Natura pazza: 5 fatti sorprendenti

Natura pazza- 5 fatti sorprendenti 3-800x400
   
    

Natura pazza: 5 fatti sorprendenti BEST5.IT 2016-12-11 09:59:16
User Rating: 4.4 (2 votes)

La natura è piena di sorprese, non si sa mai cosa ti porterà il tempo: possono piovere calamari o formarsi venti in grado di spennare un pollo. Lo sapevate che la temperatura  di un fulmine medio è 4 volte più calda della superficie del Sole, e raggiunge i 25.000°C e che viaggia a più di 100.000 km/s, cioè 30.000 volte più veloce di una pallottola?

Scopriamo insieme le sorprese della natura.

LEGGI  5 esperimenti pazzi (da non fare mai)

1. Pioggia fradicia

Natura pazza-Pioggia fradicia-300x180

  • La pioggia non si presenta sempre sotto forma di gocce. Qualche volta le gocce assomigliano più a sfere. Quelle più grandi hanno la forma di ciambelle.
  • La pioggia finisce per lo più in mare. Circa i due terzi di quella che cade al suolo finiscono ai tropici.
  • Nel 1948 a Bournemouth in Inghilterra, un gruppo di sfortunati golfisti dovette interrompere un torneo a causa di una pioggia di aringhe, cadute dal cielo in un giornata di cielo completamente terso.
  • Nel 1976 nel Big Thompson Canyon in Colorado caddero 250 mm di pioggia in  4 ore. Un flusso improvviso portò nel canyon 50 milioni di tonnellate d'acqua.
  • Nel 1873 il Missouri (USA) fu ricoperto di rane, cadute dal cielo durante un temporale.
  • Una volta un pescatore coreano che stava pescando al largo delle isole Falkland fu stordito da un calamaro congelato caduto dal cielo.
  • Il posto più umido del mondo è Tutunendo, in Colombia, dove ogni anno cadono 11.700 mm di pioggia, 20 volte più che a Londra. Cherrapunji, in India, in alcuni anni può essere ancora più umida.
  • Il posto più piovoso del mondo è il monte Wai'ale'ale, alle Hawaii, dove piove 360 giorni all'anno.
  • Nel 1952, sull'isola di La Réunion, nell'oceano Indiano, sono caduti 1870 mm di pioggia in un solo giorno.
  • Il 22 giugno 1947 a Holt, Missouri (USA), sono caduti 300 mm di pioggia in 42 minuti, mentre a Guadalupe, Antille, sono caduti in 1 minuto 38,1 mm di pioggia.
  • Nel luglio 2001, in Kerala, in India, è caduta una pioggia rossa. All'inizio si pensò che il responsabile fosse un meteorite, poi le analisi mostrarono che l'acqua era piena di spore fungine.
  • Le nuvole più grandi del mondo sono quelle temporalesche o cumulonembi, alte anche più di 20 km e costituite da mezzo milione di tonnellate di acqua.
  • Le nuvole più alte, i cirri, stanno così in alto che sono fatte di cristalli di ghiaccio.

