Operazione anti-sudore

Operazione anti-sudore1-800x400
   
    

Operazione anti-sudore BEST5.IT 2016-12-04 16:17:14
User Rating: 4.9 (1 votes)

E’ giugno e la bella stagione è ormai iniziata.

Se questo significa giornate di sole, più tempo trascorso all’aperto e voglia di vacanze, dall’altra parte della medaglia possiamo temere alcuni effetti non del tutto positivi sul nostro corpo.

Uno di questi è sicuramente l’eccessiva sudorazione, che insieme al cattivo odore affliggerà non poche ascelle da qui all’autunno.

Lo sapevate che il corpo umano può produrre addirittura fino a 3 litri di sudore all’ora in giornate particolarmente calde o situazioni di stress fisico e/o psichico?

E’ ora di cominciare a combattere l’eccessiva sudorazione e il cattivo odore. Vediamo come (…e tanto altro ancora).

LEGGI  Il Diabete Mellito: 5 domande e risposte molto utili da sapere

1. Sudare non è qualcosa di negativo o innaturale

Sudare non è qualcosa di negativo-300x180

Innanzitutto è sbagliato pensare che la sudorazione in sé sia qualcosa di negativo o innaturale.

E', infatti, il modo che il nostro corpo ha per raffreddarsi quando la sua temperatura interna sale troppo (non si suda anche quando si ha la febbre?).

Le ghiandole sudoripare addette a questa funzione estraggono liquidi dal sangue e li trasportano alla pelle per raffreddarla ed espellere tossine.

Il corpo umano può produrre addirittura fino a 3 litri di sudore all’ora in giornate particolarmente calde o situazioni di stress fisico e/o psichico (per esempio durante attività sportive).

Ma questo, come abbiamo spiegato, è un bene altrimenti il nostro fisico si surriscalderebbe troppo! La soluzione, dunque, non è evitare di sudare bensì porre rimedio ad eventuale cattivo odore.

Questo effetto collaterale si verifica a causa della presenza di batteri nelle zone in cui si sviluppa (sotto le ascelle e nell’area genitale): qui il sudore si attacca ai follicoli piliferi e viene consumato dai batteri ed i lieviti presenti, causando cattivo odore.

Il rimedio principe è sicuramente l’igiene, da accompagnare ad un buon deodorante (o antitraspirante) e ad una corretta idratazione generale. Che differenza c’è tra questi due prodotti?

I deodoranti si limitano appunto a togliere il cattivo odore dalle aree in cui vengono usati, mentre gli antitraspiranti agiscono all’origine, cercando di limitare la produzione di sudore chiudendo parzialmente i pori dai quali esso fuoriesce.

Con il passare degli anni ed i progressi fatti dalla ricerca, abbiamo oggi a disposizione un’ampissima scelta sia dei primi che dei secondi, l’unica cosa che dobbiamo fare è selezionare il prodotto più adatto alle nostre esigenze.

Cattivo odore? Un deodorante coprente dal profumo intenso potrebbe sembrare il più indicato, ma ricordate che il suo effetto è limitato nel tempo, perciò meglio scegliere un prodotto assorbente (con talco, bicarbonato o sali minerali naturali) che limiterà il proliferare di batteri ed enzimi responsabili.

Oltre ai prodotti naturali contro enzimi e batteri troviamo anche soluzioni chimiche antimicrobiche (triclosan, triclocarban, clorexidina) o antienzimatiche (trietilcitrato e glucarolattone). Chiedete al vostro farmacista per un consiglio ad hoc.

2. Ascelle depilate o disidratate e le diverse tipologie dei deodoranti

Ascelle depilate-300x180

  • Ascelle depilate o disidratate?
    Nessun problema, ci sono svariate formulazioni in crema o contenenti agenti idratanti naturali, che agiscono sul derma oltre che sulla sudorazione.
    Se il problema è la ricrescita dei peli superflui (causa di irritazione oltre che di inestetismi) potete scegliere una formula apposita che indebolisce i peli o ne inibisce la ricrescita.
  • Tipologie
    Oltre al contenuto specifico, possiamo scegliere anche tra diversi formati a seconda delle nostre esigenze.
    • Solido/secco: è il più adatto a chi ha una sudorazione abbondante perché dà una maggiore sensazione di asciutto;
    • Spray/Aerosol: un mix di acqua e deodorante (sono sempre meno i deodoranti in commercio che contengono alcol) ideale per chi non suda molto ma deve limitare i cattivi odori ed è alla ricerca di una sensazione di fresco;
    • Roll-on/Crema: perfetti per le pelli più sensibili perché spesso contengono elementi idratanti e protettivi.

3. Pelli delicate

Pelli delicate-300x180

Alcuni tipi di pelle per costituzione o durante specifici periodi risultano particolarmente sensibili a deodoranti e cosmetici.

Ecco perché esistono formulazioni delicate, ipoallergeniche o anallergiche studiate sia nel contenuto che nella forma per deodorare nella maniera meno invasiva possibile.

La maggior parte di questi deodoranti “light”, “soft” o “delicati” svolgono un’azione protettiva e idratante oltre ad essere privi di allergeni (es. nickel, cobalto, alluminio, cromo o piombo, a volte presenti nei cosmetici), alcol, coloranti, conservanti o profumazioni che possono irritare la pelle.

