I vecchi rimedi della nonna: aceto milleusi

I vecchi rimedi della nonna: aceto milleusi
   
    

I vecchi rimedi della nonna: aceto milleusi BEST5.IT 2017-08-18 18:16:46
User Rating: 4.6 (1 votes)

Da sempre presente nelle dispense delle nostre nonne, e non solo per cucinare, l’aceto è un prodotto naturale a buon mercato che può sostituire i più vari prodotti industriali, spesso costosi.

Le sue origini sono legate al caso, come spesso capita per le idee e le cose migliori…

I miracoli che, oggi come ieri, possiamo compiere grazie all’aceto sono frutto di una botte di vino rimasto a lungo inutilizzato e quindi fermentato.

Gli Egizi ne facevano ampio uso, come anche i Romani, tra cui era di usa la posca, una bevanda economica e molto dissetante a base di acqua e aceto; nel Medioevo, poi, l’aceto era un rilevante ingrediente di numerose ricette.

Non solo in cucina, l’aceto da sempre è impiegato in diversi campi: dalla farmacia alla profumeria, passando per i lavori domestici e per la medicina, dove era impiegato come rimedio disinfettante (Ippocrate, medico greco considerato il padre della medicina occidentale, usava l’aceto per curare le ferite e per il trattamento del dolore).

Tra le sue proprietà recentemente scoperte c’è anche quella di ridurre l’assorbimento del glucosio da parte dell’organismo. Utile per conservare e insaporire le pietanze e per smorzare la grassezza di alcuni piatti, è anche un ottimo componente per alcune salse d’accompagnamento, come la vinaigrette, o come semplice condimento a crudo.

La tipologia di aceto più famosa in Italia è di vino, rosso o bianco, ma nel mondo ne esistono diverse varianti. Eccone alcune:
Aceto di malto o di birra, prodotto e usato per lo più in Germania, in Austria e nei Paesi Bassi.
Aceto di mele, prodotto dall’affinamento del sidro di mela attraverso il processo di acidificazione. Si usa per insaporire i cibi e favorire la digeribilità. È un condimento depurativo, che ripulisce la pelle, le vie urinarie e il sangue.
Aceto di miele, la tipologia di aceto più antica, ottenuta con la fermentazione dell’idromele (una soluzione fermentata di acqua, miele e lievito). Perfetto nelle preparazioni agrodolci, l’aceto di miele è anche ricco di enzimi, sali minerali ed è molto digeribile.
Aceto bianco, da non confondersi con l’aceto di vino bianco, che viene prodotto in due modi differenti: attraverso l’ossidazione di una bevanda distillata, oppure semplicemente con una soluzione di acido acetico in acqua.
Aceto di riso, prodotto in Paesi asiatici come Cina, Corea e Giappone, ottenuto con la fermentazione del riso. Spesso è usato nella cucina giapponese per il sushi, per cibi crudi o in agrodolce.

LEGGI  5 incontri ravvicinati del terzo tipo

Insomma, l’aceto non è solo un ingrediente gustoso e nutriente da mettere in tavola, ma anche un rimedio naturale a piccoli malanni e un alleato della vostra bellezza, oltre che una preziosa soluzione a tanti piccoli problemi della vita di tutti i giorni.

Da sempre un valido aiutante nelle nostre faccende, dalla cucina ai rimedi di bellezza, dalla pulizia della casa al benessere fisico, l’aceto è uno degli ingredienti più impiegati nei segreti delle nostre nonne. Avete mai pensato quante cose si possono fare con l’aceto, oltre che condirci l’insalata?

Oggi impareremo ad usare 97 rimedi molto efficaci a base di aceto che vengono proprio dalla saggezza delle nostre nonne, la cui esperienza ci sarà utilissima nella vita quotidiana. Scopriamoli insieme.

