I 5 benefici dell’acqua alcalina

I 5 benefici dell'acqua alcalina-800x400
   
    

I 5 benefici dell’acqua alcalina BEST5.IT 2016-12-08 00:10:56
User Rating: 4.8 (2 votes)

Bere acqua si sa, è una delle cose più importanti per il nostro organismo.

Ogni giorno ingerire la giusta quantità di acqua contribuisce ad una corretta idratazione e ad un corretto funzionamento di organi e tessuti riuscendo in questo modo a mantenere in equilibrio il pH fisiologico del nostro corpo.

Purtroppo la qualità dell’acqua che, quotidianamente abbiamo a disposizione per bere, risulta peggiorata. Per la nostra salute avremmo bisogno di acqua pura e alcalina.

Avete mai sentito parlare di acqua alcalina ionizzata? Ecco, quella tipologia di acqua si presenta come quella migliore. Ma andiamo per gradi.

Che cos’è l’acqua alcalina ionizzata? L’acqua si definisce tale quando il suo pH è superiore a 7 e risulta ricca di elettroni. In questo modo è soggetta a una reazione di ionizzazione: la molecola dell’acqua (H2O) viene scissa liberando ioni OH negativi.

L’acqua ionizzata si presenta ricca di “potenziale energetico” che è in grado di neutralizzare le sostanze acide presenti nel nostro organismo.

Per ottenere un’acqua alcalina ionizzata si possono usare degli appositi macchinari che possiamo installare nelle nostre case, gli ionizzatori.

Infatti grazie ad un processo di filtrazione, l’acqua è pulita da tutti quegli agenti contaminanti e dannosi per la salute. Dopodiché è sottoposta ad un processo di elettrolisi che la rende ionizzata e alcalinizzata invertendo la carica da positiva a negativa.

Grazie a numerose ricerche scientifiche delle più note università orientali, sono stati dimostrati i numerosi benefici che l’acqua alcalina ionizzata apporta al nostro organismo.

Di seguito vi riportiamo i cinque migliori benefici che possiamo avere con l’assunzione dell’acqua alcalina. 

Autore: Silvana Rea

LEGGI  Chi sorride di più vive 100 anni!

1. Azione antiossidante

Azione antiossidante-300x180

L’acqua alcalina, essendo ricca di ioni a carica negativa, è in grado di rallentare il processo di invecchiamento della nostra pelle.

Grazie alle sue particolari caratteristiche, l’acqua alcalina riesce ad ossigenare il sangue ripulendolo dalle scorie e migliorandone la circolazione.

Infatti gli elementi nutrienti sono portati agli organi vitali e pronti per essere assimilati.

Gli elementi acidi nel nostro organismo sono neutralizzati contribuendo a mantenere la nostra pelle fresca e giovane.

Le piccole dimensioni delle molecole permettono di idratare meglio le cellule e contrastare i radicali liberi.

2. Previene l'osteoporosi

Previene l'osteoporosi-300x180

L’osteoporosi si può definire come un disordine delle ossa scheletriche caratterizzato dalla compromissione della robustezza dell’osso che predispone ad un aumento del rischio di frattura e questo ne è l'aspetto più importante soprattutto per l’alto numero dei casi colpiti nella popolazione adulta.

L’uso regolare dell’acqua alcalina ionizzata contribuisce a contrastare il processo dell’osteoporosi, in particolare nelle persone anziane e nelle donne in menopausa.

Infatti contribuendo a bilanciare il livello acido del sangue con il livello basico, fa in modo che non vengano utilizzati gli ioni di calcio presenti nelle ossa per tamponare i possibili fenomeni di acidificazione.

Si evitano così dei seri problemi. 

3. Contro diarrea o stitichezza

Contro diarrea o stitichezza-300x180

L’alto livello di acidità nel sangue può portare a queste condizioni patologiche.

Nel caso della diarrea, gli alimenti che arrivano all’intestino sono ricchi di elementi acidi e il nostro organismo, non riuscendo ad espellere tutto questo materiale nocivo provoca questa condizione.

Al contrario, nel caso della stitichezza si crea un accumulo sempre di sostanze acide che il nostro organismo non riesce a buttare fuori.

Ricordiamo che la stitichezza viene definita come una marcata riduzione della frequenza della normale funzione intestinale, inferiore alle 2 volte alla settimana, che avviene con notevole sforzo per eliminare feci di consistenza dura e accompagnata da sensazione di dolore oppure evacuazione incompleta.

Mentre la diarrea altro non è che l'evacuazione di feci liquide o acquose, generalmente con una frequenza di almeno 3 volte nell'arco di 24 ore.

In entrambi i casi l’acqua alcalina permette di equilibrare il livello del pH fisiologico del nostro organismo.

4. Contrasta l'ipertensione

Contrasta l'ipertensione-300x180

Assumendo regolarmente acqua alcalina si contrasta la presenza di acidosi nel sangue che può essere una possibile causa dell’ipertensione.

Si parla di ipertensione arteriosa quando i valori di pressione sistolica si mantengono uguali o superiori a 140 mmHg e quelli di pressione diastolica si mantengono uguali o superiori a 90 mmHg.

L’aumento della pressione arteriosa porta a due differenti processi: diminuzione dell’ossigeno e ingombro delle pareti delle arterie a causa dei residui acidi.

Non solo acqua alcalina, ma in questo caso è importante associare il tutto con una dieta alcalina, fatta di cibi principalmente basici che impediscono l’acidificazione del sangue.

Le tabelle degli alimenti acidi e basici presenti online sono numerose. Una tabella molto dettagliata è scaricabile a questo indirizzo.

5. Contro la gastrite

Controla gastrite-300x180

La gastrite è un processo infiammatorio acuto o cronico della parete gastrica. I sintomi classici del disturbo sono acidità, bruciori e crampi allo stomaco, vomito e nausea.

L’acqua alcalina si pone come un importante fattore di contrasto contro la gastrite.

Già di per se la gastrite si forma a causa di un’acidità elevata che va a toccare i tessuti gastrici.

Quindi un consumo regolare di acqua ionizzata con l’aiuto di farmaci di un’adeguata terapia, contribuisce a rendere le mucose gastriche meno acide.



Note

Fonte:

alkamedi.it

www.benessere360.com

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!