acqua fresca.
  4. Schiacciate alcune albicocche molto mature e applicate la poltiglia sul viso picchiettando. Lasciatela agire per 10 minuti e sciacquate prima con acqua tiepida e poi con acqua fredda.
    Questa maschera di albicocche è ricca di vitamine e dona un colorito più sano alla carnagione chiara e poco colorita degli anemici.
  5. Schiacciate una tazza di fragole in una uguale quantità di acqua e applicate la poltiglia sul viso e sul collo. Lasciatela agire per 30 minuti e sciacquate il viso con acqua, prima calda e poi fredda.
    Questa maschera di fragole dona freschezza alla pelle ed ha lo stesso Ph.

MASCHERE DI BELLEZZA PER PELLI SECCHE

  1. Mescolate qualche goccia di acqua di rose pura con due cucchiai di olio di mandorle dolci. Aggiungete due cucchiai di succo fresco di carote e applicate sul viso pulito tamponando con molta delicatezza. Lasciate agire la maschera per 20-25 minuti e sciacquatevi infine con acqua tiepida.
  2. Frullate la polpa di una pesca ed aggiungetevi una cucchiaiata di panna fresca per nutrire la pelle. Spalmate questo composto sul viso e lasciate agire per 20 minuti. Sciacquate con acqua tiepida.
  3. Mescolate il succo di due mele con due cucchiai di olio extra vergine di oliva. Aggiungete un cucchiaio di miele e stendete la maschera sul viso. Lasciate agire per 20 minuti ed infine sciacquate con abbondante acqua tiepida.
  4. Prendete un tuorlo d’uovo e sbattetelo con un cucchiaio di olio di oliva. Applicate la maschera sul viso per 30 minuti e toglietela con del latte fresco. Vaporizzate il viso con acqua di rose e di amamelide.
  5. Cuocete a vapore alcune carote, riducetele in poltiglia e applicatene uno strato abbastanza spesso sul viso. Lasciate agire per 20 minuti e sciacquatevi il viso con la stessa acqua di cottura delle carote. Questa maschera altamente vitaminica è indicata per ammorbidire le pelli secche e aride e per curare i foruncoli.

MASCHERE DI BELLEZZA PER PELLI GRASSE

  1. Sbattere un albume di uovo con due cucchiai di succo di limone, un cucchiaio di amido e un cucchiaio di caolino (reperibile in farmacia). Applicate la maschera sul viso e lasciate agire per 25 minuti. Sciacquate con acqua fresca. Questa maschera restringe i pori e dà morbidezza alla pelle.
  2. Frullate un cetriolo sbucciato e diviso a pezzi con il succo di un pomodoro fresco e un cucchiaio di bicarbonato. Aggiungete alcune gocce di succo di arancia e applicate sul viso. Lasciate agire per 20 minuti circa e sciacquate con abbondante acqua fresca.
  3. Omogeneizzate la polpa di un’arancia con tre cucchiai di fecola di patate e alcune gocce di succo di limone fresco. Applicate sul viso, lasciate agire per 20-25 minuti e sciacquate con abbondante acqua fresca.
  4. Mescolate un cucchiaio da tè di lievito di birra con un po’ di yogurt fino ad ottenere una pasta fluida. Applicatela sul viso, lasciatela agire per 15 minuti e sciacquate con acqua, prima calda e poi fredda. Questa maschera deterge in profondità le pelli grasse.
  5. Schiacciate una pera morbida, applicate la poltiglia sulla pelle e lasciatela agire per 30 minuti. Sciacquate con acqua tiepida. Questa maschera di pere è astringente e disinfettante.
  6. Pestate un po’ di spinaci, copriteli con latte e fateli cuocere. Applicate questa poltiglia tiepida sul viso e sciacquate dopo un’ora. La maschera di spinaci è curativa per pelli afflitte da acne.

Ecco infine 2 piccoli consigli per curare gli inestetismi delle pelli impure:

  1. Una fettina di pomodoro o un pezzo di zucca ben matura strofinata sul viso aiuta ad estirpare i punti neri senza difficoltà.
  2. Fette di limone applicate sulla pelle del viso restringono i pori dilatati, poiché il limone ha virtù astringenti.

4. Trattamenti per la cura dei capelli

Trattamenti per la cura dei capelli-300x180

Capelli belli, forti e lucenti esaltano la bellezza di un viso. Ma purtroppo non è facile mantenere una bella capigliatura, poiché l’uso phon e le continue permanenti, tinture e decolorazioni li rendono fragili secchi e sfibrati.