2. Piante straordinarie

Natura pazza-Piante straordinarie-300x180

  • La pianta fiorita più alta del mondo è l'Eucalyptus regnans  australiano. Un esemplare ha raggiunto i 114,3 metri.
  • Le foglie più grandi del mondo - fino a 25 m di lunghezza - appartengono alla palma da rafia.
  • L'infiorescenza più grande è quella della Titanica o Puya raimondii delle Ande, che può raggiungere i 25 m di diametro e i 10 m di altezza e avere 8.000 piccoli fiori. La pianta impiega 150 anni a far crescere  il primo fiore, poi muore.
  • La pianta acquatica Wolffia arrhiza fluttua negli stagni ed è la pianta fiorita più piccola del mondo (25 di queste piante potrebbero stare all'interno di un'unghia). Un bouquet di una dozzina di fiori è grande quanto una punta di spillo.
  • La più antica pianta da fiore del mondo è la magnolia. Esemplari fossilizzati sono stati trovati in rocce risalenti a 20 milioni di anni. Il ginko, invece, è la più antica pianta conosciuta che cresce da semi. Probabilmente fece la sua comparsa in Cina durante il Giurassico, qualcosa come 180 milioni di anni fa.
  • La più grande pianta acquatica del mondo cresce in Amazonia. Le sue enromi foglie fluttuanti hanno le dimensioni delle ruote di un carro. Se non si è troppo pesanti ci si può anche camminare sopra.
  • La pianta africana Welwitschia  mirabilis vive per secoli con solo 2 foglie - attraverso cui filtra l'acqua -  e non ha radici.
  • Due orchidee australiane fioriscono sottoterra. Non si sa come impollinino senza le api.
  • I licheni sono piccoli, ma vivono a lungo. Sopravvivono nei luoghi freddi e crescono molto lentamente. Alcuni licheni dell'Antartide potrebbero avere 4.500 anni.
  • Nel 1982 i cosmonauti sovietici riuscirono a far crescere in assenza di gravità fiori e semi di una pianta di arabetta.
  • Alcuni scienziati hanno piantato semi di lupino vecchi di 10.000 anni trovati congelati nel suolo dello Yukon, in Canada. Diversi di essi si sono trasformati in pianta e uno è persino fiorito.

3. Raffiche di vento

Natura pazza-raffiche di vento-300x180

  • Lo sapevate che alla stazione meteorologia di Mount Washington nel New Hampshire il 12 aprile 1934 venne registrata la folata di vento più forte della storia (372 km/h)?
  • La Terra è ventosa perché in alcuni luoghi è più calda. Il movimento prodotto dall'aria calda che sale e quella fredda che scende è il vento.
  • Sulle coste è quasi sempre ventoso. Uno dei motivi è che la terraferma si riscalda e si raffredda molto più velocemente dell'acqua. Quando durante il giorno la terraferma si scalda, l'aria calda sale e viene trascinata al largo nel mare più freddo. Durante la notte, la terraferma si raffredda e il vento cambia direzione.
  • La velocità media del vento sull'isola antartica Giorgio V è più alta che in qualunque altro posto della Terra. Il vento spesso supera i 300 km/h.
  • Per quanto Chicago venga chiamata la "città del vento", il luogo più ventoso degli Stati Uniti è Dodge City, in Kansas. Nel cosiddetto "corridoio dei tornado", in Kansas, si formano più di 1.000 tornado all'anno.
  • Gli scienziati chiamano un tornado con venti che superano i 419 km/h "F5" o "Incredibile". Un tornado "F5" può sollevare una casa o spostare un autobus a centinaia di metri di distanza. Nel 1879, in Kansas, un tornado distrusse un ponte di ferro e prosciugò il fiume sottostante.
  • Nell 1955, una bambina di 9 anni, Sharon Weron, e il suo pony, furono trasportati da un tornado a 300 m di distanza, Incredibilmente, rimasero entrambi illesi. Nel 1990 un tornado, sempre in Kansas, sollevò un treno merci con 88 vagoni e lo depositò in pile alte 4 carrozze.
  • I tornado possono spennare un pollo.
  • Enormi tempeste di sabbia, chiamate "haboob", colpiscono regolarmente il Sudan, Africa. Le nuvole di polvere possono essere alte 900 m e larghe 150 km.
  • In Australia il "bush" australiano (termine usato soprattutto per designare lo spazio immenso e sconfinato dell'ambiente naturale e selvaggio australiano) è spesso colpito da colonne vorticose di vento e polvere chiamate "willy willies".

