Bellezza e salute: dal mare tanti tesori antietà

talassoterapia1-800x400
   
    

Bellezza e salute: dal mare tanti tesori antietà BEST5.IT 2019-11-13 00:39:35
User Rating: 0 (0 votes)

Rivitalizzante e purificante, il mare è da sempre sinonimo di benessere.

Non è un caso che Venere, simbolo di bellezza e femminilità, uscisse, splendida e seducente, proprio dalle onde.

I benefici della talassoterapia per restare giovani e in salute sono legati alle proprietà dell’acqua marina.

Si sfruttano sia le proprietà detergenti e antibatteriche dell’acqua salmastra, la più completa perché ricca di quasi tutti gli elementi presenti in natura, sia quelle dello iodio contenuto nell’atmosfera, che favorisce il benessere dell’apparato respiratorio.

Per osmosi i sali di cui è ricca penetrano nella pelle e aiutano a renderla più bella, liscia e levigata.

Regalarsi, appena possibile, un bagno nell’acqua marina riduce la ritenzione idrica e diminuisce i ristagni, minimizza le smagliature ma è anche un’ottima cosa se si soffre di dermatiti, psoriasi oppure acne, disturbi cutanei che saranno alleviati nei sintomi (ricordandosi però di fare una doccia appena fuori, per evitare che la pelle si secchi e si squami).

Oggi l’attenzione della ricerca scientififica e cosmetica si concentra anche su quello che offrono l’ambiente marino e i suoi fondali, dove ci sono veri e propri tesori che rappresentano una miniera di principi attivi antiage per la bellezza della pelle e del corpo.

Molti tra i prodotti più innovativi sfruttano infatti alghe, fanghi, estratti di origine marina che stanno dimostrandosi estremamente efficaci per conservare, soprattutto, l’idratazione del corpo, di cui con l’età si ha sempre più bisogno.

Dalle onde e dai fondali del nostro Mar Mediterraneo e di oceani lontani emergono i principi attivi più efficaci per risollevare i tessuti, riattivare la rigenerazione cellulare e ridurre gli inestetismi su viso e corpo.

Ecco alcuni preziosi tesori marini antietà trovati in fondo al mare.

LEGGI  Diabete 2: si può vincere con la prevenzione

 

nascita-venere2

1. Collagene marino

collagene-marino-300x180

- Collagene marino - Aiuta a cancellare i segni del tempo

Il collagene marino è una proteina ottenuta dai pesci di acqua salata capace di restituire vitalità all’epidermide.

Con il passare del tempo il collagene che il nostro corpo produce tende a diminuire ed ecco che compaiono le rughe. Il collagene marino sopperisce a questa carenza, donando consistenza e densità al tessuto cutaneo.

Può essere assunto come integratore e lo si trova in commercio sia in forma liquida, che in capsule (in genere la posologia è di una o due capsule al giorno da assumere durante i pasti).

Grazie all’apporto di questo nutriente la cute viene ridensificata: l’architettura cutanea appare compatta in superficie, a beneficio delle rughe e dei solchi cutanei che sono appianati e meno evidenti.

Il collagene marino ha dimostrato poi di essere utile anche per le articolazioni, migliorando il benessere delle cartilagini. I cosmetici che contengono collagene marino, invece, lasciano la pelle morbida, setosa e idratata.

Questo ingrediente, infatti, è un ottimo filmogeno che crea una sottilissima patina levigante. I benefici del collagene marino puro sono davvero numerosi ed interessano diverse aree, fondamentali per il benessere di ciascuno.

Innanzitutto si presenta come uno dei migliori integratori antiossidanti, in grado di ridurre i segni dell’invecchiamento e prevenirne la comparsa.

Puoi assumere il collagene marino in perle o capsule: inizia assumendo due perle al dì e continua per cicli di almeno un mese, da ripetere anche 2-4 volte all'anno, con l'avanzare dell'età.

Oltre che in perle o capsule, il collage marino esiste anche in versione fluida:miscelane 10 gocce con un cucchiaino di olio di germe di grano e applicalo sul viso, che coprirai con un asciugamano caldo. Sdraiati e lascia agire la maschera 20 minuti e poi risciacquati. Ripeti il trattamento due volte alla settimana.

