I 5 campioni olimpici più premiati di sempre

medaglie-olimpiche
   
    

I 5 campioni olimpici più premiati di sempre BEST5.IT 2016-12-08 09:43:21
User Rating: 4.8 (90 votes)

Vincere una medaglia alle Olimpiadi, rappresenta il premio più ambito ed il sogno più grande di tutti gli atleti del mondo. E non solo degli atleti dei giorni nostri, ma di tutti i tempi.

La memoria dei giochi Olimpici si perde, infatti, nella più remota antichità, e la data del loro inizio, il 776 a.C., anno in cui l’atleta Corebo ottenne per primo l’onore di una statua a ricordo della sua vittoria nella corsa. Le olimpiadi si svolgevano nell'’antica Olimpia, situata nella parte occidentale del Peloponneso (Grecia), ed erano una cerimonia religiosa in onore di Zeus.

Dal 776 a.C. in poi, hanno sempre avuto luogo ogni 4 anni, per quasi 12 secoli, finchè non furono abolite dall’'Imperatore Romano Teodosio nel 393  d.CFino al 1894, anno in cui il greco Ditrios Vikelos, insieme al francese Pierre de Coubertin, si adoperarono per far rinascere i Giochi Opimpici. In quell'anno, fu fondato Il Comitato Internazionale Olimpico, e due anni dopo, nel 1896, si svolsero ad Atene i primi Giochi Olimpici moderni.

Le Olimpiadi costituivano, e costituisono, un avvenimento di portata mondiale. Partecipare e vincere, danno una grande notorietà e prestigio. Oggi scopriremo quali sono i 5 campioni olimpici più premiati dell'era moderna. Quelli che sono riusciti a vincere più medaglie d'oro (e non più corone di ulivo selvatico o di alloro utilizzati nell'antichità), i cui nomi sono destinati a restare scolpiti, in modo indelebile, nella storia del mondo dell'atletica per sempre.

LEGGI  I 5 migliori calciatori Italiani di sempre

1. Michael Phelps (Stati Uniti)

Phelps-300X180

Michael Phelps, nuotatore di Baltimora, Stati Uniti, nato nel 1985, è l’atleta più decorato di sempre nelle Olimpiadi, l'unico che è riuscito a battere il record precedente della ginnasta sovietica Larissa Latynina, stabilito nelle 3 Olimpiadi di Melbourne 1956, Roma 1960 e Tokyo 1964.

Viene considerato da tutti come il miglio nuotatore di tutti i tempi. Ha vinto 6 ori e 2 bronzi ai Giochi Olimpici di Atene 2004, 8 ori ai Giochi di Pechino (battendo anche lo strepitoso record di Mark Spitz, che, con 7 ori, lo deteneva dal 1972) e 4 ori e 2 argenti alle ultime Olimpiadi di Londra 2012

Il 4 agosto del 2012 è stato premiato come "Miglior atleta olimpico di tutti i tempi".

 

  • Ori: 18
  • Argenti: 2
  • Bronzi: 2

2. Larissa Latynina (Russia)

Latynina-300X180

Larissa Latynina è un'ex ginnasta sovietica, nata nel 1934 in Ucraina (ex USSR). 

Ha vinto 4 ori, 1 argento e 1 bronzo ai Giochi Olimpici di Melbourne 1956, 3 ori, 2 argenti e 1 bronzo ai Giochi di Roma del 1960 e 2 ori 2 argenti e 2 bronzi alle Olimpiadi di Tokyo 1964.  Dopo il suo ritiro dalle gare coprì il ruolo di allenatrice della nazionale sovietica di ginnastica artistica fino al 1977 (ha "allevato" stelle del calibro di Nelli Kim e Olga Korbut). 

Nel 1989 fu premiata con l'Ordine Olimpico da Juan Antonio Saramanch .

 

  • Ori: 9
  • Argenti: 5
  • Bronzi: 4

3. Paavo Nurmi (Finlandia)

Nurmi-300X180

Paavo Nurmi è stato un atleta finlandese, nato nel 1897 e morto nel 1973. Ha vinto nelle discipline del fondo e mezzofondo 3 ori ai Giochi Olimpici di Anversa 1920, 5 ori e 1 argento ai Giochi di Parigi del 1924 e 1 oro e 2 argenti alle Olimpiadi di Amsterdam 1928.

E' rimasto nella storia per la sbalorditiva performance realizzata alle Olimpiadi del 1924, dove, nello spazio di una sola ora, riuscì a vincere i 1500m ed i 5000m.  Paavo Nurmi ossia "la furia del Baltico", o "l'uomo cronometro" è rimasto nella storia dello sport come uno degli atleti più grandi di tutti i tempi.

 

  • Ori: 9
  • Argenti: 3
  • Bronzi: 0

4. Mark Spitz (Stati Uniti)

Spitz-300X180

Mark Spitz è nato a Modesto (California) il 10 febbraio 1950 da padre statunitense (di origine ebrea) e madre portoricana.

Ha partecipato a 2 olimpiadi riuscendo a vincere 2 ori, 1 argento e 1 bronzo ai Giochi Olimpici di Città del Messico 1968 e 7 ori ai Giochi di Monaco di Baviera del 1972. E' stato il primo atleta a vincere 7 medaglie d'oro nella stessa olimpiade, impresa superata di recente solo da Michael Phelps.

Mark Spitz si è ritirato subito dopo le olimpiade del 1972, all’apice della sua carriera sportiva, a soli 22 anni, e dopo aver raggiunto tutti i suoi obiettivi. Nonostante abbia ottenuto numerosi record nello stile libero, Spitz ha certamente rilanciato lo stile della farfalla, o per meglio dire, del delfino. Si è laureato in chirurgia dentaria (senza mai esercitare) e ha lavorato per anni come commentatore televisivo.

  • Ori: 9
  • Argenti: 1
  • Bronzi: 1

5. Carl Lewis (Stati Uniti)

Lewis-300X180

Carl Lewis è un ex atleta statunitense, velocista e saltatore, conosciuto anche come "Il figlio del vento"

Nato in Alabama, Stati Uniti, il 1 luglio 1961, considerato come l'erede del mitico Jesse Owens, è stato per tutti il più grande interprete dell'atletica leggera.

Ha vinto 4 ori ai Giochi Olimpici di Los Angeles 1984, 2 ori e 1 argento ai Giochi di Seul del 1988, 2 ori ai Giochi Olimpici di Barcelona 1992 e 1 oro alle Olimpiadi di Atlanta 1996. Restera per sempre nella storia dell'atletica il suo ultimo salto, l'ultimo della sua carriera, ai giochi di Atlanta dove, fra stupore e incredulità, ha vinto la quarta medaglia d'oro olimpica consecutiva nel salto in lungo, eguagliando così il record del discobolo Al Oerter, come vincitore di 4 titoli olimpici consecutivi in una specialità individuale.

  • Ori: 9
  • Argenti: 1
  • Bronzi: 0



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!
  • catrino

    i o it