I principi attivi dall’effetto antietà di cui non puoi fare a meno

I principi attivi dall’effetto antieta1-800x400
   
    

I principi attivi dall’effetto antietà di cui non puoi fare a meno BEST5.IT 2016-12-04 16:21:06
User Rating: 4.5 (1 votes)

Li trovi nei migliori cosmetici per viso e corpo e sono indispensabili per mantenere la pelle giovane.

Nel mondo della bellezza si fa a gara per catturare l’attenzione dei consumatori con estratti di erbe e frutti esotici dai nomi difficili.

Ma che cosa è davvero necessario per la salute e lo splendore della pelle?

I principi attivi utili e funzionali si possono contare sulle dita delle mani e non serve spingersi fino nel bush sudafricano per trovate qualcosa di efficace.

Oggi ne abbiamo individuati alcuni dall’effetto antietà assicurato per imparare a conoscerli meglio. Scopriamoli insieme.

LEGGI  Running: tutte le parole per gli appassionati di corsa

1. Ceramidi, oligoelementi e minerali

Ceramidi-300x180

  • Ceramidi
    Sono grassi naturalmente presenti nell’organismo che si dispongono, come il cemento, tra le cellule della pelle formando lo strato barriera.
    Quando, con l’età, le ceramidi vengono a mancare, lo strato protettivo dell’epidermide si desquama, si irrita, diventa arido e poco elastico.
    I tre sintomi possono essere alleviati con una crema che contiene ceramidi di sintesi di origine vegetale.
  • Oligoelementi e minerali
    Magnesio, zinco, selenio: il magnifico terzetto di oligoelementi e minerali garantisce l’equilibrio ionico della pelle.
    Sono fondamentali per la comunicazione e il metabolismo cellulare.
    La pelle, infatti, così come gli altri organi del corpo, ha bisogno di queste sostanze per funzionare bene e mantenere l’equilibrio elettrolitico in salute.

2. Vitamina E e acqua termale

Vitamina E e acqua termale-300x180

  • Vitamina E
    È la vitamina della giovinezza: non c’è crema che non contenga questo potente antiossidante.
    La vitamina E è presente in natura in diverse forme vegetali.
    Il tocoferolo, questo il nome chimico che compare nell’Inci (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), è fondamentale per contrastare l’azione dei radicali liberi, molecole killer prodotte dall’organismo in situazioni di stress che inceppano il metabolismo cutaneo e fanno invecchiare la pelle.
  • Acqua termale
    L’acqua è fondamentale per emulsionare il mix di principi attivi.
    A tal scopo, nei cosmetici normalmente è presente acqua con precisi requisiti chimico-fisici e di purezza microbiologica.
    Ma oggi tante aziende cosmetiche hanno creato linee a base di acque termali ricche di sostanze idratanti e nutrienti.
    Il risultato è che l’acqua diventa un ingrediente funzionale come gli altri. Le migliori per bloccare i segni del tempo sul viso sono quelle a base di magnesio, zinco, calcio, ferro e tanti altri minerali dall’effetto lenitivo, emolliente, rimineralizzante e antiage.

3. Vitamina C e acido jaluronico

Vitamina C-300x180

  • Vitamina C
    Insieme alla vitamina E, anche la vitamina C è un super antiossidante. Nei cosmetici se ne trovano di molti tipi.
    Se la pelle è sensibile è meglio optare per una formula non troppo acida che non altera il pH naturale della pelle, non “pizzica” o irrita, puntando su ingredienti che non contengono la parola “acido” (quindi, no all’acido L-Ascorbico, sì al Magnesium Ascorbyl Phosphate).
  • Acido jaluronico
    L'Acido jaluronico ha un’azione riempitiva, volumizzante e idratante. Ma i risultati dipendono soprattutto dal suo peso molecolare.
    L’acido a basso peso molecolare penetra più facilmente, aiuta a idratare e a trattenere acqua, con un effetto rimpolpante più profondo e omogeneo.
    Quello ad alto peso molecolare, invece, ha un effetto riempitivo superficiale e un’azione filmogena e protettiva.
    Nell’Inci trovi il primo come Hydrolized Hyaluronic Acid, il secondo come Sodium Hyaluronate.

4. Olio di rosa mosqueta e filtri Uv

Olio di rosa mosqueta-300x180

  • Olio di rosa mosqueta
    Prezioso e costoso, si estrae dal seme della rosa mosqueta, che cresce spontaneamente in Cile e che è simile alla rosa canina.
    Ricchissimo di vitamina A e acido linoleico, un acido grasso Omega-6, l’olio di rosa mosqueta può essere applicato direttamente sulla pelle e si assorbe con un leggero massaggio.
    Usalo la sera dopo la pulizia del viso: durante la notte l’olio avrà il tempo di penetrare nell’epidermide.
  • Filtri Uv
    I raggi Uv possono creare danni alla pelle anche quando sono meno intensi e non sei in spiaggia.
    Ecco perché è utile applicare tutti i giorni, anche nelle stagioni meno calde, una crema viso con un Spf dai 15-20 in su.
    Da non usare, però, come trattamento giorno-notte. Evita di appesantire la pelle con ingredienti inutili che possono soffocarla.
    Per la sera, utilizza un prodotto senza protezione e differenzia i trattamenti.

5. Peptidi e burro di karitè

Peptidi-300x180

  • Peptidi
    Lisina, glicina, istidina, metionina sono proteine e forniscono il sostegno necessario per non far perdere alla pelle tono ed elasticità.
    Grazie a loro lo strato che sta tra la pelle e il derma e che “tiene su” l’epidermide si rinforza.
    Alcune molecole sono addirittura in grado di produrre un effetto botox like, simile a quello delle punturine di tossina botulinica.
    Questo perché hanno un’attività decontraente sulle rughe e un effetto filler immediato.
  • Burro di karitè
    Ricavato dai semi di un albero che cresce in Africa, contiene vitamina A e vitamina E, preziose per il loro potere antiossidante e antietà.
    Le ricerche hanno dimostrato che ha un livello di protezione dai raggi solari UV che equivale a un SPF 6, quindi è anche un buon filtro naturale.
    Grazie alle sue proprietà emollienti mantiene la pelle giovane, elastica e levigata.
    Per la consistenza burrosa viene spesso utilizzato nelle formulazioni per pelli molto secche e mature.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!