1. Aceto milleusi, rimedi 1-19

rimedi 1-19-300x180

  • 1) Sparisce l’acne con questa cura
    In un flaconcino, diluite 8 cucchiaini di aceto di mele con dell’acqua. Ogni sera, applicate questa lozione sulla pelle pulita, evitando il contorno occhi. Lasciate asciugare per 15 minuti prima di risciacquare.
  • 2) Per rimuovere adesivi dall’auto o dal frigo
    Sfregate l’adesivo con uno straccio imbevuto di aceto distillato diluito in acqua, attendete 15 minuti. Aiutatevi con una tessera plastificata per rimuovere l'adesivo e se necessario altro aceto.
  • 3) Un naturale sostituto dell’ammorbidente
    Potete sostituire l'ammorbidente con un bicchiere di aceto versato nell’apposita vaschetta prima del risciacquo.
  • 4) Anche del brillantante potete fare a meno
    Anche il brillantante può essere sostituito con un bicchiere di aceto da versare direttamente nella lavastoviglie: un rimedio semplice e non inquinante.
  • 5) Bucato impeccabile e sempre candido
    Aggiungete l’aceto all'acqua di risciacquo in lavatrice, cosi da rimuovere tutto il sapone. Questo processo permette anche di prevenire l’ingiallimento del capo.
  • 6) Caffettiera pulita senza detergenti
    Non potendo essere lavata con i normali detergenti, e non potendo essere pulita in lavastoviglie, che deteriorerebbe il normale funzionamento della macchinetta, sciacquatela semplicemente con poco aceto, sale fino e abbondante acqua calda
  • 7) Dite addio alle macchie di calcare
    Immergete una pezzuola nell'aceto bollente. Appoggiate sulla macchia e lasciate agire per tutta la notte.
  • 8) Piedi morbidi senza calli e duroni
    Immergete una fetta di pane in 15 cl di aceto di mele. Tagliate a pezzetti e, con l’aiuto di una garza, collocateli sui calli. Aiutatevi con un cerotto e lasciate agire tutta la notte. Il giorno dopo, le callosità si saranno ammorbidite. Non vi resta più che sfregare!
  • 9) Camino pulito in un solo gesto
    Per detergere le mattonelle in cemento del camino ed eliminare i segni neri lasciati dalle fiammate sul muro, strofinate con forza e pressione uno straccio imbevuto di aceto diluito lungo tutte le pareti che circondano il caminetto.
  • 10) Come prevenire i capelli grigi
    Il tempo scorre per tutti, ma un modo per rallentare la comparsa dei primi capelli grigi cè: ogni tanto, lavatevi la testa con acqua tiepida mista ad aceto.
  • 11) Limitare la caduta dei capelli
    Mescolate 4 cucchiaini di aceto di mele e 2 cucchiaini di miele in 1 litro d’acqua tiepida. Utilizzate il composto per risciacquare i capelli dopo ogni shampoo.
  • 12) Ravvivare il colore dei capelli
    Utilizzate l'aceto al posto dell’acqua per risciacquare i vostri capelli dopo la shampoo. Per i capelli biondi: aceto bianco o di mele: Capelli rossi: aceto di lamponi. Capelli scuri: aceto rosso o balsamico
  • 13) Un impacco naturale per i capelli crespi
    In un recipiente, mettete un bicchiere d'acqua calda e una buona manciata di fiocchi d’avena. Lasciate in infusione per 30 minuti. Filtrate e aggiungete 1 tazza di aceto di mele. Dopo ogni lavaggio, risciacquate i vostri capelli con questa preparazione.
  • 14) Timo e aceto per capelli più lucenti
    Portate a ebollizione 1 litro d'acqua con due grosse manciate di timo. Lasciate in infusione per 15 minuti prima di filtrarlo. Aggiungete 3 cucchiaini di aceto bianco, poi applicate la preparazione sul vostro cuoio capelluto.
  • 15) In cucina, cappa pulita e inodore
    Per evitare che la cappa prenda l’odore dei cibi, fate bollire una pentola con dell'aceto sotto la cappa in funzione, in modo che i fumi provocati siano aspirati dalla cappa. Sciacquatela con acqua calda e asciugatela bene.
  • 16) Carne più tenera con l’aceto aromatizzato
    Prima della cottura, marinate la carne un paio d'ore nell'aceto, cui avrete aggiunto le vostre erbe aromatiche preferite.
  • 17) Via l’odore del cavolo in cottura
    Per eliminare questo problema, aggiungete all'acqua di cottura due cucchiai di aceto.
  • 18) Cloro e capelli: come proteggerli
    Per proteggere i capelli dal cloro, prima di tuffarvi strofinate un quarto di una tazza d'aceto e lasciate in posa 15 minuti.
  • 19) Finita la colla? Un’alternativa naturale
    Per ottenere un collante del tutto naturale ma comunque efficace, sarà sufficiente addensare alla gelatina qualche goccia di aceto.