L’azione idratante viene svolta da elementi di origine naturale come la lanolina (una cera secreta dalla pelle della pecora e che si accumula sul vello lanoso come protettivo ed emolliente per l’animale) o bisabolo (un alcol vegetale che si ottiene per distillazione dell’olio essenziale di camomilla oppure per sintesi chimica che calma e lenisce gli arrossamenti di qualunque natura e viene per questo usato anche nei dopobarba o prodotti lenitivi per bambini).

Recentemente è stata aggiunta a questi elementi dalle proprietà lenitive e vellutanti anche la Prolina Cutei, un amminoacido vegetale.

Queste specifiche formulazioni, sempre provate da test clinici dermatologici, rispettano il pH naturale della pelle anche in caso di patologie dermatologiche quali dermatite atopica o eczema.

Anche la forma del deodorante è importante, in caso di pelle sensibile o allergica, infatti, sarebbe meglio usare emulsioni o creme al posto degli spray o prediligere le formulazioni “ no gas” per la nebulizzazione.

Abbiamo parlato di momenti in cui la pelle delle ascelle e la sudorazione possono subire particolari condizioni, è il caso dell’adolescenza ad esempio, quando gli sbalzi ormonali di ragazzi e ragazze modificano anche la sudorazione.

Per queste fasi della vita esistono deodoranti specifici, delicati, lenitivi e a lunga durata. Le ascelle sono infine particolarmente delicate dopo la depilazione, con qualunque metodo la si esegua.

La regola generale è di effettuarla magari di sera e aspettare la mattina successiva per usare il deodorante. In ogni caso evitare l’uso di qualsiasi prodotto subito dopo la depilazione stessa.

4. Alternative naturali

Alternative naturali-300x180

Anche in tema di sudorazione Madre Natura ci giunge in aiuto con prodotti che possiamo usare in casa per creare i nostri deodoranti naturali, vediamo i principali.

  • Pietra di allume di potassio (o cristallo di potassio o cristallo di rocca): è un antibatterico naturale disponibile sotto forma di polvere o di cristallo vero e proprio. Tale sostanza è ipoallergenica, adatta a tutti i tipi di pelle ed elimina gli odori per 24 ore, regolando la temperatura corporea. Il cristallo, bagnato con acqua, va passato delicatamente sulla zona da deodorare.
  • Bicarbonato di sodio: grazie alle sue proprietà disidratanti, nasconde i cattivi odori e mantiene le ascelle asciutte. Attenzione però alle macchie che può lasciare sui vestiti, è più consigliato l’uso disciolto nell’acqua della vasca da bagno o in combinazione con amido di mais (Maizena) ed oli essenziali per creare una crema deodorante.
  • Aloe vera: il succo delle foglie di questa pianta, tra le sue molteplici proprietà, è anche un deodorante naturale molto efficace da applicare sul corpo da solo o in combinazione con oli essenziali per una maggiore profumazione.
  • Tea tree oil: un altro prodotto naturale che trova impiego in molti campi che riguardano la salute, quest’olio è un ottimo deodorante grazie al suo profumo penetrante e all’azione antisettica, antibatterica e fungicida.
  • Oli essenziali: lavanda e rosmarino sono i più usati per le profumazioni naturali ed è possibile creare da soli il proprio deodorante spray unendone qualche goccia a 60 ml di acqua distillata e due cucchiai di bicarbonato. Per il rosmarino sarebbe meglio far bollire la soluzione ed aggiungere anche qualche goccia di olio essenziale di bergamotto per migliorarne la profumazione.

5. I trucchi anti-sudore

I trucchi anti-sudore-300x180

Oltre all'uso di deodoranti e antitraspiranti, è necessario adottare comportamenti salutari e corretti per evitare un'eccessiva sudorazione ed i cattivi odori che ne conseguono.

Tenete bene a mente questi semplici consigli:

  1. Ricordiamo sempre che il deodorante va applicato dopo la pulizia quotidiana e non in luogo di essa.
  2. Se la sudorazione vi affligge, cominciate anche ad eliminare dal vostro guardaroba i capi in fibre sintetiche e prediligere lana e cotone, molto più traspiranti.
  3. Anche lo stress e l'agitazione possono essere causa di eccessiva sudorazione: cercate di limitarli il più possibile concedendovi almeno mezz'ora di relax quotidiano (un bagno caldo, una tisana rilassante, la lettura di un buon libro o la vostra serie TV preferita).
  4. I batteri proliferano sulle cellule epiteliali morte: ricordatevi che una buona esfoliazione periodica stimola il ricambio cellulare e può aiutare a rimuovere la causa del cattivo odore.
  5. L'antitraspirante può essere applicato anche alla sera, prima di andare a letto. In questo modo agirà sulle ascelle nottetempo e al risveglio il cattivo odore sarà sparito.
  6. Idratatevi! Bere molta acqua consente di ridurre la sudorazione perché una pelle ben idratata dall'interno non ha necessità di richiedere ulteriori liquidi al sistema sanguigno e perciò la sudorazione viene limitata.
  7. Se non riuscite a limitare la vostra sudorazione che vi sembra davvero eccessiva, consultate il vostro medico che vi indirizzerà dallo specialista più indicato. Un'eccessiva sudorazione, infatti, può essere sintomo di disturbi come iperidrosi e diaforesi.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!