I cibi piu’ costosi del mondo

caviale 800x400
   
    

I cibi piu’ costosi del mondo BEST5.IT 2016-12-08 00:11:47
User Rating: 4.5 (51 votes)

Vi siete mai chiesti quali sono i cibi piu' costosi del mondo? Si sa mangiare bene fa bene alla salute. Ci sono persone che sono molto esigenti e che sono sempre alla ricerca continua di cibi capaci di sorprenderli con il loro sapore, la loro delizia, la loro rarità. Persone disposte a pagare prezzi decisamente alti per soddisfare questa loro esigenza. Si sa che più un cibo è raro, più è costoso.

E visto che pochi di noi possono permettersi follie da miliardari per acquistare questi cibi da gioelleria gastronomica, ve li presentiamo per soddisfare la vostra curiosità.

E poi si può sempre sperare ad una vincita al Superenalotto… non si sa mai! :-)

LEGGI  5 vecchi film italiani che parlano di calcio

1. Tartufo bianco di Alba (Piemonte, Italia) - $160,406

tartufo 300x180

Tra i cibi più costosi in assoluto, c'è anche il tartufo bianco di Alba, Piemonte. Il tartufo è un fungo che vive sottoterra, in perfetta simbiosi con alcuni tipi di piante, dalle quali assorbe il nutrimento. Come tutti i funghi, anche il tartufo, è formato in alta percentuale da acqua e da sali minerali che vengono assorbiti dal terreno.

Se questo è soffice il tartufo si svilupperà liscio. Altrimenti, piu il terreno è compatto, più il tartufo diventerà nodoso e pieno di protuberanze. Il bosco di querce e' l'ambiente ideale per la crescita del tartufo bianco d'Alba. La stagione ideale per raccoglierlo è l'autunno ed in particolare da Ottobre in poi.

Il suo prezzo di vendita è vario e può arrivare fino a 600 dollari l’etto (400 euro)Da ricordare l'eccezionale vendita ad un asta a Hong Kong di un esemplare di 1.500 grammi (1.5 kg) a 160,406 dollari acquistato da una coppia del posto (circa 8200 euro al kg !)

2. Il caviale Almas - $24,000

caviale 300x180

Vi state chiedendo quale e' il miglior caviale al mondo, oltre che quello più costoso? La risposta e' senza dubbio il caviale "Almas Caviar". Almas significa letteralmente diamante ed è un caviale di colore giallo-bianco, prodotto dallo storione Beluga del Mar Caspio.

Questa rara prelibatezza viene venduta dalla Casa del Caviale di Londra, in un piccolo contenitore placato oro 24 carati, alla modica cifra di 24.000 euro. Da ricordare che una volta aperta la scatola il prodotto ha un tempo di conservazione molto ridotto quindi deve essere consumato nell'arco di pochissimi giorni.

3. I meloni giapponesi Yubari – $22,000 (una coppia di meloni)

melone 300x180

Questi meloni Yubari della varietà cantalupo proviene, appunto, da Yubari, cittadina giapponese della prefettura di Hokkaido, ed è una rarità anche nella stessa isola da cui proviene.

E' considerato il melone più dolce al mondo (si chiama "il re") e dalla forma tondeggiante perfetta. Questi meloni vengono sottoposti a una rigorosa selezione prima di essere venduti all'asta. Tradizionalmente vengono venduti in coppia (costo della coppia: 22.000 $).

4. Caffe Kopi Luwak – $13.000 al Kg

caffe 300x180

Kopi Luwak è il caffè piu' raro e piu' caro del mondo, di ottima qualità ma dal prezzo tutt'altro che modico (anzi assolutamente esorbitante).

Si tratta di un caffé prodotto con chicchi ingeriti e defecati dalla civetta delle palme comunemente detta anche Luwak. Un animale che vive sulle isole dell'Indonesia e si arrampica sugli alberi di caffè, mangiandone i frutti maturi. Visto che la civetta delle palme non è in grado di digerire i chicchi di caffè, una volta espulsi vengono raccolti dal terreno, privati dell'involucreo esterno e tostati. 

Strano, ma vero: il suo segreto è il processo di biofermentazione che avviene proprio nello stomaco dell’animale, dove gli enzimi rompono le proteine superficiali del chicco donandogli un particolare sapore dolce. Non è un caso allora se questo caffe costa 13.000 dollari al kg e ne vengono prodotti solo 230 Kg all'anno.

5. L'anguria giapponese Dansuke – $6,100

anguria 300x180

Questa anguria Giapponese viene coltivata solo nell’isola settentrionale di Hokkaido, in Giappone, ed è davvero molto ma molto rara e il suo sapore è insuperabile. E' nota per la sua buccia nera e lucida. Più o meno ha la stessa consistenza dei nostri cocomeri, ma ha un livello di dolcezza completamente diverso. Dato il prezzo che ci impedisce di assaggiarlo, non ci resta che fidarci sulla parola. Un'anguria nera da 8 kg di questa qualità è stata venduta per il prezzo record di 6.100 dollari in Giappone.

Cifra esorbitante per noi, ma non tanto assurda per i giapponesi, abituati a spendere 8 euro per una pera e 50 euro per un cestino di ciliegie.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!
  • Alessandro

    Ma rosh cored