4. Inondazioni fatali

Natura pazza-Inondazioni fatali-300x180

  • Tsunami è il nome dato alle gigantesche onde provocate da terremoti sottomarini che, una volta raggiunta la terraferma, possono provocare tremende devastazioni.
  • Uno Tsunami può spostarsi a più di 800 km/h, più veloce di un jet. Nel 1960, onde di tsunami generate in Cile raggiunsero Giappone, distante più di 16.800 km, in meno di 24 ore.
  • Lo tsunami che distrusse l'Asia sudorientale il 26 dicembre 2004 uccise all'incirca 300.000 persone.
  • Nel 1958 la baia di Lituya, in Antartide, fu colpita da un'onda di tsunami alta 500 m.
  • Le inondazioni possono anche essere portatrici di vita. I monsoni indiani uccidono 1.000 persone ogni anno, ma se non portassero la pioggia morirebbero di fame milioni di persone. Nel 1770, in Bengala, a causa della siccità, morirono 10 milioni di persone.
  • Il Bangladesh viene regolarmente inondato perché si trova alla confluenza di 3 enormi fiumi: il Gange, il Meghna e il Brahmaputra. Gran parte della loro acqua proviene dal lontano Himalaya.
  • Le città rischiano gravi danni se i fiumi che le attraversano esondano. Praga, ad esempio, subì la peggiore alluvione della storia quando il livello della Moldava nel 2002 salì di 10 m.
  • Nel 1332 quando lo Huang He, o Fiume Giallo (Cina), ruppe gli argini, 7 milioni di persone affogarono. Nel 1887 più di 2 milioni di persone morirono durante un'esondazione dello stesso fiume cinese. Nel 1642, quando i ribelli cinesi distrussero le dighe vicino a Kaifeng, affogarono circa 300.000 persone.
  • Nel 1938, quando le truppe nazionaliste cinesi ruppero gli argini del fiume Huang He per fermare l'avanzata dell'esercito giapponese, morirono più di 500.000 cinesi. 
  • Dopo l'ultima glaciazione, lo scioglimento del ghiaccio ha fatto salire il livello del mare di 130 metri.
  • L'odierno riscaldamento globale causa un nuovo aumento delle acque e un innalzamento del livello dei mari. Intere isole potrebbero scomparire a breve. Gli abitanti di Tuvalu, nel Pacifico, stanno già pensando di andare.

5. Fulmini folgoranti

Natura pazza-Fulmini folgoranti-300x180

  • Non è vero che un fulmine non colpisce mai 2 volte. L'Empire State Building di New York viene colpito in media 20 volte all'anno, con picchi di 15 volte in 15 minuti.
  • Un fulmine ha un'intensità luminosa di 100 milioni di lampadine da 100 watt. Per una frazione di secondo ha una potenza di tutte le centrali elettriche degli Stati Uniti messe insieme.
  • Il fulmine viaggia a più di 100.000 km/s, cioè 30.000 volte più veloce di una pallottola. Il suo percorso è largo come un dito, ma lungo fino a 14 km.
  • La temperatura  di un fulmine medio è 4 volte più calda della superficie del Sole, e raggiunge i 25.000°C.
  • Ogni giorno circa 44.000 temporali scaricano sulla Terra la loro potenza. I fulmini colpiscono circa 100 volte al secondo.
  • E' molto raro che un fulmine esca da una nuvola e raggiunga il suolo a molti chilometri di distanza dalla tempesta. Lunghi fulmini come questi sono chiamati "giganti positivi", detti anche "fulmini a ciel sereno", perché si formano in un cielo senza nuvole.
  • Il tuono è il rombo prodotto dall'aria riscaldata dal fulmine ed espansa a velocità supersonica. Lo stesso effetto, con le debite proporzioni, si ha quando si fa scoppiare un sacchetto di carta. Poiché il suono viaggia più lentamente della luce, prima vediamo il lampo, poi sentiamo il tuono. Il tuono percorre 1 km in 3 sec.
  • Possiamo sentire il tuono fino a 20 km di distanza. Spesso dura a lungo perché un'estremità del flash luminoso è lontana dall'altra e il suono impiega più tempo a raggiungerci.
  • Non usare mai un telefono durante un temporale perché se un fulmine dovesse colpire una linea, la carica viaggerebbe lungo il filo e ci folgorerebbe attraverso il ricevitore. Questo non vale per i cellulari.
  • Se durante una tempesta vi si rizzano i capelli, entrate subito in casa o in auto. Il fenomeno potrebbe essere causato dalla vostra carica positiva che sta attirando quella negativa della tempesta.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!