Tutte le auto 2016: le novità di 12 mesi

Tutte le auto 2016-2-800x400
   
    

Tutte le auto 2016: le novità di 12 mesi BEST5.IT 2016-12-04 16:18:40
User Rating: 4.8 (2 votes)

L’anno appena nato (2016) promette bene per il mondo dell’automobile.

E non soltanto per i “tweet” positivi che continua a inviare il mercato in Italia (+ 15% nei primi undici mesi 2015 rispetto all’anno prima ma un incredibile +23% nel solo mese di novembre) e, più globalmente, in Europa (+13%).

Il post-dieselgate è vissuto come l’occasione giusta per ricostruirsi una (forzata) credibilità da parte del Gruppo VW ma anche come un indiretto new-deal che tutte le altre Case — non solo europee — stanno cavalcando per trovare nuove energie e superare la crisi che, lenta e inesorabile, ha attanagliato il mercato dell’automobile nell’ultimo decennio.

E nuove idee si traducono in tante proposte da lanciare sul mercato. A gennaio è previsto un grande traffico di modelli nuovi o soltanto ristilizzati.

Per molti di essi, però, non si sa ancora il mese preciso della commercializzazione e, per questo motivo, soprattutto per gli arrivi della seconda metà del 2016, abbiamo fornito indizi sul periodo e non date certe. Partiamo da questi primi giorni del 2016.

LEGGI  Pentole, padelle e utensili da cucina: se non ci fossero bisognerebbe inventarli

1. GENNAIO, FEBBRAIO E MARZO

GENNAIO, FEBBRAIO E MARZO-300x180

GENNAIO
La Renault Mégane e la Fiat hanno posto in vendita, poco prima di Natale, due modelli le cui consegne sono previste a gennaio: la Régie ha fatto debuttare la nuova Mégane.
Il Gruppo torinese ha dato il via all’operazione Tipo nella versione berlina: la wagon della world-car costruita negli stabilimenti turchi di Bursa arriverà ad aprile.
Lexus mette in vendita in questi giorni la nuova RX 450h, il super-suv ibrido.
Volkswagen festeggia i 40 anni della Golf GTI con la versione celebrativa Club Sport che monta il turbo benzina TSI 2.0 da 265 cv elevabili in condizioni limite a 290.
BMW presenta la supertecnologica Serie 7, anche ibrida. 
La Hyundai propone la variante simil-Suv della i20: la Active a due ruote motrici, più alta (2 cm) e con il tre cilindri 1.0 T-GDI da 100 e 120 cv.
Stile e potenza da vera AMG, poi, per la Mercedes S Cabrio AMG (foto) con il V12 6.0.

FEBBRAIO
La Ford accende l’EcoBoost 2.3 da 351 cv dell’eccitante Focus RS (costa 38.500 euro) che accelera da 0 a 100 km/h in 4”7.
Seat cambia un po’ i connotati alla sua Leon, che guadagna il quattro cilindri 1.4 TGI benzina-metano da 110 cv.
Con il solo turbodiesel 1.7 da 141 cv debutta poi l’ammiraglia Kia: la Optima.
Tutta nuova invece la Sportage, crossover coreano giunto alla sua quarta generazione che ha un design più dolce e morbido rispetto a prima.
Varianti ibride (benzina+elettrico) per la Serie 3 e la 2 Active Tourer che abbinano al tre cilindri 1.5 turbo da 136 cv un’unità elettrica da 88 cv.
Soltanto ritocchi estetici invece per la berlina GS della Lexus.

MARZO 
Ricco il menù di marzo, mese del salone di Ginevra. Arriva la quarta generazione della Prius con un rinnovato sistema ibrido. Due modelli si tolgono il cappello: Mini e Smart ForTwo sono anche cabrio.
Leggero restyling e contenuti multimediali migliorati, invece, sulla Space Star, la compatta di casa Mitsubishi. Mentre Suzuki propone la Baleno con un tre cilindri turbo-benzina da 111 cv.
Nella gamma dell’Audi A4 si aggiunge la S4 con potenza ancora da definire.
Poi quattro ipercar con prezzi da sceicchi: la Lamborghini Huracàn LP 580-2, ovvero la versione a due ruote motrici, la Bugatti Chiron, l’attesa Aston Martin DB11 e il Suv Bentley, il Bentayga.