Anche lo shampoo deve essere fatto in maniera appropriata, massaggiando delicatamente con i polpastrelli il cuoio capelluto. Dopo il lavaggio occorre risciacquare accuratamente i capelli con infusi o decotti di piante che conferiscono loro morbidezza e ne accentuano i riflessi naturali.

È meglio non usare il phon per asciugare i capelli, ma se la fretta rende necessario non bisogna usarlo a temperatura troppo elevata.

È bene poi spazzolare i capelli ogni gioco per stimolare la circolazione sanguigna ed includere nella dieta alimentare semi di girasole, cereali integrali, germi di grano, verdura, yogurt e frutta fresca per mantenerli sani e forti.

SHAMPOO ALLA CAMOMILLA

In un recipiente mettete 15 ml. (un cucchiaio) di sapone neutro in scaglie, 25 gr. di fiori di camomilla tritati e 15 ml.(1 cucchiaio) di borace.
Versatevi dentro 300 midi acqua bollente e mescolate fino a quando non si sarà formata una soffice schiuma, usate questo composto come un normale shampoo e risciacquate abbondantemente i capelli.
Questo trattamento dona vitalità ai capelli sfibrati e, con l’aggiunta di alcune gocce di limone, li rende più lucidi.

SHAMPOO ALL’UOVO

Sbattete 2 tuorli di uovo con 1/4 di tazza di acqua tiepida e applicate questa miscela sui capelli (occorre massaggiare attentamente la cute per far penetrare le sostanze nutritive). Tenetela in posa per 40 minuti e coprite il capo con un sacchetto di plastica.
Sciacquate con abbondante acqua calda e aggiungete nell’ultimo risciacquo un cucchiaino di aceto aromatico.
Pulisce e nutre i capelli, si consiglia a coloro che hanno forfora, doppie punte e capelli aridi.

LOZIONE PER CAPELLI ALLA CAMOMILLA

Questa lozione dona vitalità e riflessi biondi ai capelli. Inoltre li profuma in modo delizioso. Bollite gr. 25 di fiori di camomilla, secchi o freschi, in 850 ml. di acqua per 15 minuti.
Lasciate raffreddare, filtrate e usate la lozione ottenuta nell’ultimo risciacquo. Asciugate i capelli, se vi è possibile, al sole.

LOZIONE PER CAPELLI AL LIMONE

Questa lozione va bene per tutti i tipi di capelli e soprattutto per quelli grassi e con forfora: versate il succo di due limoni in una catinella di acqua tiepida e usatela per fare il risciacquo finale.

LOZIONE PER CAPELLI AL ROSMARINO

Questa ricetta previene la forfora e cura la calvizie. Prendete un mazzo di rosmarino fresco, tritate o frantumate le foglie e aggiungetevi 300 ml. di acqua bollente.
Lasciate riposare per 1 ora, filtrate e usate la lozione nell’ultimo risciacquo.

LOZIONE PER CAPELLI AL PREZZEMOLO

Questa lozione dà ai capelli maggiore lucentezza e combatte la forfora.

ml. 300 di acqua bollente;
ml. 60 (4 cucchiai) di foglie di prezzemolo tritate.

Versate l’acqua sul prezzemolo, lasciate riposare per circa 30 minuti e filtrate. Imbottigliatela e mettetela nel frigo dove deve rimanere per una settimana.
Usatela nell’ultimo risciacquo e il risultato è assicurato.

COLORANTE PER CAPELLI

Questo infuso di salvia e tè cinese restituisce ai capelli il colore naturale.

Un cucchiaino di salvia secca (5 ml.);
un cucchiaio di salvia fresca (15 ml.);
ml. 300 di tè cinese;
ml. 300 di acqua bollente.

Mescolate gli ingredienti e lasciate riposare per almeno 2 ore. Filtrate, lasciate raffreddare e applicate l’infuso sui capelli spazzolandoli e frizionandoli con le dita. È opportuno indossare dei guanti poiché ci si può macchiare.
Ripetete questa operazione dopo sei shampoo poiché il colore tende a svanire.

IMPACCHI DI OLIO DI RICINO

Impacchi da fare prima dello shampoo, ricostituiscono e rinvigoriscono i capelli.
Fate scaldare leggermente mezza tazza di olio di ricino e distribuite sui capelli pettinando delicatamente. Coprite la testa con un sacchetto di plastica e tenete questo impacco almeno per un’ora.
Trascorso questo tempo fate un doppio shampoo e nell’ultimo risciacquo diluite un cucchiaino da tè di aceto aromatico.