2. Aceto milleusi, rimedi 20-38

rimedi 20-38-300x180

  • 20) Contenitori inodori per alimenti
    Per fare in modo che i vostri tupperware in plastica non emanino sgradevoli odori, rischiando cosi di attirare insetti vari, sciacquateli abbondantemente con dell'aceto prima di riporli via.
  • 21) Crema idratante fatta in casa
    Tritate una carota, cui aggiungerete la polpa dell’aloe vera. Per ottenerla, rimuovete le spine dal gambo, apritela ed estraete la polpa trasparente. Aggiungete l'aceto di mele fino a creare una pasta omogenea con la carota e l'aloe.
  • 22) Crema idratante per la notte
    In un barattolo, versate 4 cucchiaini di aceto di mele, 4 d'acqua distillata e 8 d'olio d'oliva. Aggiungete un po' di farina e mescolate energicamente fino a ottenere una pasta omogenea La vostra crema è pronta!
  • 23) Un deodorante naturale fatto in casa
    Diluite 1 bicchiere d’acqua con 1 bicchiere di aceto di lavanda o di rose. Con l’aiuto di un cotone bagnato con il vostro composto, tamponate delicatamente le ascelle.
  • 24) Detergente naturale universale fai da te
    Miscelate l’aceto con il sale per pulire e lucidare rame, bronzo, ottone, piatti, pentole, padelle, bicchieri e finestre. Risciacquate bene.
  • 25) Come eliminare la colla dai barattoli
    Se volete eliminare facilmente la colla delle etichette da barattoli e bicchieri, inumiditela con aceto, lasciate agire e poi strofinatela via con una spugnetta
  • 26) Miscela per combattere la cellulite
    Mescolate 3 cucchiaini di aceto di mele con 2 cucchiaini dolio d'oliva e massaggiate sulle zone interessate, mattina e sera.
  • 27) Una cera depilatoria 100% naturale
    In un recipiente di vetro, mescolate 220 grammi di zucchero con 1 cucchiaino di aceto e 1 cucchiaino di miele. Scaldate la preparazione e iniziate la vostra seduta di depilazione.
  • 28) Cipolla e digestione? No problem!
    Prima di consumarla cruda, immergetela per mezz'ora in acqua tiepida e poco aceto.
  • 29) Costumi da bagno come nuovi
    Prima di riporli via, una volta finita la stagione estiva, lasciateli immersi per una notte in acqua e tanto aceto. Fateli asciugare all’ombra per non rovinarli.
  • 30) Doccia e calcare: nemici per la pelle
    Per pulire i depositi di calcare che si formano sulle pareti della doccia, potete utilizzare l'aceto bianco puro: lasciatelo agire per 15 minuti, poi sciacquate.
  • 31) Febbre alta: i bendaggi per abbassarla
    Per fare scendere la temperatura corporea, applicate costantemente dei bendaggi imbevuti di aceto rosso ad altezza dei polpacci.
  • 32) La febbre sulle labbra ha vita breve
    Per fare scomparire celermente questo fastidioso e antiestetico problema, applicateci sopra qualche goccia di aceto.
  • 33) Ferro da stiro vecchio o consumato
    Per far si che la piastra del vostro ferro da stiro scorra senza intoppi, strofinatela a caldo con uno strofinaccio pulito imbevuto di aceto.
  • 34) Una lozione naturale per combattere la forfora
    Dopo ogni shampoo, sciacquate il cuoio capelluto con una lozione composta da 2 tazze d'acqua calda e 1 tazza di aceto di mele.
  • 35) Formaggi sempre buoni e freschi
    Per conservare i vostri formaggi al meglio ed evitare che ammuffiscano, avvolgeteli in uno strofinaccio imbevuto di aceto e riponeteli in frigorifero.
  • 36) Fornelli incrostati? Nessun problema!
    Metteteli a bagno in aceto puro e caldo per un'ora circa. Quindi, sciacquateli con acqua calda eliminando i residui delle incrostazioni con una spugnetta.
  • 37) Forno e grasso: come combatterlo
    Per evitare cattivi odori, incrostazioni e sporcizia varia nel vostro forno, passate spesso uno strofinaccio imbevuto di aceto sopra ogni sua parete. Strofinate facendo pressione.
  • 38) Freezer disinfettato e pulito
    Per pulire e detergere il vostro congelatore, passatelo con un panno imbevuto di aceto e immergete i vari attrezzi (ghiaccioli, vassoi del ghiaccio...) nell'aceto per 5 ore.