2. APRILE E MAGGIO

APRILE E MAGGIO-300x180

APRILE
Si parlerà molto l’italiano in questo mese.
L’Alfa Romeo propone un restyling della sua auto più venduta, la Giulietta che acquisisce dettagli stilistici — soprattutto nel frontale — della Giulia.
Fiat, invece, alzerà il sipario sulla 124 Spider, la spider disponibile inizialmente nella versione a tiratura limitata Anniversary. Sarà proposta con il turbo Multiair 1.4 da 140 cv, due allestimenti Base e Lusso otto tinte di carrozzeria.
Dopo l’estate arriverà anche in versione Abarth con il 1750 in alluminio da 200 cv circa. A proposito di Abarth, sembra che nei piani del marchio dello Scorpione ci sia anche una versione della 500X anche se, al momento, non ci sono dettagli su motori e caratteristiche.
Verso la fine di aprile, dopo il vernissage al Salone di Ginevra, sarà in vendita anche la Tipo Station Wagon con due propulsori: il benzina 1.4 da 95 cv e il più indicato Multijet 1.6 da 120 cv.
Variante familiare anche per l’Opel Astra che disporrà, oltre che della stessa meccanica, dei contenuti hi-tech e del moderno sistema On Star dell’Astra berlina.
Ma aprile sarà anche il mese della nuova generazione della Tiguan, il primo Suv della VW allestito sulla nuova piattaforma MQB e disponibile in quattro versioni: una puramente stradale, una off road, la classica R-line con personalizzazioni estetiche più aggressive e una versione GTE che sarà ibrida plug-in da 218 cv.
Cambia sigla la Mercedes SLK che diventa SLC ma conserva l’hard-top retraibile nel baule.
Ritocchi estetici riguarderanno la DS3 mentre BMW propone la M2 Coupé con il sei cilindri 3.0 Twin Turbo da 370 cavalli. Infine, dopo il debutto ufficiale al prossimo Salone di Ginevra, sarà posto in vendita il Suv della Maserati, il Levante. Con i motori V6 e V8 che equipaggiano già la Ghibli e la Quattroporte.

MAGGIO
Piatto ricolmo anche in questo mese, durante il quale ce ne sarà per tutti i gusti.
Dovrebbe (condizionale d’obbligo) scattare il momento della commercializzazione dell’Alfa Romeo Giulia. Si tratta della versione Quadrifoglio abbondantemente vista e analizzata nei mesi precedenti con il V6 biturbo da 510 cv. Seguirà (dopo l’estate) il resto della gamma.
Maggio sarà anche il mese della F-Pace, l’atteso primo Suv della Jaguar disponibile con i motori V6 benzina da 300 e 380 cv e con il turbodiesel 2.0 da 180 cv.
Mini prosegue nell’aggiornamento della gamma con la Countryman, come la Clubman costruita sul pianale della BMW 2 Active Tourer.
Anche la Infiniti propone una versione simil-Suv della Q30 siglata QX30: sempre a trazione integrale come la Q30, ma più alta di 3 cm e con un look che strizza l’occhio all’off-road.
Connotazioni da fuoristrada leggero anche la A4 Allroad che prosegue la tradizione dei modelli di Ingolstadt con look simil-Suv.
Rimanendo sempre in ambito rupestre c’è da segnalare anche l’arrivo del Ford Edge, il Suv stile americano e la probabile commercializzazione della nuova Subaru Forester.

3. ESTATE 2016

ESTATE-300x180

Sotto il sole di giugno e luglio — agosto è un mese di vacanza anche nel mondo dell’auto — non mancano affatto le novità.

Tra le open-air da segnalare la Mercedes Classe C Cabrio e la Range Rover Evoque Cabrio, modello bizzarro che è stato presentato al Salone di Los Angeles dello scorso novembre: ha la capote in tela che si apre e chiude in 21 secondi.

Si vedrà finalmente anche la Honda NSX, la sportiva ibrida spinta da un V6 di 3.5 litri da 500 cv e da tre motori elettrici per una potenza complessiva di 580 cv.

Della Volvo S90  ci sarà anche una variante familiare: la V90 uscirà tra la fine di agosto e gli inizi di settembre e sarà la super-wagon destinata a continuare la storica tradizione Volvo (ricordate la 850?) nel settore delle familiari di taglia XL.