 

collagene-marino-800x400

2. Polvere di perla

polvere-di-perla-300x180

- Polvere di perla - Rende più elastica e luminosa la tua epidermide

Già apprezzata nell’antichità da Cleopatra, che la usava come trattamento che preserva la morbidezza e l’elasticità della pelle, e dall’unica donna imperatrice della Cina, Wu Zetian, la polvere di perla è un composto micronizzato, cioè ridotto in particelle finissime, che si ricava dalle perle d’acqua salata.

Tralasciando le leggende, tra mito e realtà (che comunque in certi casi, soprattutto erboristici e di cosmesi sono fondati) è scientificamente provato che svolga un’azione benefica sulla pelle stimolando il rinnovamento cellulare, aumentando i livelli di collagene, rassodando e levigando la pelle e aumentandone, utilizzo dopo utilizzo, il livello di luminosità.

Il carbonato di calcio presente agisce come un esfoliante, accelerando i processi naturali della pelle. La Polvere di perla contiene una proteina unica chiamata conchiolina, molto simile al collagene, che rinforza la pelle e la aiuta a restare vitale mantenendo l’idratazione.

Il costituente principale è il carbonato di calcio ma contiene inoltre minerali preziosi come: silicio, calcio, magnesio, zinco, ferro, stronzio, rame, selenio, titanio, diversi aminoacidi come acido aspartico, arginina, alanina, lisina, metionina, Serina, Phenylanine, treonina, acido glutammico, mucopolisaccaridi, glieina, leucina, Phenylanine, cistina, istidina, prolina, tirosina, vaiina, glieina (il più piccolo tra i 20 amminoacidi), vitamine e polisaccaridi.

La si può acquistare e aggiungere in piccole dosi a una crema idratante, ottenendo così un preparato morbido e granuloso.

Frizionato delicatamente sulla cute stimola il rinnovamento delle cellule cutanee perché esercita una sorta di soft peeling (esfoliazione delicata), incrementa l’elasticità dell’epidermine e attenua le discromie, contribuendo ad accelerare la scomparsa di macchie, acne, cicatrici. Inoltre, riduce i pori dilatati e le linee sottili.

La polvere di perle ha la caratteristica di riflettere la luce sulla superficie cutanea e ha un effetto microporoso che illumina la pelle.

 

polvere-di-perla-800x400

3. Alga wakame e Posidonia oceanica

alga-wakame-300x180

- Alga wakame - Per chi deve perdere peso

Le alghe hanno la capacità di assorbire le sostanze funzionali che ci sono nel mare, e lo iodio organico di cui sono ricche favorisce la perdita di peso.
La wakame, in particolare, è un’alga marina bruna che cresce fino a 7 metri di profondità, ed è tra le più efficaci.
Infatti è fonte di fucoxantina, un carotenoide che attiva la proteina UCP1 che favorisce il consumo dei grassi e ne impedisce l’accumulo.
Un’altra caratteristica dell’alga wakame è l’elevato contenuto di alginati, fibre solubili che danno un effetto saziante. La puoi consumare al naturale, ma è presente anche in integratori dimagranti.
alga-wakame-800x400

 

 

- Posidonia oceanica - Per dare compattezza alla pelle del corpo

Soprannominata Regina dei Mari, è una pianta che cresce nel Mar Mediterraneo con radici, fusto rizomatoso e foglie dal caratteristico verde smeraldo simili a nastri lunghi fino a un metro.
La posidonia contiene un concentrato di sostanze bioattive naturali preziose per rivitalizzare fibroblasti ed elastina, le fibre componenti il tessuto connettivo e la matrice extracellullare che danno tono e compattezza alla pelle. Inoltre ha proprietà antiossidanti.
Viene utilizzata in creme cosmetiche dall’azione antirughe ma anche in creme anticellulite, contro la quale è particolarmente efficace, come dimostrato da una recente ricerca italiana pubblicata su Marine Drugs.
posidonia-oceanica-800x400

