Frank Gehry – L’architetto contemporaneo rivoluzionario

Frank Gehry – L’architetto contemporaneo rivoluzionario
   
    

Frank Gehry – L’architetto contemporaneo rivoluzionario BEST5.IT 2016-12-11 09:58:56
User Rating: 4.8 (5 votes)

Frank Owen Gehry nasce come Ephraim Goldberg a Toronto, Canada, nel 1929, da una famiglia di ebrei polacchi. Nel 1947 si trasferisce con la famiglia a Los Angeles, dove, nel 1954, si laurea in architettura alla University of Southern California. Nello stesso anno cambia il suo cognome originario (Goldenberg) in Gehry. Agli inizi, negli anni ’50, ha collaborato con lo studio Victor Gruen Associates, specializzandosi in pianificazione urbanistica all’Harvard Graduate School of Design, nel Massachusetts.

Tra il 1957 e il 1958 lavora presso lo studio "Welton Becket & Associates", mentre dal 1958 al 1961 lavora presso lo studio Victor Gruen Associates di Los Angeles. Successivamente, nel 1961, si trasferisce a Parigi con la sua famiglia, dove lavora nello studio di André Remondet. Durante l'anno in cui visse in Europa studiò i lavori di Le Corbusier e Balthasar Neumann e fu attirato dalle chiese romaniche francesi. Tornato a Los Angeles, nel 1962 apre il suo studio professionale di architettura Frank O. Gehry and Associates, a Santa Monica.

I primi lavori di Gehry sono legati al movimento modernista, ma la frequentazione con gli artisti della West Coast (Ed Moses, Billy Al Bengston) lo portano a sperimentare l’uso di materiali quali il compensato non dipinto, il cemento grezzo e il metallo corrugato, elementi che normalmente vengono coperti quando una costruzione risulta ultimata. Negli anni ’70 Gehry realizza case private ed edifici pubblici soprattutto in California. La sua opera più significativa diventa la sua villa a Santa Monica (1978).

Nel 1972 viene nominato Assistant Professor alla University of Southern California, mentre nel 1974 viene nominato membro del College of Fellows dell'American Institute of Architecture. Tra 1967 e 1969 è Visiting Critic alla University of California, dal 1978 è Lecturer e Visiting Critic alla Cooper Union di New York e alla University of Texas e dal 1980 è Visiting Critic alla Harvard Graduate School of Design. Nel 1980 è uno degli architetti chiamati da Paolo Portoghesi alla Biennale di Venezia per partecipare all'installazione "Strada Novissima", che diverrà manifesto dell'Architettura postmoderna. Nel 1987 viene eletto membro dell'American Accademy of Arts and Letters a Roma e dal 1988 è professore alla Yale University. 

LEGGI  5 frutti esotici poco conosciuti

Negli anni ’90 progetta alcune tra le architetture contemporanee più note a livello mondiale, tra cui l’Art and Teaching Museum 1992), l’edificio-scultura Il Peix (Il Pesce, 1992) a Barcellona, il Frederick R. Weisman Art Museum (1994) a Minneapolis, The American Center (1994) a Parigi, e soprattutto il Museo Guggenheim di Bilbao (1998) e il Walt Disney Concert Hall (2005) a Los Angeles. Nel 2002 Gehry ha progettato Venice Gateway, porta d’acqua per la città lagunare, che collegherà l’isola all’aeroporto.

Nel 1989 gli viene conferito il prestigioso Pritzker Prize. Tra gli altri riconoscimenti internazionali: l’Arnold W. Brunner Memorial Prize in Architecture, il Wolf Prize in Art (1992), il Praemium Imperiale Award (1992), il Dorothy and Lillian Gish Award, il National Medal of Arts, il Friedrich Kiesler Prize, l’American Institute of Architects Gold Medal, il Royal Institute of British Architects Gold Medal e il Leone d'oro alla carriera (2008).

1. Guggenheim Museum Bilbao (Spagna)

Il Museo Guggenheim Bilbao è un museo di arte contemporanea che si trova a Bilbao, in Spagna. Fu aperto al pubblico nel 1997 e da allora ospita esposizioni di opere d'arte appartenenti alla fondazione Guggenheim. L'edificio viene considerato oggi uno dei capolavori mondiali dell'architettura contemporanea.

Il Museo occupa complessivamente 24.000 m², di cui 10.600 sono spazi espositivi. L'edificio, di fortissimo impatto visivo per lo spettatore, grazie alla sua misurata e rigorosa raffinatezza, dovuta anche ai materiali di cui è rivestita (piastre di titanio e blocchi di pietra), lega perfettamente con l'ambiente confinante.

Il museo, affermano i progettisti, non possiede una sola superficie piana in tutta la struttura. L'edificio, visto dal fiume, sembra avere la forma di una nave, rendendo così omaggio alla città portuale nella quale si trova, mentre visto dall'alto l'edificio ha la forma inconfondibile di un fiore. I pannelli luccicanti di titanio, di cui è rivestito l'edificio, assomigliano alle squame di un pesce.

2. Il Walt Disney Concert Hall, Los Angeles (Stati Uniti)

Il Walt Disney Concert Hall è situato a Los Angeles, su Bunker Hill, fu progettata nel 1988, i lavori iniziarono solo nel 1999 e ha aperto le sue porte al pubblico il 23 ottobre 2003, con tre concerti dell'Orchestra Filarmonica, sotto 
la direzione del maestro Esa-Pekka Salonen. E' collocato all’incrocio di First Street e Grand Avenue nella parte alta del downtown. Esso è un edificio dedicato alla Los Angeles Philharmonic Orchestra.