IMPACCO DI MIELE

Nutre i capelli lasciandoli morbidi e lucenti.
Mescolate una tazza di miele grezzo con mezza tazza di olio di oliva e due cucchiai di succo di limone. Fate riposare per una notte e distribuite sui capelli massaggiando la cute usando un pettine rado.
Coprite il capo con un sacchetto di plastica e tenete questo impacco per 30 minuti.
Fate lo shampoo e, nell’ultimo risciacquo, aggiungete un po’ di succo di limone se avete i capelli chiari o un po’ di aceto di sidro se li avete scuri.

5. Detergenti per il viso e accorgimenti per la bellezza delle mani

Detergenti per il viso-300x180

La nostra pelle è ricoperta da una patina a pH leggermente acido che la protegge dalle infezioni batteriche.

Ma, molti dei saponi esistenti in commercio, hanno una azione detergente così profonda da asportare anche questa patina protettiva, lasciando così la pelle arida e indifesa.

Quindi, per mantenere intatta la naturale bellezza della pelle, bisogna usare saponi leggermente acidi o, meglio ancora, detergenti naturali.

LOZIONE DETERGENTE ALLA FARINA DI MANDORLE

Prendete una tazza di mandorle sgusciate, mettetele in un tegame e versatevi sopra dell’acqua bollente lasciatele a bagno sino a quando si staccherà la buccia scura, asciugatele e riducetele in polvere con l’aiuto di un macinino o di un frullatore.
Inumidite il viso con acqua tiepida, strofinatelo con un po’ di questa farina ottenuta e risciacquate con abbondante acqua. 
La farina di mandorle unisce all’azione detergente una azione meccanica, leggermente abrasiva, che pulisce a fondo le pelli impure.

LATTE DETERGENTE ALLA ROSA

Essiccate gr. 10 di petali di rose di Bulgaria e fateli macerare in mezzo litro di latte, per una giornata intera. Applicate questo composto sul viso con un batuffolo di cotone. Il latte alla rosa dà ottimi risultati nella pulizia delle pelli grasse.

LOZIONE DETERGENTE PER PELLI GRASSE

ml. 30 (2 cucchiai) di foglie di finocchio tritato;
ml. 300 di acqua bollente;
ml. 150 di fermenti lattici naturali (yogurt).

Versate l’acqua bollente sulle foglie di finocchio, lasciate raffreddare e filtrate. Versate l’infuso nello yogurt mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo e massaggiatelo sulla pelle. Sciacquate bene con acqua fredda, e dopo esservi asciugati picchiettate il viso con un fazzoletto di carta pulito. La pelle risulterà più morbida e pulita.

CREMA DETERGENTE AGLI AGRUMI

Prendete delle bucce di limone o di arancia private della parte esterna e fatele bollire con acqua addizionata con un cucchiaino di succo di limone sino ad ottenere una crema omogenea di colore bianco. Massaggiatela sul viso ed infine sciacquatevi con acqua tiepida. Questo prodotto di pulizia rende l’epidermide liscia come seta. 

PICCOLI ACCORGIMENTI PER LA BELLEZZA DELLE MANI

Molto spesso le mani rivelano l’età e l’invecchiamento di una persona. Inoltre i lavori di casa sovente ne distruggono la bellezza e la morbidezza. Bisogna quindi portare i guanti per i lavori casalinghi, specialmente quando si usano prodotti di sintesi chimica.
Un ottimo rimedio per ammorbidire la pelle delle mani è quello di fare dei bagni di olio di oliva tiepido, con aggiunta di succo di limone.
Eccellente è invece la crema per le mani alla camomilla:
- Versate 15 ml. (un cucchiaio) di fiori di camomilla appena raccolti in una tazza di acqua bollente, lasciate raffreddare e filtrate.
- Scaldate quindi in un pentolino 30 ml. (2 cucchiai) di succo di limone, 15 ml. (un cucchiaio) di olio di mandorle e 15 ml. (un cucchiaio) di burro di cacao.
- Aggiungetevi l’infuso, togliete dal fuoco e rimescolate finché non otterrete una morbida crema che, non appena si sarà raffreddata, metterete in un barattolo a chiusura ermetica.
Questa crema rende le mani vellutate ed inoltre le schiarisce e le profuma.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!