4. Fanghi marini e Chitosano

fanghi-marini-300x180

- Fanghi marini - Contro la cellulite

Tra i più famosi ci sono i fanghi del Mar Morto e quelli di alghe, un concentrato di elementi che rappresentano una risorsa preziosa per contrastare gli inestetismi che si accompagnano alla cellulite.
Anche i mari più freddi sono stati scandagliati per trovare un’alga artica, l’Ascophyllum nodosum, utile contro la pelle a buccia d’arancia.
Durante l’applicazione dei fanghi, le parti interessate vanno ricoperte con una pellicola occlusiva trasparente.
Si tratta di un passaggio importante che crea una sorta di “serra” che migliora l’assorbimento degli oligoelementi e porta a espellere le tossine accumulate, con un effetto snellente più visibile.
Oltre a essere utili per la cura della cellulite, i fanghi del Mar Morto sono indicati per chi soffre di acne e seborrea, dermatite e psoriasi.
fanghi-marini-800x400

 

 

- Chitosano - Per ridurre i cuscinetti

Ricavato dalla corazza dei crostacei, il chitosano è un ingrediente che ha una struttura simile all’acido ialuronico (uno dei componenti fondamentali del tessuto connettivo), molecola proteica e zuccherina dalle eccellenti proprietà idratanti, che aiuta la rigenerazione dei tessuti.
Questo derivato della chitina, elemento strutturale che rende dure le protezioni e le corazze degli animali marini, è utilizzato per formulare integratori dietetici, efficaci contro la riduzione di cuscinetti su fianchi e girovita.
È infatti in grado di assorbire i grassi, evitandone l’assorbimento e favorendone l’eliminazione. Lo si trova in capsule da assumere di solito prima dei pasti, per periodi di due settimane.
Il suo impiego nei cosmetici, invece, riguarda soprattutto i prodotti per capelli, specialmente i doposhampoo perché ammorbidisce e idrata il fusto. È da evitare però se si soffre di allergia ai crostacei.
chitosano-800x400

5. Plancton e la spugna per farti un micromassaggio

plancton-300x180

- Plancton - Per rigenerare i capelli e per... i tuoi piatti sani!

Il plancton marino comprende tutti quegli organismi vegetali e animali di piccolissime dimensioni che, non avendo energia propria per controllare il proprio movimento, sono trasportati dalle correnti e dal moto ondoso.
Le applicazioni in ambito cosmetico lo vedono come ingrediente principale dei trattamenti che rigenerano e ristrutturano i capelli.
Infatti, grazie alla sua ricchezza di principi attivi preziosi (vitamine, ferro, calcio, fosforo e iodio) ha proprietà anti-invecchiamento, lenitive, idratanti e stimolanti la produzione di collagene.
In commercio, poi, si trova in forma liofilizzata, e si presenta come una polvere verde, leggera, da idratare e ammorbidire con l’acqua.
Si ottiene così un composto fluido che regala quel caratteristico “sapore di mare” a pasta, brodo e salse, ma anche vitamine, minerali e Omega 3 di prima qualità. Il plancton marino può essere utilizzato per insaporire paste, risotti ai frutti di mare e pesce alla griglia.
plancton-800x400

 

 

- La spugna per farti un micromassaggio

Tra i regali che arrivano dai fondali marini ci sono anche le spugne naturali. Disponibili in diverse dimensioni, le migliori vengono dal mar Mediterraneo.
In genere si pensa di utilizzarla sul corpo, ma scegliendola di piccole dimensioni il consiglio è di utilizzarla sul viso e in particolare quando ci si strucca.
Preferisci per quest’uso la qualità Fine Dama, che è caratterizzata da pori più piccoli.
È sufficiente versarle sopra un poco di acqua micellare e passarla sulla pelle per levare il make up e fare un leggero massaggio sulla pelle.
La spugna è naturalmente antisettica e contiene oligoelementi che favoriscono la salute epidermica. La spugna di mare può essere utilizzata anche per l’applicazione del fondotinta.
spugna-800x400




Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici su Facebook
Hai qualche idea per un articolo su BEST5? Vai alla pagina dei suggerimenti e libera la tua fantasia!