Audi darà il via all’operazione “nuova A5”: sia in versione iniziale coupé che Sportback e Cabrio. Citroën e Peugeot daranno vita al progetto comune Spacetourer e Traveller: due monovolume a sette posti con base meccanica in comune.

Restyling di metà carriera interesseranno la Mazda 3 (pronto il turbodiesel 1.5 da 105 cv) e la Mercedes CLA.

Mentre le Casa della Stella presenterà la variante Coupé della GLC.

Novità da Tesla: a fine estate è atteso il Suv elettrico Model X con un’autonomia dichiarata di 400 km. Il prezzo? Si aggirerà sui 120.000 euro.

4. AUTUNNO 2016

AUTUNNO-300x180

Quando finiscono le vacanze estive e le foglie cominciano a cadere dagli alberi, le concessionarie di automobili si riempiono di modelli nuovi.

Audi propone a settembre il piccolo rivoluzionario mini-Suv Q1 costruito sul pianale MQB di seconda generazione e, parallelamente anche Seat metterà in vetrina il primo sport utility compatto della sua storia.

Realizzato sulla base del concept esposto dalla Casa spagnola a Ginevra 2015 sarà lungo 4,40 metri.

Sempre dal Gruppo Volkswagen, prevista in autunno anche la nuova Porsche Panamera con decisi tratti stilistici ereditati dalla bella concept Mission E esposta al Salone di Francoforte 2015.

Anche l’abitacolo sarà ispirato in gran parte a quello del prototipo elettrico che tanto scalpore destò al motor show tedesco.

Nel segno dei piccoli e innovativi motori tre cilindri del Gruppo PSA, è attesa anche la nuova Citroën C3 che viene realizzata sullo stesso pianale dell’ultima Peugeot 208.

La Casa del Leone, viceversa, propone la nuova 3008, crossover che si annuncia più spazioso rispetto all’attuale.

Sempre dalla Francia in arrivo la nuova Scénic che Renault propone anche nella versione a sette posti e arricchisce con contenuti stilistici e multimediali (display stile tablet posto verticalmente e connettività al top) già sull’Espace e sulla Mégane.

Modello, quest’ultimo, la cui gamma viene arricchita della versione familiare Mégane Sporter. Sempre in casa Renault da segnalare, a luglio, l’arrivo della Talisman Sporter.

Si vedrà anche la Ford S-Max Vignale. Versione firmata con il nome dell’antico marchio torinese.

Nuova e più raffinata la Suzuki Ignis prevista per metà settembre mentre, negli stessi giorni, arriverà la VW Up’! ristilizzata e più hi-tech.

5. FINE ANNO 2016

FINE ANNO-300x180

Il 2016 si chiuderà nel segno della prima lettera dell’alfabeto: Audi mette in vetrina la nuova Q5. Avrà alcune caratteristiche della sorellona Q7 (fari Matrix Led, Virtual Cockpit) ma la gamma motori della A4 (anche il il TDI 3.0 da 272 cv).

Rimanendo in Germania, dovrebbe debuttare entro il Capodanno 2016 anche la nuova generazione della Serie 5 che eredita dalla Serie 7 molte novità hi-tech come la chiave “intelligente” e i display stile tablet.

Sempre da Bmw attesa la X3. Opel, invece, proporrà la seconda serie della Insignia, ormai in commercio da sette anni, malgrado il leggero restyling del 2014.

Seguirà a breve anche la Sports Tourer. Atteso da Toyota il Suv compatto anti-Juke realizzato sulla base della concept CH-R.

Jeep, dopo il leggero restyling di Cherokee e Grand Cherokee, porta al debutto la Compass. Da Nissan e Ford previste due nuove generazioni di city-car.

La Nissan alza i veli sulla nuova Micra che non verrà più costruita in India, come la precedente (e mal riuscita) Micra ma in Francia.

La Ford presenta a novembre la Ka che non sarà più realizzata su base Fiat 500. E poi botto finale: la Ford GT con il V6 biturbo EcoBoost da 600 cavalli.

Modello che fa sognare le Mans e la 24 Or : la versione da corsa della GT parteciperà alle classiche gare di durata, a Daytona prima e sul circuito francese poi, nella classe GTE.

La scelta giusta per festeggiare i 50 anni della storica tripletta Ford con le GT40 MK II, nel 1966. Tra l’altro, ai danni delle Ferrari 330 P3. Buon 2016 a tutti.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!