Tutto è partito nel 1987, quando Lillian Disney donò cinquanta milioni di dollari alla città di Los Angeles, per la costruzione di un edificio, che in futuro sarebbe diventata la sede della Los Angeles Philharmonic Orchestra, e con l'intenzione che tale costruzione venisse legata sempre al ricordo del suo defunto marito, Walt Disney. Per la realizzazione di tale importante progetto fu scelto subito l'architetto canadese Frank Gehry.

Il design mozzafiato della costruzione, che riproduce la forma di una barca, si distingue bene dagli edifici circostanti, fornendo luce grazie al suo guscio esterno in acciaio. L'edificio si compone di una sala interna con una capienza di 2.265 posti, e due anfiteatri all'aperto. L'auditorium è rivestito di legno, descritto dall'architetto Frank Gehry, come "una barca che trasporta l'orchestra e il pubblico".

Questo edificio, insieme al Dorothy Chandler Pavilion, il Mark Taper Forum e il Teatro Ahmanson, formano il cosiddetto Centro Musica , un luogo dove ospita diverse performance musicali durante tutto l'anno.

3. Gehry Tower, Hannover (Germania)

La Gehry Tower è un edificio di 9 piani commissionato dal servizio di trasporto cittadino e si trova allo Steintor, Goethestraße 13a, ad Hannover, Germania. Il fabbricato è rivestito interamente in acciaio inossidabile.

I lavori, costati 8,5 milioni di marchi tedeschi, sono cominciati nel 1999 mentre l'edificio è stato ufficialmente inaugurato il 28 giugno del 2001.

4. Beekman Tower, New York (Stati Uniti)

La Beekman Tower è un grattacielo di 76 piani. Questo edifico è un capolavoro architettonico che fa diventare realtà l’immaginazione di un grattacelo che, guardandolo, sembra quasi deforme o modellato in plastica. Edificato a New York nel distretto di Manhattan in 8 Spruce Street, a sud di Plaza City Hall e il Ponte di Brooklyn.

Con un'altezza di 265 metri, distribuiti su 76 piani complessivi, la Beekman Tower, è diventata il grattacielo residenziale più alto di Manhattan. A destinazione d’uso mista, la torre ospita 903 unità residenziali, una scuola elementare pubblica, un centro di assistenza ambulatoriale per l’ospedale di New York Downtown all’interno del quale vi sono i nuovi uffici per il personale medico, un’area commerciale di circa 120 mq al piano terra e un parcheggio interrato di 2400 mq con 175 posti auto.

5. Altre opere situate in diverse parti del mondo

 



Note

Progetti (selezione):
2000-2007 Jerusalem Museum of Tolerance 
1999 Experience Music Project Seattle, Estados Unidos 
 Neuer Zolhof, Düsseldorf 
1998 Ray & Maria Atata Center, Massachusetts 
1997 Team Disneyland Administration Building, California 
 Montreal Museum of Decorative Arts Montreal, Canadá 
 Bard College Center for the Performing Arts, Nueva York 
1996-2000 Experience Music Project de Seattle, Washignton 
1996-1999 DG Bank. Berlín-Mitte 
1996 Goldstein Sud Housing, Alemania 
1995 Üstra Office building 
 Telluride residence, Terullide, Colorado 
1994-2001 La Pariser Platz 3 de Berlín, Alemania 
1994-1996 Edififio Fred y Ginger de National – Nederlanden, Praga 
1993-1997 Guggenheim de Bilbao, España 
1993-1995 Disney Ice 
1993 American Center de París, Francia 
 University of Cincinnati Center of Molecular studies, Cincinnati 
1992-1996 Dancing Building Prague, República Checa 
1991 Chiat Day Office Venice, Estados Unidos 
1990-1993 Fredrick R. Weisman Art Museum Minneapolis, Estados Unidos 
1990-1992 Art Buliding de la University of Toledo, Ohio 
1990 Schnabel House Brentwood, California 
1989-1992 Festival Disney de Marne-la-Vallée, Francia 
 Bentwood Furniture, Los Ángeles 
1989 Loyola Law School de Los Ángeles 
1989-1994 Vitra Furniture Museum and Factory, Alemania 
1988 Edgemar Development Santa Monica, California 
1987-1992 Laboratory Building, Iowa University 
1987-1989 Vitra Design Museum, Alemania 
 Fishdance Restaurant Kobe, Japón 
1987 Walt Disney Concert Hall 
1986 Francis Howard Goldwyn Regional Branch Library 
1985-1986 Yale Psychiatric Institute New Haven, Estados Unidos 
1984-1986 Camp Good Times Santa Monica Mountains, California 
 Simai-Peterson House Thousand Oaks. 
1984 Mèdiathèque – Centre d’Art Contemporain Maison Carrée Nîmes, 
Francia 
1983-1986 Frances Howard Goldwyn Regional Branch Library Hollywood, 
California 
 Winton Guest House Wayzata, Estados Unidos 
1983-1984 California Aerospace Museum 
1983 Norton House Vvenice 
1982-1984 Wosk Residence Berbely Hills, California 
1981 Indiana Avnue Houses Venice, California 
 Arnoldi Triplex Venice, California 
 Benson House Los Angeles, California 
1979 Cabrillo Marine Museum San Pedro, California 
1978 Gehry House Santa Monica, California 
 De Menil House New York City 
1976 Shoreline Aquatic Park Pavilion Long Beach, California 
1975-1991 Chiat / Day / Mojo Venice, California 
1974 Rouse Company Headquarters Columbia, Estados Unidos 
1970-1972 Ron Davis House Malibu, California 
1967 Reception Center Columbia, Estados Unidos 
1959 Steves House Brentwood, California 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!