I 5 peggiori incidenti mortali avvenuti in uno zoo

zoo 800x400
   
    

I 5 peggiori incidenti mortali avvenuti in uno zoo BEST5.IT 2016-12-08 09:48:16
User Rating: 4.9 (74 votes)

Nel mondo esistono più di 2.000 zoo, che contano ogni anno circa 350 milioni di visitatori, molti dei quali bambini. La maggior parte di questi giardini zoologici sono posti sicuri per i visitatori. Ma sarebbe una sciocchezza sostenere che, un posto come lo zoo, dove vivono diversi tipi di animali selvatici e, a volte, pericolosissimi per l'uomo (serpenti. animali carnivori. ecc), sia un luogo sicuro (sempre) al 100%.

Molte associazioni animaliste contestano spesso i giardini zoologici in quanto sostengono che la detenzione degli animali sia eticamente sbagliata e contraria alle loro caratteristiche biologiche. Non a caso, infatti, ogni anno si verificano degli incidenti orribili, a volte mortali per il malcapitato, nei diversi zoo sparsi per il mondo. Episodi tragici, che sicuramente, si sarebbero potuti evitate con alcune accortezze e seguendo il buon senso.

Vediamo insieme 5 degli incidenti piu orribili verificatesi gli ultimi anni.

LEGGI  5 strane ma interessanti notizie scientifiche

1. Licaone (2012, Pittsburgh, Stati Uniti)

licaone 300x180

Il licaone è un canide africano simile ai cani domestici, di medie dimensioni e dalla corporatura simile (ma piu piccola) a quella di una iena. In natura vive in diverse zone dell'Africa a sud del Sahara. Cacciano in branco e una volta catturata la preda, viene letteralmente fatta a pezzi (mentre è ancora viva) dai componenti del branco e divorata entro dieci minuti dal momento della cattura.

La mattina del 4 Novembre 2012 il piccolo Maddock Derkosh, di soli 2 anni, si trovava con sua mamma  allo zoo di Pittsburgh. L'incidente è avvenuto in pochi istanti. La mamma avrebbe fatto sedere il  piccolo sulla ringhiera che divide i visitatori dello zoo dagli animali, e forse, per un gesto troppo repentino del bambino, questi è sfuggito dalla presa della madre ed è caduto giù, da un'altezza di 3 metri, nella gabbia che ospitava undici esemplari di licaoni. Immediamente azzannato e preso a morsi dai licaoni, il bambino è morto sotto gli occhi disperati della madre.
  

2. Orca (Columbia Britanica - Canada e Florida - Stati Uniti)

orca 300x180

L'orca è un mammifero marino appartenente alla famiglia dei delfinidi. Il peso di un maschio di orca può arrivare fino a 10 tonnellate, mentre il peso di una femmina può raggiungere circa le 7-8 tonnellate. Normalmente l'orca preferisce vivere nelle acque fredde del Polo Nord. Tilikun (significa "amico") è un'orca del peso di sei tonnelate e dal carattere imprevedibile. L'esemplare e' stato catturato al largo delle coste dell'Islanda nel 1983 e inviato al Sealand of the Pacific, nella Columbia Britanica in Canada. E' stato artefice della morte di ben tre persone.

La prima ad essere uccisa è stata Keltie Byrne, nel 1991, addestratrice di 20 anni. L'orca l'ha fatta annegare dopo che è caduta nella vasca del parco di Sealand.

Nel 1999 ha causato la morte, dilaniando letteralmente il corpo, di Daniel Dukes, di 27 anni, il quale era rimasto nel parco acquatico, questa volta in Florida, ore dopo la chiusura, per nuotare con i cetacei.

Delle tre, la tragedia maggiormente nota ai piu, è quella del 24 febbraio 2010 consumatasi al Sea World di Orlando, in Florida. Durante lo spettacolo Tilikum ha afferrato tra le fauci la sua addestratrice, Dawn Brauncheau, e l'ha trascinata sul fondo provocandole la morte per annegamento.

3. Tigre (2007, San Francisco - Stati Uniti)

tigre siberiana 300x180

Nel febbraio del 2007  nello zoo di San Francisco una tigre siberiana femmina di 9 anni di nome Tatiana, è riuscita a scappare dal recinto, saltando l’inferriata, la siepe e il recinto che formano la gabbia a cielo aperto delle tigri e nella quale era stata rinchiusa. Prima ha sbranato ed ucciso un ragazzo di 23 anni e poi si è diretta verso il bar dello zoo aggredendo altri due visitatori. Soltanto l'intervento della polizia ha messo fine alla furia omicida dell'animale, ucidendolo.

Caso curioso perche', l'anno prima, la stessa tigre aveva aggredito selvaggemente un uomo che lavorava allo stesso zoo di San Francisco.

4. Leone (2012, Johannesburg - Sudafrica)

leone 300x180

Il 13 febbraio 2012 un dipendente dello zoo di Johannesburg, in Sudafrica settentrionale, Joe Ramonetha, e' stato sbranato da una leonessa in una struttura periferica dello zoo, a quanto pare a causa di un errore umano. Piu precisamente Joe Ramonetha, 63 anni, 40 anni passati a lavorare allo zoo, stava probabilmente pulendo la gabbia o dando da mangiare ai leoni.

Qualcuno avrà lasciato aperte le saracinesche della gabbia dei leoni. A causa di questa fatale dimenticanza, è stato raggiunto, aggredito e ucciso da una leonessa di nome Nyanga (che significa "stregone") di 11 anni.

Erano 50 anni che allo zoo di Johannesburg non avveniva un attacco mortale da parte di animali. 

5. Tigre (2006, Singapore)

tigre singapore 300x180

Un inserviente malese di 32 anni nel maggio del 2006 allo zoo di Singapore, è scivolato nel fossato che delimita l'area delle tigri bianche del Bengala ed è stato sbranato .

Alcuni turisti che hanno assistito alla scena, nel loro racconto hanno affermato di aver visto l'uomo che perdeva l'equilibrio e immediatamente veniva attaccato da tre tigri. Poco dopo sono intervenuti i guardiani dello zoo che sono riusciti a distrarre due dei tre animali, ma il terzo lo ha continuato ad attaccare. L'inserviente, purtroppo, e' morto durante il trasferimento in ospedale. 



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!