3. Aceto milleusi, rimedi 39-58

rimedi 39-58-300x180

  • 39) Gola infiammata? Un rimedio naturale
    Per disinfiammarla, fate gargarismi diluendo in un bicchiere d'acqua un po' di aceto.
  • 40) Frigorifero pulito e senza odori
    Per igienizzare e ripulire l’interno del vostro frigorifero, passateci all'interno una pezzetta prima immersa in acqua e aceto.
  • 41) Frittura sullo stonaco? No grazie
    Prima di impanare il cibo, aggiungete all'impasto qualche cucchiaino di aceto.
  • 42) Come insaporire la frutta cotta
    Per accentuarne il sapore quando la cuocete, aggiungete in cottura un cucchiaino di aceto
  • 43) Fumo di sigaretta per casa
    Se l'odore persistesse, spargete in alcuni angoli di casa dei contenitori ricolmi di aceto.
  • 44) Galline in salute e uova migliori
    Per far sì che producano migliori uova e per rendere piu tenera la loro carne, aggiungete due gocce di aceto alla loro acqua.
  • 45) Sollievo per le gambe pesanti
    In un grande bicchiere d'acqua, mescolate 1 cucchiaino di aceto di mele con 1 di miele. Bevete questa preparazione due volte al di.
  • 46) Maschera naturale per purificare il viso
    Mescolate 2 cucchiaini di fiocchi d’avena, 1 cucchiaino di miele e 1 cucchiamo di polvere di mandorle. Aggiungete 2 cucchiaini di aceto di mele. Applicate la preparazione con un guanto da bagno caldo sul viso inumidito. Una volta asciutto, rimuovete la maschere con dell’acqua calda.
  • 47) Nuova vita ai mobili in pelle
    Per riportare la pelle al suo antico splendore, mescolate in parti uguali aceto bianco e olio di lino e mettete la miscela in un contenitore spray. Vaporizzate sul mobile e attendete un paio di minuti, trascorso il tempo, strofinate con un panno pulito.
  • 48) Eliminate la muffa e i cattivi odori
    Per eliminare macchie di muffa e cattivi odori da oggetti o pareti, passateci sopra un panno pulito imbevuto nell’aceto
  • 49) Miscuglio naturale brucia grassi
    Limitate i rischi dei vostri peccati di gola; unite 500 gr di pomodori freschi con 5 cucchiai di aceto di mele, 1 cucchiaino di peperoncino e 1 gambo di sedano. La vostra preparazione per bruciare i grassi è pronta: non vi resta che berla!
  • 50) Maschera naturale astringente
    In un recipiente, lasciate macerare 2 ore un cucchiaino di menta spezzettata con 2 cucchiaini di miele e 1 di aceto di mele. Mescolate e applicate sul viso con l'aiuto di un pennello. Lasciate agire 10 minuti, poi risciacquate
  • 51) Griglia ia barbecue incrostata
    Dopo una grigliata, potete lavarla con un impasto di sale e aceto da passare con una spugna è ideale.
  • 52) Maschera fai da te disincrostante
    In un recipiente, diluite 2 cucchiai di argilla con 2 di aceto di mele fino ad ottenere una pasta cremosa. Con l’aiuto di un pennello, applicate sul vostro viso uno strato spesso 10 minuti dopo, risciacquate con cura: prima con acqua calda poi con acqua fredda.
  • 53) Lame appiccicose? Non servono detersivi!
    Per pulirle dopo aver tagliato qualcosa di appiccicoso, sfregate un panno imbevuto di aceto bianco.
  • 54) Un bendaggio naturale anti livido
    Dopo una caduta o una botta si può prevenire la formazione dell'ematoma blu immergendo un pezzo di garza di cotone in aceto di mele e lasciandolo sulla zona lesa per almeno un’ora.
  • 55) Il mal di testa non passa
    Per porvi un rimedio, fate bollire acqua e aceto in uguali proporzioni, versate il composto bollente in un catino e fate suffumigi.
  • 56) Per le mani screpolate, una combo vincente
    Aggiungete dell'aceto di mele alla vostra crema abituale e massaggiate delicatamente. Rinnovate l’operazione più volte al giorno.
  • 57) Pane di ieri croccante come fosse di oggi
    Se il pane non è più freschissimo, spennellate la sua superficie con dell’aceto e infornatelo per qualche minuto per fargli fare la crosticina croccante.
  • 58) Panna acida fatta in casa
    Perche spendere soldi se potete farla da voi? Vi basterà amalgamare bene una tazza di ricotta, un quarto di tazza di latte scremato e un cucchiaino di aceto.

4. Aceto milleusi, rimedi 59-78

rimedi 59-78-300x180

  • 59) Maschera naturale per i capelli grassi
    Se i vostri capelli tendono al grasso, questa ricetta fa per voi: diluite dell'argilla verde con dell’aceto di mele fino a ottenere una pasta omogenea. Applicate dalle radici fino alle punte. Ricopritevi la testa con l’aiuto della carta d’alluminio e lasciate agire per 15 minuti. Poi fate il vostro shampoo normalmente.
  • 60) Pavimenti di balconi e terrazze
    Per pulire i pavimenti di terrazze e balconi, versate in un secchio dell’acqua e un bicchiere di aceto; dopo il lavaggio, risciacquate con acqua tiepida.
  • 61) Pelle scottata: un rapido sollievo
    Applicate dell'aceto freddo su una pezzetta di stoffa e passatela delicatamente sulla zona interessata per giovare di un rapido sollievo.
  • 62) Pelle screpolata? Un bendaggio idratante
    Massaggiate la pelle con un panno imbevuto di aceto.
  • 63) Una pelle sempre pulita con fragole e aceto
    Schiacciate tre fragole grandi in un recipiente. Aggiungete 1 tazza di aceto di mele e lasciate riposare per 2 ore. Rimuovete l’eccesso di aceto, poi applicate sul viso la sera prima di andare a dormire. Il giorno dopo, risciacquate.
  • 64) Lozione naturale per pelli grasse
    Mattina e sera, lavatevi il viso con una lozione contenete 1 bicchiere di aceto di lavanda e 8 bicchieri d’acqua.
  • 65) Per le pelli più sensibili
    In un recipiente, mescolate 1 cucchiaino di aceto, 3 d’acqua e 4 di farina d’avena. Il composto dovrà essere solido e omogeneo Applicate la vostra preparazione sul viso, aspettate che si secchi prima di rimuoverla con una soluzione di acqua e aceto.
  • 66) Pennelli secchi? Come farli tornare nuovi
    Se la loro punta si è seccata, per farla tornare alla sua originaria lucentezza, immergetela per qualche ora in aceto bollente.
  • 67) Piedi lisci e morbidi con un rimedio naturale
    In una bacinella piena d'acqua calda, versate 1 bicchiere di aceto di mele e del sale grosso. Immergete i piedi per 20 minuti.
  • 68) Via la permanente in un sol gesto
    Vi siete stancate della permanente ma è ancora recente? Per farla andare via naturalmente, mescolate dell'aceto di mele in 1 litro d’acqua e sciacquatevi i capelli dopo lo shampoo.
  • 69) Per un pesce ancora più tenero
    Per ammorbidirlo prima di cuocerlo. mettete il pesce in ammollo in aceto e acqua per qualche ora.
  • 70) Prosciutti interi senza muffa
    Per esitare che la parte tagliata ammuffisca, strofinatela con l’aceto.
  • 71) Piedi sani e belli senza le micosi
    Per eliminare questo problema, fate un pediluvio nell'aceto di mele.
  • 72) Un tonico naturale contro i punti neri
    Portate a ebollizione 1 cucchiaino di petali di rosa secchi con 1 tazza di aceto di mele e 4 tazze d’acqua. Lasciate in infusione per 30 minuti e travasatelo in un recipiente ermetico. Due settimane dopo filtratelo e mettetelo in una bottiglia.
    Lavatesi il viso con questa naturale preparazione sia la sera sia la mattina.
  • 73) Rasatura: come rallentare la ricrescita
    Vi basterà massaggiarvi con un po' di aceto bianco dopo ogni depilazione per limitare la ricrescita dei peli. Potete ripetere l'operazione più volte all'anno.
  • 74) Il riso s’incolla sul fondo della pentola?
    Per evitare che in cottura il riso si attacchi al fondo della pentola, versate nell'acqua di cottura qualche goccia di aceto.
  • 75) Le salse e il conservante del tutto naturale
    Per fare in modo che le vostre salse, come maionese e ketchup, fatte in casa si conservino più a lungo, aggiungete durante la composizione un paio di cucchiaini di aceto.
  • 76) Scarichi e troppopieno: come igienizzarli
    Per mantenere puliti gli scarichi e il troppopieno di lavabo e bidet, una volta a settimana pulite in profondità con uno scovolo e versate negli scarichi acqua e aceto. Lasciate agire per 15 minuti e sciacquate facendo scorrere l'acqua: cosi eliminerete anche gli odori sgradevoli.
  • 77) Scrub per il corpo fatto in casa
    Ungetevi di olio di colza, quindi massaggiatevi energeticamente. Lasciate agire mezz'ora, poi fate fondere 3 cucchiaini di sale in 3 altri di aceto di mele. Sfregatevi bene con la preparazione ottenuta e risciacquate.
  • 78) Sgrassatore ecologico ed economico
    Per pulire più a fondo stoviglie e piatti, non dovete per forza ricorrere a prodotti industriali, nemici del portafogli e dell'ambiente. Vi basta aggiungere all’acqua del lavaggio o direttamente sulla spugna qualche cucchiaio di aceto.

5. Aceto milleusi, rimedi 79-97

rimedi 79-97-300x180

  • 79) Lo smalto dura più a lungo
    Per far durare più a lungo lo smalto e far sì che non si sbecchi al primo mobile urtato, prima di applicarlo, bagnatevi le unghie con un batuffolo di cotone impregnato nell'aceto bianco. Lasciate quindi asciugare e applicate lo smalto normalmente.
  • 80) Spazzolino da denti: covo di microbi
    Una tra le cose più ricche di batteri, che vi piaccia o no. è lo spazzolino per i denti. Igienizzarlo è quindi molto importante per la salute della vostra bocca. Disinfettate il vostro spazzolino almeno una volta al mese. Fatelo bollire 1 minuto in una pentola con acqua e aceto bianco.
  • 81) Teiera incrostata o macchiata
    Per eliminare i depositi di calcare o le macchie di teina da una teiera, portate 3 tazze piene di aceto bianco a bollore per 5 minuti. Versate l'aceto bollente nella teiera per tutta la notte. Risciacquate con acqua fredda il giorno successivo.
  • 82) Tergicristalli puliti in un solo colpo
    Per riaverli come fossero nuovi, inumidite un panno o uno straccio con un po' di aceto bianco e sfregate energicamente dal basso verso l'alto per un paio di volte
  • 83) Toccasana naturale per ogni evenienza
    Miscelando un goccio di aceto di mele con del miele e assumendolo a piacere, si aiuta a prevenire l'apatia, l'obesità, la febbre da fieno, l'asma, le eruzioni cutanee, l'intossicazione alimentare, il bruciore di stomaco, il mal di gola, i problemi di vista, la forfora, le unghie fragili e persino l’alito cattivo
  • 84) Tonico naturale fatto in casa
    Diluite un cucchiaio di aceto di lavanda in una tazza d acqua. Imbevete un panno o passatelo direttamente sulla pelle.
  • 85) Tubi e scappamenti come nuovi
    Per ridurre i depositi nei tubi, radiatori, bollitori e serbatoi passateli con dell'aceto prima di pulirli con acqua.
  • 86) Unghie perfette in soli 5 minuti
    Immergete le vostre dita in un recipiente con abbondante acqua tiepida e qualche goccia di aceto per 5 minuti. Le vostre cuticole si rammolliranno e potrete cosi rimuoverle più facilmente.
  • 87) Le unghie si spezzano? Niente paura!
    Fate bollire dell'acqua calda con 3 cucchiaini di aceto di mele. Una volta spento il fuoco, lasciate raffreddare l'acqua e aceto per qualche minuto. Quindi immergete le vostre mani per 15 minuti Ripetete l'operazione almeno una volta a settimana.
  • 88) L’uovo in camicia è un’impresa?
    Vedendolo fare in tv non sembra cosi difficile, ma poi ci provate voi e il risultato non arriva. Per facilitare la riuscita della cottura in camicia, aggiungete all'acqua bollente un cucchiaino di aceto.
  • 89) Per non crepare l’uovo in cottura
    Quando è in cottura intero, per evitare che si formino crepe che facciano fuoriuscire il contenuto, aggiungete all'acqua, prima di metterla sul fuoco, qualche goccia di aceto. Vedrete che, anche se dovesse creparsi, l'albume rimarrà all'interno del guscio.
  • 90) Una speciale coccola per le varici
    In presenza di vene varicose, applicate dell’aceto di mele puro e massaggiate le zone interessate tutti i giorni. In questo modo favorirete la circolazione sanguigna. Completate la vostra cura imbevendo delle bende nell'aceto e applicatele per circa 1 ora.
  • 91) Tessuti colorati di velluto
    Per evitare che i colori dei vostri abiti in velluto sbiadiscano, immergete il capo di tanto in tanto per un'ora in una bacinella colma di acqua fredda e aceto.
  • 92) Come conservare il colore delle verdure
    Per far in modo che durante la bollitura gli ortaggi non perdano il loro naturale colore acceso, aggiungete all'acqua di cottura due cucchiai di aceto.
  • 93) Verdure a lunga conservazione
    Non sprecare è la prima regola delle nonne; per conservare meglio cipolle crude, olive o peperoni crudi riponeteli in un contenitore colmo di aceto e poi in frigorifero.
  • 94) Quelle brutte macchie di verderame
    Per eliminare facilmente queste sgradevoli macchie dai più svariati oggetti, strofinatele con un panno imbevuto di aceto puro.
  • 95) Odore di vernice pussa via!
    Mettete nelle stanze dove è rimasto lo sgradevole odore di venice alcuni contenitori colmi di aceto. Lasciateli per diverse ore o anche per un giorno, se l’odore persistesse.
  • 96) Vetri con impronte e segni?
    Usate 100 mi d’aceto ogni 500 mi d'acqua. Versate i due ingredienti in un flacone spray e vaporizzate sulla macchia. Per un risultato eccellente, usate acqua bollente. Passate i vetri utilizzando uno strofinaccio di cotone, applicandosi poco liquido alla volta. Se desiderate che il vostro detergente naturale risulti profumata potrete aggiungere a esso poche gocce di olio essenziale di lavanda.
  • 97) Uova perfettamente montate
    Anche montare le uova non è cosa facile; per riuscire nell’ardua impresa di montare a neve gli albumi, aggiungete tre gocce di aceto mentre si montano.



Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!